28 agosto 2012

Venice is Not Sinking - Speciale Festival

Aprirà i battenti domani la sessantanovesima mostra del Festival del Cinema di Venezia. Alberto Barbera succede agli anni di successo di Marco Muller e promette scintille per un ritorno in grande stile. Nella cornice del Lido e con Kasia Smutniak come madrina, la giuria presieduta da Michael Mann dovrà giudicare 18 film, ecco i più attesi:

At Any Price
Zac Efron si fa impegnato e dopo aver scandalizzato Cannes (più per la discutibilità del film) con Paper Boy si affaccia a Venezia con un film di Ramin Bahrani. Ambientato nell’ambiente dell’agricoltura, si narrano le vicende della famiglia Whipple, con il classico intreccio del figlio che non vuole seguire le orma del padre (Dennis Quaid).

E’ stato il figlio
Daniele Ciprì rappresenta l’Italia e lo fa con una famiglia tipo del sud che perde la figlia più piccola a causa di un proiettile vagante. Ambientato in una Palermo criminale e interpretata da Toni Servillo.

The Master
Sorpresa finale del direttore Barbera, il film fortemente voluto al festival è incentrato sulla figura di un maestro-guru di una religione che ricorda molto la discussa Scientology. Philip Seymour Hoffman già in odore di Oscar, a dirigerlo Paul Thomas Anderson.

To the Wonder
Forse c’ha preso gusto e dopo gli anni di astinenza che hanno portato al successo dello scorso anno di The Tree of Life, Terrence Malick torna. Un cast come sempre stellare (Ben Affleck, Rachel McAdams, Javier Bardem i protagonisti principali) per raccontare la crisi di una coppia, insieme solo per salvare dall’espulsione del Paese lei, le cui frustrazioni ricadranno immancabilmente sulla figlia. Attesissimo!

Pieta
Kim Ki-Duk rappresenta l’oriente e con l’immancabile poesia delle immagini (la locandina del film dice tutto) ci porta nella quotidianità di uno strozzino che improvvisamente ritrova la madre. Scene di sesso e violenza fanno già parlare di scandalo.

Bella Addormentata
Marco Bellocchio firma per il Festival un film che farà discutere. La vicenda di Eluana Englaro collega infatti più storie sparse per l’Italia che si svolgono negli ultimi sei giorni di vita della ragazza. Problemi di fede e di orale, per far riflettere.

Passion
Promette scandalo anche il nuovo film di Brian De Palma remake di Crime d’Amour di Alain Corneau. Protagoniste Rachel McAdams e Noomi Rapace, amanti bollenti.

Un giorno Speciale
Francesca Comencini chiude la rappresentanza italiana con una commedia dai toni semplici. Il giorno speciale del titolo è quello del primo giorno di lavoro che porta a scontrarsi le vite di una lei (convocata da un politico) e di un lui (l’autista che la deve accompagnare). A causa dei continua rimandi, i due impareranno a conoscersi.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...