11 luglio 2014

The Future

E' già Ieri -2011-

Dopo un anno di convivenza io e il giovine abbiamo deciso di fare il grande passo.
Sposarci?
Avere un bambino?
No.
Prendere un gatto.
Dopo mesi (12, per l'esattezza) di insistenze e titubanze da parte mia, il suo buon cuore ha ceduto regalandomi a sorpresa Vinicio il Micio, il micio rosso che tanto desideravo.
Quel pelosone in tutta la sua cucciolosità si è da subito impossessato delle nostre vite, cambiando i nostri ritmi (vedi la sveglia), le nostre abitudini (vedi tornare relativamente presto per cibarlo), le nostre priorità (vedi ansie varie da "scapperà, starà male, andiamo dal veterinario").
Se per convincerci (o convincerlo), c'è voluto un anno, di certo non ci siamo fatti troppi scrupoli al suo arrivo, anzi.


Scrupoli (leggasi anche seghe mentali) se ne fanno eccome Sophie e Jason, invece, coppia di artisti mai esplosi, fidanzati e conviventi da anni, che decidono pure loro di fare il grande passo.
Sposarsi?
Avere un bambino?
No.
Prendere un gatto.
Per la precisione un gatto che bene non sta e che deve rimanere un mese in una clinica a far guarire la sua zampina.
Questo mese diventa per loro l'ultimo di libertà, convinti -anche un po' giustamente- che tutto cambierà all'arrivo di Paw Paw.
C'è bisogno di una svolta, di lasciare l'apatia che sembra averli avvinti, e i due si licenziano così dal lavoro (insegnante di danza per bambini lei, operatore di call center lui) per dare spazio ai sogni mai realizzati (un progetto di danza day-by-day lei, il provvidenziale richiamo ambientalista lui).
Peccato che il loro buttarsi di getto nella vita sia fin troppo improvviso, e ben presto vengano presi da sensi di impotenza e di frustrazione che li separeranno sempre più, creando una crisi e una frattura profonda e forse insanabile.


Nel realizzare questa storia eccentrica ma non poi così distante dalla realtà, Miranda July si lascia andare a tutti i suoi vezzi di artista indie.
Le sue danze sono degne di Frances Ha, i suoi outfit di una puntata di Girls, ma la sua regia è sicura, e usa mezzi decisamente geniali ed efficaci per il racconto.
Primo fra tutti la narrazione malinconica della storia di Sophie e Jason direttamente dal punto di vista del malato Paw Paw, di cui si vedono solo le zampine che esprimono tutte le sue emozioni.
In secondo luogo, l'inserimento dell'elemento fantasioso del tempo fermo e di un superpotere per meglio inquadrare i diversi modi di essere e di reagire dei due protagonisti.
La July riesce così ad entrare meglio in sintonia con lo spettatore, virando per una realizzazione quasi lineare a differenza del più artistico e più di nicchia Me and You and Everyone we know, rendendo importanti ancora una volta i personaggi secondari, che vanno ad arricchire la collezione di stramberie e di momenti da installazione che pervadono il film.
Il risultato è così dolce e malinconico, frizzante e brioso, merito anche di un perfetto coprotagonista come Hamish Linklater.
Va da sé che in Italia il film non è mai arrivato, ma recuperarlo farà un gran bene, e vi spingerà, forse, a prendere in considerazione la possibilità di fare il grande passo.
E non sto parlando di sposarsi o di avere un bambino.


6 commenti:

  1. Bellissima recensione. Mi piace molto quando si mescolano commenti e vissuto, lo sai.
    Mi metto alla ricerca del film: non lo conoscevo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche questo potrebbe davvero piacerti! Come ho scritto in Italia non è mai arrivato, ma recuperarlo fa veramente bene :)

      Elimina
  2. Adoro questi film così deliziosamente indie! Dati i paragoni con Girls e Frances Ha non posso lasciarmelo perdere!

    Augurissimi per il nuovo arrivato! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dato il tuo gusto popindie, sono sicura ti piacerà!

      Grazie, il nuovo arrivato è ormai già il padrone di casa :)

      Elimina
  3. prendere un gatto è sempre la decisione migliore.
    così come quella di guardare questo delizioso film ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa non si fa pur di non sposarsi o avere un bambino ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...