5 dicembre 2012

Silenzio in Sala

Tornano le prime visioni del mercoledì, a sottolineare l'importanza di film attesissimi dagli appassionati. Ecco quindi che anche l'appuntamento con cosa vedere o meno viene anticipato. Il weekend prevede freddo, neve e una valanga di novità al cinema, dateci un occhio:

 Moonrise Kingdom
Arriva finalmente in Italia il film di apertura di Cannes. Wes Anderson alla regia, Bruce Willis, Edward Norton, Bill Murray, Frances McDormand, Tilda Swinton nel cast. Non serve aggiungere altro, spero, da vedere assolutamente!







The Grey
Un gruppo di uomini parte da una base tra i ghiacci per tornare a casa. Precipiteranno e dovranno sopravvivere a feroci lupi fino all'arrivo dei soccorsi, Liam Neeson li guiderà.





DA DOMANI:

Ruby Sparks
Eccola la seconda opera a firma Jonathan Dayton e Valerie Faris, registi del capolavoro Little Miss Sunshine! Ritroviamo Paul Dano, qui anche produttore, assieme a Antonio Banderas, Annette Bening, Steve Coogan. Protagonista un fenomeno letterario ora colpito dal blocco dello scrittore. Quando inizierà a pensare alla futura eroina su cui scrivere, questa si presenta in casa sua. Sogno o realtà?




Grandi speranze
In occasione bicentenario della nascita di Charles Dickens, Mike Newell trasporta al cinema una delle sue storie più belle. Il riscatto dell'orfano Pip e dei misteri che attorniano la sua infanzia, ma qui si pone l'accento soprattutto sulla travagliata storia d'amore con Estella. Nel cast Ralph Fiennes, Helena Bonham Carter e Jason Flemyng.






Troppo amici
Un plauso ai titolisti italiano per la scelta del titolo. Si tratta dell'opera seconda dei registi Olivier Nakache e Eric Toledano, quelli di Quasi amici, per l'appunto, alle prese questa volta con i legami di sangue di una famiglia decisamente particolare e moderna. Una classica commedia francese, quindi.





Scusa mi piace tuo padre
Stendiamo un altro velo pietoso anche su questo titolo. Qui abbiamo una classica commedia americana dove il perbenismo e i buoni rapporti di vicinati vengono bruscamente rotti dalla dichiarazione di una ventenne al padre dei suoi vicini di casa nonchè amici di famiglia di vecchia data. Cat da piccolo schermo (così come il regista Julian Farino, quello di Rome e Big Love): Hugh Laurie, Catherine Keener, Leighton Meester, Allison Janney e Oliver Platt.





La bicicletta verde
Nel titolo, l'oggetto del desiderio che muove la piccola Wadjda per tutto il film. La bici è però di uso quasi esclusivamente maschile in Arabia Saudita e i genitori soffocano anche questo suo sogno. Per averla, decide di partecipare ad un concorso di Corano, imparando così a studiarlo. Presentato a Venezia 2012.








Infine... da non perdere il ritorno di Ritorno al futuro la cui prima parte della trilogia è solo per oggi nelle sale!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...