8 febbraio 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


La carriera di Jennifer Lawrence e di Chris Pratt è destinata solo che a salire ancora.
Perchè non raggiungere lo spazio allora?
I due potrebbero farlo nel prossimo progetto del candidato all'Oscar Morten Tyldum (per la regia di The Imitation Game) che segue il filone di successo di Interstellar e Gravity ambientando il tutto in una navicella spaziale dove un astronauta si sveglia anzitempo dal sonno criogenico.
Non il soggetto più nuovo, ma nelle mani di questi tre potrebbe anche subire un mutamento più interessante.

Archiviati i 12 anni di lavoro di Boyhood, Ethan Hawke attende di sapere il verdetto per la sua statuetta, ma già pensa al futuro abbandonando il filone thriller che lo ha visto protagonista negli ultimi tempi.
La sferzata è in favore della commedia sentimentale, diventando protagonista di Maggie's Plan, il prossimo film di Rebecca Miller in cui affiancherà Greta Gerwig ancora (dopo Frances Ha e Lola Versus) nei panni di una giovane newyorkese e i suoi tormentati amori.
Nel cast anche Julianne Moore.

Felicity Jones grazie al ruolo di primo piano in La Teoria del Tutto si è fatta conoscere anche al grande pubblico, e ora, pure lei in attesa di una statuetta, porta avanti la sua carriera in questo senso.
L'attrice inglese è stata infatti confermata come protagonista dello spin-off Disney del nuovo capitolo di Star Wars di J.J. Abrams.
L'uscita del film è già fissata per dicembre 2016, ovvio quindi aspettarsi a breve annunci sul cast e sulla trama del progetto.

Stiamo ancora aspettando di capire se il bel Brad Pitt tornerà a collaborare con la mogliettina nel suo terzo film da regista, ma intanto l'attore mette a segno un'altra collaborazione con lo sceneggiatore Steven Knight al momento impegnato anche nella scrittura del sequel di World War Z.
I due sotto la guida di Robert Zemeckins alla regia hanno in cantiere un thriller romantico di cui però non si conoscono ancora i dettagli.
Per il momento accontentiamoci di questi nomi.

La loro carriera è sempre stata costante, o quasi, ma mai troppo sotto i riflettori.
Ora si uniscono in Brimstone, in cui western e thriller si mescolano.
Loro sono Mia Wasikowska e Guy Pearce, ovvero una donna in fuga da un predicatore che le dà la caccia.
A dirigerli Martin Koolhoven, anche alla sceneggiatura.

Chi non si ferma più è anche Charlie Hunnam, che poco dopo aver dato conferma nei prossimi progetti di Guy Ritchie e Guillermo del Toro, si accaparra anche il ruolo di rilievo in The Lost City of Z, dove già figurano nel cast Robert Pattinson e Sienna Miller. L'ex Jax sarà un colonnello degli anni '20 dato per disperso in Amazzonia dove era partito alla ricerca di una misteriosa città antica.
Hunnam ha avuto la meglio su Benedict Cumberbatch, candidato al ruolo.

George R. R. Martin non ha certo fretta, invece.
Annunciato che nemmeno in questo 2015 darà alle stampe il nuovo volume della saga de Il trono di spade, lo scrittore ha comunque di che gioire, visto che altri suoi racconti stanno per essere adattati, e questa volta per il grande schermo.
In the lost lands Milla Jovovich sarà la protagonista, una donna con poteri soprannaturali che solo percorrendo le terre perdute del titolo potrà trasformarsi in lupo. Ad affiancarla il bel Justin Chatwin di Shameless.

Se Amazon ha Woody, la Netflix si prende Baz Luhrmann.
Il regista visionario torna al musical e lo fa con una serie ambientata nel Bronx degli anni '70 di cui dirigerà i primi due episodi e il finale.
Attesa per il 2016, The Get Down è già stata confermata per l'intera stagione, e già un teaser è disponibile:

2 commenti:

  1. Il sequel di World War Z lo avrei evitato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I nomi finora promettono bene, ma non così tanto da farmi correre a recuperare quanto evitato finora.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...