31 marzo 2012

Misfits

Quando i film si fanno ad episodi.

Cinque ragazzi, costretti ai lavori sociali, dopo una strana tempesta si ritrovano con degli assurdi superpoteri. Simon, un ragazzo timido e problematico può diventare invisibile, la bellissima Alisha può eccitare le persone con un solo tocco, l'ex corridore Curtis torna indietro nel tempo, la bulla Kelly legge nella mente delle persone e infine Nathan, il giullare del gruppo, scoprirà ironicamente solo a fine prima serie il suo potere.
Il problema è che i ragazzi non sono gli unici ad aver acquisito queste nuove capacità, e già dalla prima puntata dovranno unire le forze per difendersi incontrando giorno dopo giorno nuove sfide e nuove avventure che li coinvolgono. Prendendo in giro i più classici stereotipi di film e serie fantastiche, non prendendo mai sul serio loro stessi e ciò che li circonda ma affrontando i nemici con incurante spensieratezza (il numero di assistenti sociali uccisi sale comicamente di puntata in puntata), questi nuovi e moderni supereroi conquistano il loro pubblico a suon di battute e di sfrenatezza, rappresentando al meglio questi tempi così mutevoli e diventandone un simbolo.

Dopo l'inizio scoppiettante della prima serie (che dura solo 6 episodi) la seconda si fa più impegnata incentrandosi sulla presenza di un eroe mascherato protettore del gruppo sulla cui identità ci sarà da rimanere sorpresi! Anche le storie d'amore ovviamente ricoprono buona parte della trama, integrandosi alla perfezione con l'azione e l'ambiente surreale nel quale i personaggi si muovono: sobborghi di periferia grigi ed anonimi, persone ai limiti che proprio per questo sono ancora più reali, il tutto sottolineato da una colonna sonora da urlo che spazia dai dj del momento alle grande hit del passato.
Considerata ormai una serie di culto, Misfits ha saputo non perdere il suo mordente con la perdita (spiegata nell'episodio speciale Vegas Baby) di Nathan, il personaggio forse più amato, che è stato abilmente sostituito da Rudy, altrettanto sarcastico che può sdoppiare il suo Io in due personalità tra loro opposte. La terza serie grazie al questo eroe si fa ricca di nuove avventure e di nuovi misteri regalandoci un finale romantico e commovente che lascia aperto il futuro ad una quarta stagione.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...