22 novembre 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Per vedere il suo Carol che ha già convinto Cannes, dovremo aspettare fino a gennaio, ma Todd Haynes ha già altro a cui pensare.
Il regista è infatti impegnato nell’adattamento di Wonderstruck, libro illustrato di Brian Selznick, lo stesso autore dell'Hugo Cabret da cui Martin Scorsese ha tratto l'omonimo film.
Al centro del racconto, ci sono le storie parallele di due bambini sordi, Ben e Rose, ambientate una nel 1927 e una nel 1977 che si intrecceranno solo nel finale.
Nel libro, la storia di Ben è raccontata con le parole, quella di Rose con le immagini.
A mettere ulteriore curiosità sul progetto, il fatto che la protagonista sarà niente meno che Julianne Moore.

Non si ferma più Oscar Isaac, e incasella sempre più impegni, e sempre più impegnati. Dopo essere stato sindaco di Yorker nella miniserie HBO Show me a hero, interpreterà i panni veri di Rodrigo Rosenberg, un avvocato guatemalteco schierato contro la corruzione e la criminalità del suo Paese e che per questo ucciso, facendo pubblicare postumo il video del suo assassinio.
A Foreigner vede alla regia Alfonso Gomez-Rejon che ha tratto la storia dall’articolo A Murder Foretold, pubblicato nel 2011 sul New Yorker da David Grann.

In attesa di vederlo in compagnia di Johnny Depp in Fortunately the Milk, Edgar Wright farà il suo debutto nel mondo dell'animazione come coregista e sceneggiatore (assieme all’amico David Williams) per la DreamWorks Animation.
Il progetto che stanno sviluppando vede protagoniste le ombre, e anche se non è confermato, sembra riprendere il Me and My Shadow di Alessandro Carloni, ora dirottato alla coregia di Kung Fu Panda 3.
Visto l’entusiasmo di Wright c’è di che ben sperare!

Il cinema è sempre più interessato al mondo dei videogiochi, e visti i risultati al botteghino, sembra fare bene.
Prossimo nella lista, sarà il videodesigner russo Alexey Pajitinov, creatore di Tetris di cui verrà raccontata la storia a base di Guerra Fredda e aspre battaglie giudiziarie per i diritti del gioco (andati poi alla Nintendo).
Paragonato a The Social Network visto le lotte di Pajitnov per ottenere i guadagni che gli spettavano e visto che, anche se assunto dalla Microsoft come programmatore di giochi, non ottenne più il vero successo.
Già sulla carta, la storia intriga.

E da un po’ che Pedro Almodòvar non si vede al cinema, ma l’attesa sta per finire visto che il suo film, Julieta, è in fase di finitura e si prevede già una sua anteprima al prossimo festival di Cannes.
In questi giorni, si è tanto parlato del film visto che il regista spagnolo ha deciso di evitare confusioni e di rinunciare al titolo previsto Silencio. Uscendo infatti nello stesso periodo del Silence di Martin Scorsese, si è preferito evitare spiacevoli malintesi, preferendo intitolare il film come la protagonista. Al centro, infatti, la storia trentennale di questa Julieta, che parte dal 1985 per arrivare ad oggi.
Protagoniste saranno Emma Suarez ed Adriana Ugarte.

Matthew Quick, un nome che non dice molto, ma che è sempre più sulla bocca di tutti ad Hollywood.
Dal suo romanzo è stato tratto Il lato positivo che ha portato Jennifer Lawrence all’Oscar e ora, molti altri suoi libri stanno per essere saccheggiati.
Channing Tatum dovrebbe debuttare alla regia con Leonard Peacock, Brie Larson dovrebbe essere la protagonista di The Good Luck of Right Now e, ultimo della lista, anche per Love May Fail si prevede un adattamento che vede coinvolta Emma Stone. In un primo momento, alla regia c’era Sam Raimi, che ora però è uscito dal progetto. La storia è quella di una moglie tradita e ferita che torna nel suo paese natale, cercando di fare del bene, salvando la reputazione del suo ex professore del liceo coinvolto in uno scandalo. Visto il grado dell’attrice coinvolta, si aspetta a momenti di sapere chi la dirigerà.

Concludiamo la carrellata di news con una notizia che non ha bisogno di commenti: si farà un remake del Memento di Christopher Nolan.
L'unica cosa da dire è: perchè?

2 commenti:

  1. Sono curioso di vedere che farà Edgar Wright alla DreamWorks

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I suoi prossimi progetti sono tutti decisamente da tenere d'occhio!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...