8 novembre 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Il suo ultimo film lo si può ancora gustare nelle sale, e con The Walk Robert Zemeckis è riuscito ancora una volta a raccontare una grande impresa con tanto, tanto cuore.
Ora però pensa al futuro, pensa alla II Guerra Mondiale dove il suo prossimo progetto verrà ambientato.
Protagonisti saranno niente meno che Brad Pitt e Marion Cotillard, nei panni di una coppia di spie che collaborano e finiscono -ma dai- per innamorarsi. Peccato che lei faccia il doppio gioco.
Sulla carta non sembra davvero nulla di originale, non resta che sperare che i gran nomi coinvolti riescano invece a colpire nel segno. A sostenere questo punto di vista, la sceneggiatura di Steven Knight.

Non sta fermo nemmeno Wim Wenders, che dopo Ritorno alla Vita presentato a Berlino, e l'imminente The Beautiful Days of Aranjuez in post produzione, ingaggia il bel James McAvoy come protagonista di Submergence.
Tratto dall'omonimo romanzo di J.M. Ledgard vede protagonista un'altra coppia, costretta però alla lontananza: lui è prigioniero degli jadisti somali, lei in preparazione per una difficile immersione nell'oceano.
Strano? Ci penseranno i flashback del loro primo incontro a dare quel romanticismo in più.

Il suo nome è sulla bocca di tutti dopo il rilascio del trailer di Warcraft, ma Duncan Jones da queste parti si è fatto apprezzare particolarmente con Moon, il suo esordio. Dopo essere stato tentato dal cinema più commerciale con Source Code, il figlio di David Bowie potrebbe tornare alle origini riuscendo a sviluppare un progetto che tiene chiuso in un cassetto da 12 anni, assieme alla graphic novel inedita da cui lo trarrà. Si tratta nuovamente di un film sci-fi, ambientato nella Berlino di 40 anni nel futuro, dove un barista muto che ha perso il suo amore, incontrerà due chirurghi americani che possono aiutarlo.
L'ambientazione e la storia fanno presagire qualcosa di molto succulento, come l'entusiasmo irrefrenabile di Jones che ha assoldato Paul Rudd e Alexander Skarsgård come protagonisti.
Non ci resta che aspettare e sperare davvero di vedere qualcosa fuori dall'ordinario.

Alla faccia dei piccoli film a budget ridottissimo che l'hanno da sempre contraddistinto, ora Shane Carruth si trova tra le mani un cast di prim'ordine che volge senza troppi dubbi al commerciale. Anne Hathaway, Keanu Reeves e Daniel Radcliffe ma anche Chloë Grace Moretz, Jeff Goldblum, Tom Holland, Asa Butterfield e Abraham Attah, saranno infatti i protagonisti di The Modern Ocean.
Ancora poco si sa sulla trama, se non che sarà di ambientazione marina, ma visti i nomi coinvolti si prospetta un bel cambiamento per il regista di Primer.

È sempre così, quando parte un biopic, ne partono sempre degli altri. In questo caso, prima c'è addirittura un documentario che ha convinto e coinvolto fin da Cannes, ma ora la vita di Amy Winehouse potrebbe esserci proposta ben due volte.
Da una parte abbiamo il controverso progetto del padre della cantante, che detiene anche i diritti delle sue canzoni, dall'altra quello di Kirsten Sheridan che ha già scelto come protagonista Noomi Rapace. Il problema più spinoso, vista la contemporaneità dello sviluppo, sarrà assicurarsi di poter utilizzare le canzoni della cantante inglese.
Staremo a vedere.

Concludiamo le news con una bella notizia, perchè probabilmente fino allo scorso anno nemmeno J. K. Simmons pensava di poter mai fare il protagonista in un film. Abituato a ruoli marginali, di spalla o di comparsa, dopo l'Oscar per Whiplash fa solo piacere sapere che sarà lui al centro del nuovo film di Kurt Voelker. In The Bachelors sarà un padre che rimasto vedovo cerca di rifarsi una nuova vita in una nuova città assieme al figlio, anche lui deluso in amore. Ma nuove storie sono dietro l'angolo e questo è il tipico piccolo progetto che potrebbe tanto piacerci!

2 commenti:

  1. Un urrà per la promozione di Simmons ad attore protagonista! Ho visto "Whiplash" di recente, e l'ho lettaralmente adorato nel ruolo dell'insegnante psicopatico! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanti urrà per quest'attore da sempre relegato a ruoli anonimi e che con quel professore si è reso indimenticabile! Not quite my tempo per sempre nel cuore :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...