24 gennaio 2012

Little Miss Sunshine

E' già ieri. -2006-

Una famiglia che più sgangherata non si può per un film che apre il cuore e che fa ridere e sorridere di gioia.
Nel 2006 quando uscì fu un piccolo caso che riuscì a conquistare un pubblico appassionato e numerosi premi e nomination tra i più prestigiosi festival internazionali.
Il merito è tutto della famiglia Hoover: il padre che spera nel successo della sua idea su un libro per avere successo, una madre stanca ma dal cuore d'oro, un figlio che fa il voto del silenzio per entrare nell'aeronautica, un nonno cacciato dalla casa di riposo per uso di droga e per aver fatto sesso con le altre ospiti, uno zio studioso di Proust (ospite inatteso) che ha appena tentato il suicidio perché lasciato dal compagno. Ma soprattutto Olive, la piccola figlia che smania per partecipare al concorso di Little Miss Sunshine, un concorso di bellezza per ragazzine. Allenata dal nonno e supportata da tutti gli Hoover, tutti dovranno unirsi per partecipare alla gara, partendo da Albuquerque direzione California su un improbabile pulmino anni '70. Lungo il viaggio impareranno a conoscersi, a confrontarsi con i propri desideri tra litigi furiosi e fuori programma demenziali!

La forza di Little Miss Sunshine sta tutto nella trama, un road movie tra le polverose strade d'America che però ha il gusto del nuovo e del moderno. Un film diverso e coinvolgente, con soluzioni forti e scelte veramente azzeccate dove gli attori sono tutti perfetti, da Toni Collette a Steve Carell, in sintonia l'un con l'altro sostenendo un film che mette al centro i valori della famiglia e l'unione che in essa si può trovare, facendoci ridere (e commuovere) fino alle lacrime!



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...