6 luglio 2014

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema

Poche le news della settimana, e quindi meglio concentrarci su trailer di film attesissimi e su serie TV altrettanto attese.


Partiamo dallo Studio Ghibli che, dopo Si alza il Vento che uscirà finalmente in Italia il 13 settembre, ha già pronto un altro preannunciato capolavoro: When Marnie was There. Firmato da Hiromasa Yonebayashi, alla sua seconda opera dopo il promettente Arrietty, uscirà in Giappone il 19 luglio.



Passando al piccolo schermo, continua a salire la febbre per Better Call Saul. Lo spin-off già confermato a scatola chiusa per una seconda stagione, dovrebbe essere messo in onda nei primi mesi del 2015, ed è notizia fresca che la sua trama andrà ad essere ambientata prima, dopo e durante Breaking Bad, permettendo così a personaggi come Walter White e Jesse Pinkman di poter partecipare alla serie.

La travagliata storia di The Killing avrà finalmente una sua fine. Dopo cancellazioni e rinnovi, la serie approderà per la sua ultima stagione su NetFlix, facendo uscire tutti i sei episodi che la compongono il 1° agosto. Vista la piattaforma più libera, più libero sarà anche il linguaggio, e più lunghi gli episodi, che arriveranno a sfiorare l'ora di durata.
Inganniamo l'attesa con il trailer, visibile QUI

E' stato una delle novità più gradite dell'anno, e non ci farà aspettare molto per vedere il futuro di William Masters e Virginia Johnson. La seconda stagione di Masters of Sex inizierà infatti negli USA il 13 luglio, e la Showtime ha rilasciato un lungo trailer per mettere appetito, godibile QUI

Concludiamo con Venezia 71, che scalda i suoi motori divulgando la locandina ufficiale.
Per il terzo anno l'artista a firmarla è Simone Massi che rende omaggio a Truffaut e al meraviglioso finale dei 400 colpi.
Per il programma ufficiale, l'appuntamento è invece per il 24 luglio.

4 commenti:

  1. When Marnie was There sembra quasi un anime degli anni 80.
    Almeno ho questa impressione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho grandi aspettative, speriamo arrivi presto anche nei nostri cinema!

      Elimina
  2. Curioso lo 'scambio di cortesie' (quanto disinteressato?) tra Venezia e Cannes, con i cugini che mettono Mastroianni sul manifesto ufficiale e noi che omaggiamo Truffaut... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'hai ragione, anche se in tutta onestà gli ultimi poster di Cannes erano spettacolari, lo stile di Massi invece non riesco a farmelo piacere.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...