25 ottobre 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Apriamo le news con il felice sodalizio tra i fratelli Coen e George Clooney che presto (febbraio 2016) rivedremo insieme in Ave, Cesare! ma che continueranno la loro collaborazione anche in futuro.
I ruoli saranno però diversi, con George che passa dietro la macchina da presa a dirigere Suburbicum, una sceneggiatura dei due.
Gli ingredienti per un film coeniano doc ci sono tutti: ambientazione anni '50, genere noir.
Ora non resta che aspettare la fine delle trattative e l'inizio di quelle per casting e riprese.

Due anni fa Alexandros Avranas ha scosso il pubblico bel Festival di Venezia compresa la sottoscritta con Miss Violence.
Ora il regista greco, come il collega Lathimos, esce dai confini nazionali, e sbarca in Polonia con un cast internazionale che comprende Jim Carrey, Charlotte Gaingsbour, Agata Kulesza (vista in Ida), e Marton Czokas.
Insieme racconteranno l'incredibile storia vera di un caso di omicidio risolto grazie agli indizi trovati in un romanzo la cui trama ricorda anche troppo quanto successo.
La sceneggiatura di True Crimes è ad opera di Jeremy Brock, il regista de L'ultimo re di Scozia che nel 2008 si interessò alla vicenda portata alla luce del giornalista del New Yorker David Grann.
Le riprese inizieranno la prossima settimana a Cracovia, si prospetta un film decisamente interessante.

Da regista cult degli anni '80 e '90, a stella poco brillante che gli studios non producono.
Joe Dante è riuscito ad uscire dall'anonimato grazie alla commedia horror Burying the Ex, presentata fuori concorso a Venezia lo scorso anno ma mai arrivata nelle nostre sale. Ora pare che la fortuna inizi a girare dalla sua, viso che la casa produttrice Goldcrest finanzierà il suo Labirintus.
Protagonista di questo nuovo film, una coppia di investigatori ed esperti di fenomeni sovrannaturali che andranno in Ungheria, nei pressi delle catacombe del castello di Buda, ad esplorare una struttura sovietica per le ricerche scientifiche abbandonata da anni.
Inutile dire che troveranno pane per i loro denti, e che questo ritorno del Dante dei vecchi tempi, convince già sulla carta.

Lo avevamo detto la settimana scorsa, lo torniamo a ribadire oggi: Charlize Theron c'ha preso gusto con i film d'azione.
Sarà lei, affiancata da James McAvoy la protagonista di The Coldest City, film diretto da David Leitch le cui riprese inizieranno a novembre tra Berlino e Budapest.
La storia, ambientata negli anni '80, è quella di una spia che deve fare i conti con la morte di un agente sotto copertura dell'MI6.
Non si prospetta nulla di eclatante, ma diamo speranza a questa bella coppia.

Rassicurano solo fino ad un certo punto le parole del regista Rob Marshall sulle sue intenzioni su Mary Poppins.
Sul sito Vulture ha infatti dichiarato che il film non sarà né un reboot né un sequel ma una extention, che vedrà la bambinaia alle prese con nuove storie ambientate però dopo quella della famiglia Banks.
Ad essere usati come soggetto sono infatti i vari libri che la scrittrice P. L. Travers scrisse con protagonista l'eroina, finora mai sfruttati.
Il rischio di non accontentare i tanti fan fedeli all'originale è alto, e per questo, si sta cercando e sperando di coinvolgere anche Julie Andrews in un piccolo ruolo.
Resta ancora segreto, invece, chi sostituirà l'attrice nel ruolo principale.

Passiamo al piccolo schermo, e non si può non aprire con la notizia che ha fatto felici milioni di fan e che ha intasato i canali social negli ultimi giorni.
Sua benedetta signora Netflix è infatti riuscita nell'ennesimo colpaccio: riportare in vita le Gilmore Girls.
La serie conclusasi non al meglio e non con il benestare della sua creatrice Amy Sherman-Palladino nel 2007, tornerà infatti nella piattaforma on demand con quattro nuovi episodi della durata di 90 minuti ciascuno.
Le trattative con il cast originale sono appena iniziate ma il produttore Daniel e Amy Sherman-Palladino si dicono fiduciosi, e noi con loro.
Pare che ritroveremo Stars Hollow nei giorni nostri, a scoprire cosa ne è stato di Lorelai e Rory a 8 anni di distanza da quell'addio.
Iniziamo a fremere!

Fremere non fa, invece, il nuovo progetto di Shonda Rhimes.
La produttrice dei serial più di successo degli ultimi tempi sta infatti rischiosamente tentando di fare un sequel di... Romeo e Giulietta!
Ambientando questa serie dopo la morte dei due innamorati e concentrandosi sugli effetti che questa ha avuto sulle due famiglie rivali dei Capuleti e dei Montecchi, un altro matrimonio contrastato sarà al centro della scena, quello tra l'amico di Romeo, Benvolio, e Rosaline, cugina di Giulietta.
Still Star-Crossed è tratta dall'omonimo romanzo di Melinda Taub e vede Heather Mitchell alla sceneggiatura.
Rimaniamo scettici.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...