15 novembre 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Poche ma buone le notizie che hanno fatto il giro del mondo durante la settimana.
Buonissima è soprattutto la prima, che vede collaborare due premi Oscar, ma soprattutto due grandi talenti, che così facendo daranno ancora più luce al film nel quale sono impegnati.
Richard Linklater è infatti in trattative per avere Cate Blcanchett come protagonista del suo Where'd You Go, Bernadette?, terzo film assieme a The Rosie Project e un progetto sul baseball ancora senza titolo in cantiere.
Tratto dall'omonimo romanzo di Maria Semple, sarà sceneggiato dalla coppia d'oro Scott Neustadter e Michael H. Weber (Colpa delle stelle) e racconterà la misteriosa scomparsa prima di un lungo viaggio in Antartide di un architetto agorafobico e della madre dal punto di vista della figlia di lui, Bee.
C'è di che gioire e fremere.

Lascia più perplessi invece, il film che riporterà Brian De Palma dietro la macchina da presa dopo il non fortunato Passion.
Con Lights Out, il regista torna al genere thriller, ad ambientazione cinese, raccontando di come una donna non vedente viene coinvolta in un efferato omicidio, e cercherà con l'aiuto dell'amplificazione degli altri suoi sensi, di salvarsi.
Al momento, si è ancora in fase di casting, con la ricerca di un'attrice asiatica come protagonista.
Staremo a vedere se il trend negativo di De Palma potrà finalmente arrestarsi, ma le premesse non sono delle più originali.

Non lo si vede da un po' sul grande schermo, Orlando Bloom.
E se il suo nome resta legato all'infinito franchising de I pirati dei Caraibi in cui ricompare anche nel prossimo capitolo 5, l'attore sceglie un piccolo film, indipendente e di denuncia, con cui recuperare.
In Romans sarà infatti un giovane inglese che vive tormentato dagli abusi subiti da bambino dal prete di cui si fidava ciecamente. Ora, la sua fragilità è palpabile, e la sua mente oscilla tra ipotesi di vendetta e un perdono faticoso.
Il film, è lo sviluppo del cortometraggio Romans 12:20 del 2008 diretto da quel Geoff Thompson, che ora ne cura la sceneggiatura, la regia è invece affidata ai fratelli Shamassian.

Se ne era parlato qualche settimana fa, del nuovo film in terra straniera di Bong Joon-ho dopo Snowpiercer.
Ora si sa che Okja sarà prodotto nientemeno che dalla Plan B di Brad Pitt, ma soprattutto dalla piattaforma Netflix, che ne approfitterà di certo per l'imminente discesa in campo nella Corea del Sud.
La storia racconta della particolare amicizia tra un mostro buono e una ragazzina coreana, ma sarà divisa tra il suo Paese d'origine e gli Stati Uniti, motivo per cui nel cast figurano nomi come Jake Gyllenhaal, Tilda Swinton, Paul Dano, Bill Nighy e Kelly Macdonald.
Le riprese inizieranno alla fine del 2016.

Cambio di protagonista infine per la nuova serie di Lena Dunham, Max.
Non sarà più Lisa Joyce a vestire i panni di Maxine Woodruff, una giornalista che negli '70 sarà coinvolta nel movimento femminista, ma sarà la brava Zoe Kazan, il che rende un tono ancora più hipster al progetto HBO.

Concludiamo la rubrica con il trailer di un seguito che allontana ogni dubbio di mala fede.
Mancano ancora molti mesi (in America uscirà il prossimo giugno), ma già si vorrebbe andare Alla ricerca di Dory:

3 commenti:

  1. Risposte
    1. Oh si, l'unico dubbio é per Arlo, ma ormai manca pochissimo per scoprire che ne é uscito!

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...