5 ottobre 2014

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Leonardo di Caprio, come si è visto in settimana, è sempre più impegnato nel sociale e nell'umanitario.
Potrebbe essere questa la causa per cui ha rinunciato al ruolo di spicco nel prossimo film di Danny Boyle su Steve Jobs. Non che se ne sentisse il bisogno vista il biopic Jobs dello scorso anno, ora resta da capire se il regista inglese riuscirà a trovare un altro pezzo da 90 come protagonista.
I nomi che si susseguono sono quelli di Christian Bale, Bradley Cooper, Matt Damon, e Ben Affleck.

Come vedremo anche per il piccolo schermo, a volte le scelte di remake hollywoodiani lasciano abbastanza perplessi.
Perchè prendere un film francese che è stato un successo mondiale, arrivato un po' ovunque, e ritrasporlo negli States?
Quasi amici, campione d'incassi anche da noi, verrà infatti rifatto, e troveremo Colin Firth al posto di François Cluzet, mentre è notizia fresca che a sostituire Omar Sy sarà Kevin Hart (Facciamola Finita).
In attesa che il progetto trovi anche un regista dopo la non confermata presenza di Paul Feig, continuiamo a tentennare.

Prima di passare a succulente notizie seriali, diamo un'occhiata alla magia della casa Pixar che ha finalmente rilasciato un teaser trailer sul suo prossimo film. Inside Out uscirà nel lontano (sig) 19 giugno, e da queste immagini c'è di che gioire, non c'è che dire:



Le scelte di remake hollywoodiani lasciano molto perplessi, si diceva.
Molto più che Quasi amici, infatti, lascia stupiti la scelta di rifare una serie di successo... inglese. Nemmeno la lingua diversa può infatti essere uno dei motivi che hanno spinto HBO a mettere in cantiere un remake per Utopia, serie di Channel 4 che ha appassionato già con una prima e una seconda stagione.
E poco importa se a firmare tutti gli episodi sarà un certo David Fincher entusiasta della cosa, la perfezione del prodotto poteva benissimo essere lasciata così com'era.

Se un pezzo di Channel 4 se ne va in America, un pezzo di America se ne va a Channel 4.
Mancherà poco -sotto Natale- per vedere infatti quel bell'uomo di Jon Hamm tra i protagonisti della terza stagione di Black Mirror. In attesa di vederlo negli ultimi episodi di Mad Men, l'attore sarà un personaggio collante dei 3 episodi, che a differenza delle prime due stagioni, collegherà i vari accadimenti. Accanto a lui Ooana Chaplin (Game of Thrones).

Altri due attori americani sbarcano in Inghilterra: Hugh Laurie e Tom Hiddleston sono pronti infatti per portare su piccolo schermo The Night Manager, il romanzo di John Le Carré, per la BBC.
Visto l'autore la storia è a base di spie, militari britannici e vendetta.
Visti i due protagonisti, almeno, un po' di appeal in più questa futura miniserie ce l'ha.

Peter Pan non smette di entusiasmare!
Il ragazzo che non vuole crescere potrebbe nuovamente tornare in TV dopo il passaggio in Once Upon a Time con una storia romantica tutta sua. Questa volta però a raccontarla sarà Wendy, e l'ambientazione non certo L'isola che non c'è, ma l'incontro tra una donna che cerca l'uomo giusto e che si imbatte in uno molto immaturo e fiero della sua immaturità. La rete interessata è la NBC, gli autori quelli di A to Z Will McCormack e Rashida Jones.

In attesa di capire se anche in Italia arriverà il suo secondo film da regista dopo La mia vita a Garden State, Zach Braff ritorna al piccolo schermo, anche se solo dietro la macchina da presa. Per MTV dirigerà infatti il pilot di Self Promotion, una comedy dark su un'assistente che vede scomparire nel nulla il suo capo, per sviare i sospetti, depisterà in ogni modo la polizia.
Staremo a vedere!

2 commenti:

  1. uhmmm ho visto pochi remake di successo...
    un saluto

    RispondiElimina
  2. L'idea di Inside Out è molto accattivante! Sarà un piacere vederlo :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...