27 agosto 2015

Silenzio In Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

L'estate sta finendo e anche i distributori italiani se ne sono accorti, tornando in gran forma e proponendo tante, troppe nuove proposte.
A spuntarla saranno inevitabilmenti gli omini gialli che imperversano da mesi nei social e non solo, ma attorno a loro, qualche piccola sorpresa da segnalare, e che si spera possa trovare posto nei cinema, c'è.

Minions
Sono sempre stati il punto forte della serie Cattivissimo Me, ed era logico che il marketing decidesse di dedicare interamente a loro un film.
Sarà un successo?
Al botteghino sicuramente, a livello di trama, con un giro del mondo e nella storia, le cose sono meno chiare.
Trailer



Qualcosa di Buono
I film su malattie paralizzanti rischiano sempre di essere buonisti e strappalacrime. L'amata Emmy Rossum in coppia con la malata di SLA Hilary Swank sembra però prediligere lo stile Quasi Amici, con un'amicizia tra opposti che arricchisce entrambe.
Una possibilità gliela si dà.
Trailer

Professore per Amore
Assieme al regista Marc Lawrence, Hugh Grant non ha certo trovato i suoi migliori successi (Che fine hanno fatto i Morgan?, Two Weeks Notice e Scrivimi una canzone) ma la coppia non demorde e torna a lavorare insieme per raccontare della crisi di uno sceneggiatore da Oscar che in mancanza di lavoro finisce per insegnare ad un corso serale. L'amore e la rivincita sono, va da sé, dietro l'angolo.
Cast di comprimari comunque notevole -J. K. Simmons, Marisa Tomei, Allison Janney- per una commedia che può riservare sorprese.
Trailer
Love is in the Air - Turbolenze d'amore
Commedia francese chic quanto basta: lui e lei si sono lasciati in malo modo, tre anni più tardi si ritrovano seduti vicini in un lungo volo intercontinentale: riscatterà la scintilla? O le ragioni del cuore avranno la meglio?
Ai cugini d'oltralpe si dà sempre fiducia, anche perchè Ludivine Sagnier e Nicolas Bedos sanno il fatto loro.
Trailer


Partisan
Sempre dalla Francia, ma questa volta dal suo lato più serio: siamo in una comune alle porte di città anonima dove Gregori regna sovrano educando i più piccoli alla coltivazione ma anche agli omicidi. Alexander poco a poco conoscerà anche il mondo che c'è fuori, alimentando i suoi dubbi.
Vincent Cassel mattatore di un film che nella sua serietà sa colpire.
Trailer

La Bella Gente
A 6 di distanza, il film di Ivan De Matteo (Gli equilibristi) trova finalmente spazio nella distribuzione.
La storia è quella di una famiglia borghese quanto basta che si trova ad ospitare una prostituta maltrattata. La Poison dice di vederlo, ascoltiamola.
Trailer



Mirafiori Lunapark
La crisi lavorativa è ancora una volta al centro di un film italiano che inquadra tre pensionati da lungo tempo, i loro figli incapaci di tenere o trovare un lavoro, e quei nipotini che hanno tutto il futuro davanti.
Proprio per loro occuperanno la fabbrica FIAT in cui hanno lavorato per anni, progettando una riconversione che dà speranza.
Nì.
Trailer


In un posto bellissimo
Racconto intimista di una donna solo apparentemente felice: fiorista, madre e moglie, ha dentro di sé un dolore che costantemente emerge, ma che non sa comunicare. Un incontro casuale le permetterà finalmente di rivelarsi.
La noia è già avanzata, vero? Purtroppo ultimamente Isabella Ragonese e Alessio Boni sembrano sempre garantirla.
Trailer



Il Grande Quaderno
Arriva dall'Ungheria questo piccolo film sulla II Guerra Mondiale vista proprio dagli occhi dei piccoli: quelli di due gemelli affidati dai genitori a una nonna sadica e cattiva, che li punisce. Ma nel diario in cui si sfogano, raccontano del mondo che li circonda e dei loro sogni.
Tratto dalla Trilogia della città di K. di Ágota Kristóf, per radicalchicchisti.
Trailer


Taxi Teheran
Orso d'oro all'ultimo Festival di Berlino, Jafar Panahi aggira un'altra volta la sua proibizione a girare film in Iran, mettendosi alla guida di un taxi che attraversa Teheran, raccontando e facendosi raccontare storie dai suoi passeggeri.
Coraggio da premiare, e da vedere.
Trailer


A Blast
Il cinema greco esce dalla crisi in modo sempre più forte, e dopo Yorgos Lanthimos e Alexandros Avranas, arriva Syllas Tzoumerkas, a raccontare la difficile vita di una donna e madre, sposata ad un marinaio, sorella di una malata mentale sposata a un'estremista di destra, figlia di una paraplegica e di un uomo senza polso.
Situazione estrema, che quest'ondata greca ha rivelato saper gestire benissimo.
Trailer

4 commenti:

  1. Grazie per la citazione, Lisa! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, io lo avrei snobbato ma grazie al tuo post una certa curiosità è salita.

      Elimina
  2. Visti Love is in the air (banale ma carino e mai zuccheroso, affascinante e naturale come i bei protagonisti); la commedia con Hugh Grant (una schifezza che ho già scordato); Qualcosa di buono (solita storia, un Quasi amici al femminile, ma loro sono bravissime). :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Love is in the air fa parte di quella Francia troppo urlata che mi piace fin là, pur affascinandomi, Hugh me lo salto a maggior ragione per le tue parole, mentre la Emmy forse me la vedo, forse no, devo trovare la voglia ché film su malati/malattie mi ispirano sempre poco.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...