4 settembre 2012

Come Ammazzare il Capo e Vivere Felici

E’ già Ieri. -2011-

Ci sono alcune commedie americane che si differenziano dal mucchio selvaggio solitamente di bassa lega e per il grande pubblico. Anni fa c’era stato l’exploit di Una notte da leoni, dove si rideva, tanto, ma la comicità presentata era intelligente e distante dal volgare becero stile American Pie. Lo scorso anno, invece, a prevalere sugli altri è stato Come ammazzare il capo e vivere felici.
La trama del film è semplice e parte proprio dal desiderio nascosto di molti lavoratori: far fuori il capo tanto odiato e tanto opprimente. Così tre amici, un assistente dentista, un ragioniere e un tecnico, decidono di passare all’azione viste le continue vessazioni che quotidianamente subiscono. Per farlo cercano di ingaggiare nel Bronx un delinquente (un sorprendente Jamie Foxx) che ovviamente li fregherà alla grande ma, tra piani saltati e svolte inaspettate, il finale soddisferà tutti.

I momenti comici di questa commedia si dilatano per tutta la durata del film, si ride di gusto senza mai scadere nel banale e nel già visto, Come ammazzare il capo è quindi il perfetto esempio di commedia americana intelligente e non a caso a far da spalla ai protagonisti –Jason Bateman, Charlie Day e Jason Sudeikis- sono tre attori di tutto rispetto: Kevin Spacey (un perfetto str***o psicotico), Colin Farrell (irriconoscibile da grasso, stempiato e cocainomane) e Jennifer Aniston (dentista ninfomane, impegnata in scene sexy). Basterebbe questo cast a convincere, un film perfetto per una serata disimpegnata firmato, non a caso, da uno dei registi della serie TV The Office. Ultime notizie parlano di un sequel già in cantiere, staremo a vedere!


1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...