24 gennaio 2013

Silenzio in Sala

Altro weekend interessante, questo di Gennaio, che continua a proporre uscite da Oscar!
Ecco cosa non perdere:

Lincoln 
Il favorito della notte degli Oscar, soprattutto dopo l'amarezza dei Golden Globe (dove ha vinto solo nella categoria miglior attore) arriva finalmente in Italia. Il biopic su Abramo Lincoln analizza accuratamente gli ultimi 4 mesi della sua vita, quando la guerra civile ancora imperversava e il presidente si batteva per abolire la schiavitù. Regia di Steven Spielberg, Daniel Day-Lewis, Sally Field, Tommy Lee Jones e Joseph Gordon-Levitt nel cast.




Quartet 
L'esordio alla regia di Dustin Hoffman che ha aperto il Festival di Torino. Una commedia frizzante con protagonisti tre cantanti lirici ormai in pensione, impegnati ad organizzare un concerto in onore di Giuseppe Verdi nella casa di riposo che li ospita. L'arrivo dell'elemento mancante del loro quartetto (nonchè ex moglie di uno di loro) cambierà un po' le cose. Maggie Smith e Albert Finney a guidare il cast.





Flight 
Altro nominato alla notte del 24 febbraio è la nuova pellicola di Robert Zemeckis. con Denzel Washington protagonista. Il dramma al centro della vicenda è quello di un pilota (Whip Whitaker) dedito all'alcool che durante un volo si ritrova a dover fare un atterraggio di emergenza in una situazione disperata. Solo sei persone moriranno ma la NTSB (National Transportation Safety Board) vuole vederci chiaro e maschererà il vizio di Whip. In attesa del processo, questi troverà conforto insperato in una tossicodipendente con la quale condividere le sue paure.



In Darkness 
Leopoldo Soha, ispettore fognario a Leopoli, salvò durante l'occupamento nazista decine di ebrei, nascondendoli nel dedalo di tubature sotterranee. Questo film indaga il percorso che lo ha portato da sfruttatore e approfittatore che chiedeva grosse ricompense per i suoi servigi, a eroe dal cuore d'oro. Nominato agli Oscar come miglior film straniero.





Pazze di me 
Non consigliata, ma giusto per parlarne in modo da evitare che la si vada a vedere, ecco la "nuova" commedia di Fausto Brizzi. Il film ha per protagonista un giovane cresciuto circondato solo da donne (7 in tutto, tra mamma, nonna, badante e sorelle). Trovare il suo spazio e l'indipendenza non sarà facile, ma l'amore e la menzogna sembrano la via più facile. Ad interpretarlo Francesco Mandelli, e mi fermo qui che è meglio.

10 commenti:

  1. Io sono profondamente incuriosita da Lincoln ma ho già letto da molte parti che è un pochetto noiosino (perfetto dunque per vincere l'Oscar XD). Lo vedrò comunque il prima possibile ma ... noioso, speriamo di no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La paura noia attanaglia anche me, però credo gli darò una chance. Almeno su Daniel Day Lewis sono state spese belle parole, quindi, spero ne valga (un po') la pena anche solo per lui!

      Elimina
  2. Ciao carissim@, m’ero iscritto al tuo Blog, ma vedo che dopo diversi giorni d’attesa non c’è stata tua corrispondenza con la libera iscrizione nel mio blog (matta-mattax.blogspot.it).

    Quindi, per timore di non essere gradito, mi disiscrivo.
    Togliendomi dai tuoi “lettori preferiti” e chiedendoti pardon per il disturbo.

    Se ti iscriverai nel mio blog, m'iscriverò nel tuo, appena vedrò la tua iscrizione però. Così, senza problemi e con totale libertà (mi sento così pleonastico nello scrivere certe cose ovvie che non puoi credere), tuttavia è sempre bene evidenziarlo. Non credi?

    Bye bye.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sempre pensato che se a qualcuno interessa il mio blog, si può iscrivere liberamente così come io mi iscrivo liberamente ai blog che mi interessano.
      Non sono mai stata a questionare su chi mi segue e chi no, su chi seguo io e che però non segue me, e non vedo l'automatismo del "se mi segui ti seguo", quindi, ciao.

      Elimina
  3. Lincoln e Quartet da vedere assolutamente, se riesco anche In Darkness. Io sono molto positiva per Lincoln sinceramente, non vorrei che lo attaccassero ingiustamente.. Peccato che devo aspettare 2 settimane per vederlo!! NO comment per il tuo "ex lettore" =.=

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)

      In darkness lo metto in attesa, la nomination agli Oscar mi intriga visto che solitamente, almeno per quelli stranieri, l'Accademy ci azzecca. Dubito però arriverà nelle mie sale. Per Lincoln parto un po' prevenuta ma comunque speranzosa di ricredermi!

      Elimina
  4. Quartet cercherò di recuperarlo in lingua originale, come mi hanno consigliato in tanti.
    Stasera mi fiondo a vedere Lincoln sperando che non sia un'incredibile mattonata e caldo "in forno" ho anche In Darkness. Per Flight sono ancora indecisissima ç__ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Flight mi intriga fin là, non amo molto Denzel anche se la trama e le nomination potrebbero ingraziarmelo!
      Quartet invece spero arrivi presto dalle mie parti, non so se si è capito ma adoro le commedie con protagonisti di una certa età!

      Elimina
  5. Sono sicuro che "Pazze di Me" non lo andrò a vedere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo! Tutti uniti, anche se già so che il boxoffice lunedì riserverà brutte sorprese...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...