1 febbraio 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Apriamo la rubrica con una presenza fissa che però non si faceva sentire da un po': James Franco.
L'attore ha ormai intrapreso una strada senza ritorno come regista, e si prepara ancora una volta a non mollare la presa su John Steinbeck. Dopo aver adattato As I lay dying e L'urlo e il Furore, il nuovo progetto riguarda La Battaglia.
In Dubious Battle, questo il titolo originale, vanterà un signor cast, composto da Bryan Cranston, Robert Duvall, Ed Harris, Vincent D'Onofrio, Selena Gomez e Danny McBride.
In attesa di vederlo all'opera, lo si può già trovare al cinema in America con I am Michael, dove assieme a Zachary Quinto racconta la vita dell'attivista gay Michael Glatze.

Novità anche per Woody Allen, che ha rilasciato finalmente il titolo del suo prossimo film, il numero 46.
Irrational Man vede protagonisti Joaquin Phoenix nei panni di un professore universitario e Emma Stone in quelli di un seducente studentessa. Con ogni probabilità, dovremmo aspettare il classico dicembre per vederlo in sala.

Al cinema non lo si vede da un po', ma Matthew McConaughey non ferma i suoi progetti. L'attore ha appena siglato il contratto per essere il protagonista di Born to Run, adattamento dell'omonimo libro di Christopher McDougall sugli indiani Tarahumara, un popolo che ha tramandato per secoli l'arte della corsa raggiungendo velocità e resistenze incredibili.
Non si conosce ancora il nome del regista né come sarà composto il resto del cast.

Se in TV Kevin Spacey è il glaciale e temibile Frank Underwood, al cinema l'attore si lascia andare più volentieri alle commedie.
La prossima di cui sarà protagonista è Nine Lives, in cui finirà intrappolato... nel corpo di un gatto. Una variante molto anni'80/'90 che con un protagonista simile acquista molto più valore.

Riuscirà invece il maritino Brad a dire di no alla moglie?
Angelina Jolie dopo aver scritturato Pitt per By the sea (film di cui sono entrambi protagonisti), lo vorrebbe ancora nel ruolo principale del suo Africa, biopic sull'archeologo Richard Leakey e la sua battaglia in difesa degli elefanti.
Staremo a vedere se qualcuno dei due cederà o se la collaborazione continuerà.

A proposito di biopic, James Marsh, regista de La teoria del tutto, si appresta a dirigerne un altro.
Questa volta i riflettori saranno puntati su Donald Crowhurst, commerciante che decise di partecipare alla regata in solitaria Golden Globe Race nel 1968, trovandovi la morte.
Ad interpretarlo Colin Firth, per una produzione BBC Films.

Il mondo seriale non attira solo attori e registi del grande schermo, ma anche musicisti.
Elton John è infatti produttore assieme a Alan Ball di Virtuoso, serie HBO ambientata nel XVIII secolo all'interno dell'Academy of Musical Excellence di Vienna diretta da Salieri.
Le potenzialità per essere interessante ci sono tutte.

Anche Katie Holmes torna sul piccolo schermo che l'ha vista emergere, non che al cinema la sua carriera sia stata particolarmente felice... L'attrice comparirà comunque in Ray Donovan nei panni di una ricca imprenditrice il cui padre assume Liev Schreiber come protettore.

Concludiamo la carrellata di news con un David Tennant che sembra avercela fatta!
Il compianto Signore del Tempo dopo il flop di Gracepoint (remake di Broadchurch), sfonderà in America interpretando il ruolo de l'Uomo Porpora nella serie Netflix Marvel's A.K.A. Jessica Jones, la seconda dei cinque progetti che il canale sta sviluppando attorno ai personaggi Marvel.
Certo, i panni del villain non sembrano essere proprio i suoi...

2 commenti:

  1. Oddio Kevin Spacey nel corpo di un gatto è quanto meno inquietante! Tutte news interessanti, staremo a vedere cosa si concretizzerà. Sono curiosa soprattutto per Davidino <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davidino mi preoccupa, ma forse sarà la volta buona che capitolo su un prodotto Marvel.
      Cosa non si fa per lui :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...