31 luglio 2015

Adam

E' già Ieri. -2009-

Mentalmente instabile siamo già abituati a vederlo in Hannibal, assistendo a crolli, visioni e allucinazioni assieme a lui.
La parte del matto casca bene a Hugh Dancy, che con quel suo faccino tenero da bravo ragazzo inglese, sembra sempre un po' troppo in disparte, un po' troppo ammodo. Non parliamo di matto, però, perchè la malattia, o meglio sindrome, di cui è affetto in questo film del 2009 consigliato come sempre dal buon Mr. Ink, è ancora quella di Asperger.
Dissociazione emotiva, fobia sociale, capacità cognitive più sviluppate sebbene sttoriali, questi i sintomi più comuni, questi i sintomi che si riscontrano in Adam, giovane ingegnere, addetto alla costruzione di giocattoli, appassionato di stelle e cosmologia, che si ritrova solo, in un grande appartamento, dopo aver perso il padre.

30 luglio 2015

Silenzio in Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

Non saranno i film che risolleveranno questa stagione estiva al cinema, ma almeno in questo quartetto in arrivo direttamente dall'America c'è un po' di speranza e di sano intrattenimento.
Una puntatina in sala allora ci può stare, ma prima è meglio leggere qualche consiglio, no?

Ex Machina
Robot e mistero compongono l'atteso film di Alex Garland che su temi simili aveva già dato un'ottima prova in Non lasciarmi. Questa volta si occupa anche della sceneggiatura originale per raccontare dell'invenzione di un'intelligenza artificiale dalle forme e dalla coscienza umana, e dei dubbi che la circondano. Domhnall Gleeson, Oscar Isaac e Alicia Vikande i protagonisti di classe.
Trailer

Pixels
Per quanto mi ci impegni, Adam Sendler non riesco a farmelo stare simpatico, e questo suo film che lo vede fortunatamente solo in veste di protagonista (alla regia un bollito Chris Columbus) al fianco di Michelle Monaghan, Peter Dinklage, Ashley Benson e Sean Bean lo lascio ad altri.
Adam è lo sconfitto dei mondiali di videogiochi del 1982, il cui video spedito nello spazio è stato usato dagli alieni per allenarsi contro di noi, e che arrivano così sulla Terra dichiarandoci guerra con le sembianze di Pacman & Co.
Trailer
Left Behind - La Profezia
Nicolas Cage continua a scegliere male i suoi film, e infatti la trama di quest'ultimo sembra la brutta copia della serie Leftovers, dove una parte della popolazione scompare improvvisamente nel nulla. Qui il tutto prende le sembianze del disaster movie, con tanto di aereo da far atterrare in solitaria. Stando a mymovies, questa è la prima parte di una trilogia dove prenderà posto pure l'Anticristo... siete pronti?
Trailer

Kristy
Classico horror all'americana con target e protagonisti adolescenziali e non a caso ambientato in un campus universitario.
Justine è la malcapitata che rimasta sola durante le vacanze del Ringraziamento, incontra per caso un'inquietante ragazza, che la segue e la minaccia.
Piccoli brividi estivi per fan del genere.
Trailer

29 luglio 2015

Venezia 72 - Il Programma

Anche quest'anno il blog è felice di trasferirsi in quel del Lido per il Festival di Venezia.
Dal 2 al 12 settembre, riprenderà quel tran tran di almeno 6 film al giorno, di poco tempo per pranzare, di tante chiacchiere sul cinema, e sarà sicuramente un bel festival per quanto manchino i nomi davvero di grido, e che quindi la contemporaneità con Toronto giochi piuttosto a sfavore della vetrina veneziana.
A guardare il programma presentato quest'oggi, i nomi d'autore però ci sono a partire dal poker italiano composto da Bellocchio, Guadagnino, Gaudino e Messina fino ad arrivare alle pellicole americane tra cui spicca senza dubbio quel tanto atteso The Danish Girl con il premio Oscar Eddie Redmayne nei panni della prima persona ad effettuare il cambio di sesso, a seguire Equals, con Kristen Stewart, Jacki Weaver e Guy Pearce, e quel Cary Fukahaga che si è fatto conoscere con la serie True Detective.
Non mancheranno le star tra il film di apertura con Keira Knightley e Jake Gyllenhaal, Johnny Depp e Benedict Cumberbatch insieme nel film di Scott Cooper e l'imprevedibile presenza di Shia LeBeouf nella sezione orizzonti con il regista Dito Montiel.
Il mio cuore, comunque, batterà per il ritorno di Charlie Kaufman che sperimenta nell'animazione e il cui film (Anomalisa) porta anche il mio nome.


Per scoprire come tutto questo sarà, non resta che aspettare pazientemente settembre, intanto, qui di seguito tutto il programma del Festival:

Get Low

E' già Ieri. -2009-

Cosa fa di un funerale un funerale?
I fiori, l'elogio funebre, la partecipazione?
No, a fare di un funerale un funerale è colui o colei di cui si celebra la vita, e si onora la morte.
Che succede allora se un funerale quel morto non ce l'ha, se colui a cui sono indirizzati quei fiori, a cui sono dedicate quelle parole e per cui la gente si è riunita, è vivo, e in mezzo a loro?
Succede che è una delle tante stranezze a cui il signor Felix Bush ha abituato i suoi concittadini, che lo hanno mitizzato e stigmatizzato, vedendo nel suo silenzio e nel suo volontario isolamento in una casa nel mezzo del bosco che lui stesso si è costruito, un qualcosa sì di strano, e quindi di temibile.

28 luglio 2015

Wayward Pines

Quando i film si fanno ad episodi.

Una serie evento, firmata da M. Night Shyamalan, che fin dal suo inizio richiama nemmeno troppo velatamente cult come Lost, Twin Peaks e Big Fish.
Il ritmo è anche quello, fitto di misteri, fitto di indizi che si devono ricordare e accumulare per poter capire dove si sia risvegliato l'agente Burke, cosa nasconde la gente di Wayward Pines, paesino all'apparenza perfetto, poche auto, immerso nel verde, in cui si risveglia dopo un incidente stradale, in un ospedale deserto in cui una subdola infermiera si prende cura di lui e a cui viene assegnata di diritto una casa.

27 luglio 2015

What Lives Inside

Quando i film si fanno ad episodi.

Arriva un punto in cui il bambino che è dentro di noi muore.
La causa il più delle volte è la vita stessa, che chiede di abbandonare la magia, le fantasia e i sogni per fare i conti con la realtà.
Taylor con quella realtà ha dovuto farci i conti presto, lui che era figlio del papà d'America, lui che ne vedeva però tutti i difetti, che doveva subire i mancati appuntamenti, la sua assenza alle feste di compleanno, lui che in quel mondo di fantasia creato da un padre sognatore il cui bambino ancora viveva e gli permetteva di non crescere, di non essere del tutto responsabile.
Quando questo padre muore, sono in tanti a sentirsi orfani, i fan della serie The World Beyond lo piangono come fosse appunto uno di famiglia, che gli ha permesso di crescere in un mondo colorato, popolato di mostri buoni e gentili.
Non Taylor invece, per cui quel padre se n'è andato da tempo, per cui il funerale, la veglia, sono impicci nel mezzo del lavoro.
Ovvio che proprio a lui, proprio al suo lato scorbutico, che dimentica anche il dolore di una madre ora vedova, sia chiesto di tornare in quel mondo, di ritrovare il bambino scomparso.

Biglietto, Prego! - Il Boxoffice del Weekend

Nuova settimana, nessuna nuova però.
I numeri continuano ad essere disperati mentre il podio è composto sempre dagli stessi titoli, con quello Spy a cui poco si dava conto che invece è riuscito a prevalere sugli altri per la seconda settimana. Certo, i rivali non erano così temibili, e infatti le new entry non fanno faville, occupando per lo più la seconda metà della classifica o rimanendone fuori (far uscire il vincitore della Berlinale in piena estate non è stata una mossa vincente). A sorpresa, al sesto posto, pure un film che ufficialmente non è ancora uscito: Pixels, infatti, era al cinema solo il 25 luglio e solo per un'anteprima, che a quanto pare ha battuto chi al cinema ci stava da giovedì.


I dettagli:

1 Spy
week-end € 423.651 (totale: 1.260.551)

2 Babadook
week-end € 277.356 (totale: 1.149.930)

3 Terminator Genisys
week-end € 252.245 (totale: 2.380.301)

4 Il ragazzo della porta accanto
week-end € 244.422 (totale: 244.739)

5 Jurassic World
week-end € 179.524 (totale: 14.227.444)

6 Pixels
week-end € 177.799 (totale: 177.799)

7 Il fidanzato di mia sorella
week-end € 177.478 (totale: 194.507)

8 Il luogo delle ombre
week-end € 137.453 (totale: 137.453)

9 Ted 2
week-end € 123.596 (totale: 3.823.385)

10 Giovani si diventa
week-end € 64.363 (totale: 405.623)

26 luglio 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Ormai è diventata un'abitudine l'aprire questa rubrica con un nuovo progetto Disney invocando aiuto.
Ma davvero, non si capisce quanto in là voglia ancora spingersi la casa di produzione che ha in agenda ormai una decina di remake o reboot.
L'ultimo vede toccare un altro classico che è nel cuore di molti -tra cui nel mio- ovvero La Spada nella Roccia e vede al copione un certo Bryan Cogman già responsabile della scrittura e della produzione di diversi episodi de Il Trono di Spade.
Sapere cosa ne uscirà non può quindi che spaventare, e non resta che sperare che qualcuno dei prossimi film Disney faccia flop al botteghino per fermare questa catena infinita, ma sappiamo tutti che sarà impossibile.

Più originale, forse, la Sony, che prende come prossimi protagonisti del suo film di animazione niente meno che gli emoticons.
Sì, gli smile, o le saddy face, avranno un film tutto loro dopo che la proposta di Anthony Leondis è stata accettata e ha trovato in Eric Siegel un collaboratore per la sceneggiatura.
Non resta che aspettare per vedere cosa ne tireranno fuori.

Ridley Scott non si ferma, e dopo aver raccontato il mondo della droga in modo disastroso con The Counselor e con la firma di un (prima) grande scrittore americano come Cormac McCarthy, ora ritorna in quel mondo e con un altro scrittore: Don Winslow.
Adattando The Cartel, il regista promette toni più cupi e cruenti visto che la storia raccontata è ispirata alla vita del boss El Chapo, recentemente evaso da una prigione di massima sicurezza. La speranza è che il tonfo non si ripeta.

Non si ferma nemmeno Robert Downey Jr. in veste di produttore, e dopo il Pinocchio si dà alla politica. Assieme a Bill Dubuque, già firma di The Judge, è in lavorazione un copione che si concentra sui fatali 270 minuti dell'ultimo dibattito dei candidati presidenziali. La tensione è garantita, così come l'attenzione visto come questi momenti, soprattutto nelle serie TV, si fanno cruciali.

Politica anche nel futuro di Rosamunde Pike e l'ormai ex Mad Men Jon Hamm.
I due saranno protagonisti di High Wire Act thriller firmato Brad Anderson (L'uomo senza sonno) ambientato negli anni '80 in cui un diplomatico cercherà di aiutare un collega da un gruppo criminale che gli ha sterminato la famiglia. Nel farlo sarà aiutato da un'agente della CIA impegnata a difenderlo.
Lo stile John Le Carré è nell'aria, speriamo comunque in un pizzico di originalità.

Billy Bob Thorton si è abituato alla TV, e dopo aver vinto un Golden Globe con Fargo, ci tornerà assieme a Netflix.
Sarà lui infatti il protagonista del nuovo legal-drama di David E. Kelley, firma del cult Ally McBeal, La trama di The Trial ruota attorno a un avvocato che dopo anni di successo, e dopo una causa che ha visto il suo giovane cliente accusato di omicidio, si è dato all'alcool, portando così al divorzio dalla moglie e all'essere scaricato dal suo socio.
Proprio contro quest'ultimo intenterà una causa, ritrovando la vecchia grinta.
A fare la differenza, di sicuro, saranno i nomi coinvolti, e quindi, lo si attende con impazienza.

Sbarca in TV anche Cate Blanchett ma non come attrice, bensì come regista.
In Stateless racconterà la drammatica storia vera di Cornelia Rau, affetta da bipolarismo, scappata da una setta, si ritroverà invischiata in arresti e detenzioni come sospetta immigrata non essendo in grado di sostenere la sua identità.
La serie sarà sviluppata dallo studio australiano Matchbox Pictures.

Concludiamo in bellezza le notizie con il trailer che ha già fatto il giro del mondo.
007 arriverà nei nostri cinema il 5 novembre, intanto inganniamo l'attesa con queste immagini:


25 luglio 2015

Comet

E' già Ieri -2014-

Lui è...
Sì, si sta per parlare di un'altro boy meets girl, e sì, anche questa volta a renderlo particolare è quello stile Sundance che a molti fa storcere il naso ma che, se ben gestito, sa far uscire piccoli grandi film come questo.


Dunque, dicevamo:

24 luglio 2015

Cheerful Weather for the Wedding

E' già Ieri. -2012-

Da maggio a luglio si estende il periodo migliore per i matrimoni: scarse possibilità di pioggia, sole quasi garantito e la possibilità quindi di godere di parchi e ville per i ricevimenti.
Certo, il maggio pazzerello può sempre sorprendere con qualche pioggia, e luglio, bé, basta vedere le ultime settimane per provare pena per tutti quegli invitati costretti in abiti eleganti e poco pratici ad affrontare il ciclone di afa che ci ha colpito.
In Inghilterra non deve essere così semplice però organizzare un matrimonio, le ville e le residenze alla Downton Abbey non mancano, ma quel tempo tanto imprevedibile quanto tendente all'uggioso, può sempre giocare qualche scherzo.

23 luglio 2015

Silenzio in Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

Anche questa settimana, niente di così esaltante ci aspetta in sala, se non una manciata di pellicole americane che escono con qualche anno di ritardo e una direttamente dalla Cina che difficilmente approderà davvero sugli schermi.
Il consiglio è di andare di recuperi, ma se l'aria condizionata della sala vi attira, ecco qualche dritta:


Il Luogo delle Ombre
Anton Yelchin è ormai lanciato, e dopo aver avuto partner di altissimo livello di bellezza in ogni suo film, qui vuole conquistare Addison Timlin. A impedirglielo il suo secondo lavoro: essere l'intermediario tra il qui e l'al di là, e rendere giustizia alle vittime che a lui chiedono aiuto.
Primo capitolo di un franchise già letterario, che a causa dei bassi risultati non è mai partito.
Trailer
Il Fidanzato di mia Sorella
Commedia romantica e degli equivoci con protagonisti che a pelle non ho mai sopportato troppo: Pierce Brosnan, Salma Hayek, Jessica Alba. Se non bastano i loro nomi a farvi desistere, sappiate che la storia è la classica storia di un dongiovanni impenitente che finisce per innamorarsi della sorella della fiamma di turno, va da sé è rimasta incinta.
Che fare?
Se proprio volete scoprirlo...
Trailer


Il Ragazzo della Porta Accanto
Classico thrillerino che ha il sapore di quei film estivi che si vedevano (o vedono?) su Rai2. Lei madre fresca di divorzio inizia un'innocente relazione, quando però cerca di metterci fine, lui inizia a stalkerarla e a minacciarla.
Già visto? Già sentito? Sì, vero, e poco cambia se la lei in questione è Jennifer Lopez.
Trailer


Fuochi d'Artificio in Pieno Giorno
Poliziesco made in Cina, con un poliziotto ridotto in povertà da un vecchio caso di omicidio rimasto irrisolto. Ora che però nuove vittime vengono ritrovate, la sua sete di giustizia si fa sentire.
Noir classico vincitore dell'Orso d'Oro a Berlino, dove si è portato a casa anche il premio per il miglior attore.
Trailer

22 luglio 2015

5 to 7

E' già Ieri. -2015-

Lui è un giovane aspirante scrittore. La parola chiave è aspirante visto che finora ha collezionato nel suo povero appartamento di New York lettere e lettere di rifiuti, non demordendo però, e combattendo al blocco dello scrittore con passeggiate pomeridiane.
Lei è una donna francese di classe, che si fuma una sigaretta fuori da un hotel, consapevole della sua bellezza.
Quando lui, ammaliato, le si avvicina e le offre l'accendino, improvvisando una frase in quel francese che intuisce essere la sua lingua madre, qualcosa scatta, o forse è già scattato prima: un colpo di fulmine come pochi, che li vede flirtare, li vede darsi appuntamento allo stesso posto, alla stessa ora, per la settimana successiva.
C'è una cosa però che quel lui non sa: che lei è sposata, che è madre di due figli.
Tutto questo non è un ostacolo, almeno non per lei, il cui matrimonio è aperto, in cui amanti per entrambi le parti sono concessi, ma si devono seguire regole ligie, tra cui nessuna effusione in pubblico, nessun sgarro nell'orario: gli appuntamenti privati sono concessi solo dalle 5 alle 7 del pomeriggio.

21 luglio 2015

Orange is the New Black - Stagione 3

Quando i film si fanno ad episodi.

Quando hai a disposizione un cast di quelli corali, il rischio di ripeterti non lo corri di certo.
Devono pensare questo gli autori di Orange is the New Black che arrivato al terzo anno si distanzia dal Piper-centrismo e abbraccia anche quelle detenute rimaste finora in disparte: la rivincita delle silenziose (anche letterali) il cui passato si scopre sempre in quel modo un po' lostiano nel corso di questi nuovi 13 episodi.
Bastano solo un paio di nuove entrate e un paio di uscite che presto si dimenticano, niente di più, e un ambiente circostante in lenta evoluzione, o meglio involuzione, il resto lo fanno le protagoniste, scatenate più che mai, capaci di farci ancora una volta divertire ed emozionare.

20 luglio 2015

Dr. Horrible's Sing-Along Blog

Quando i film si fanno ad episodi.

Ci sono sempre cose nuove da scoprire.
Prendi le web series, mai passate da queste parti vuoi perchè di serie televisive ce ne sono fin troppe, vuoi perchè quel web sembra quasi essere una pecca, un difetto che le fa sembrare delle sorelle minori sfortunate.
Ci sono le eccezioni, ovvio, e devo ringraziare ancora una volta Mr. Ink per avermele fatte scoprire.

Biglietto, Prego! - Il Boxoffice del Weekend

Lo devo scrivere ancora una volta?
Desolante, guardare questa classifica è davvero desolante e forse mai come in questo weekend. Vero che più che su una poltroncina, si preferisce rimanere spaparanzati sul divano o in riva al mare, e di certo le nuove uscite in sala non hanno aiutato ad attirare i pochi volenterosi, ma il cinema è andato definitivamente in vacanza.
L'unico su cui si poteva puntare era quel Babadook che nel suo genere -l'horror- va sempre bene d'estate, ma si è lasciato battere dalla commedia godereccia che comunque non ha fatto miracoli.
Il Terminator che chiude il podio si può considerare un flop senza problemi visto che alla seconda settimana non raggiunge i 2 milioni di incassi che se confrontati con i quasi 14 di Jurassic World appaiono davvero tristi.
Il resto della classifica è sempre più desolante, e con molta probabilità fra una settimana sarò qui a ripetere la stessa cosa.


I dettagli:

19 luglio 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Sarebbe davvero curioso vedere come si presenta l'agenda Disney in questi giorni.
Appuntamenti e date da fissare, location e casting per i sempre più numerosi progetti che nella casa di Topolino si portano avanti o si annunciano.
L'ultimo in ordine di tempo va ad aggiungersi alla lunga fila di reboot o remake in live action e vedrà protagonista il mitico Genio visto in Aladdin. Genie andrà a concentrarsi sulla gioventù del simpatico omino blu, ma potrebbe essere solo l'inizio visto che si punta a un vero e proprio franchise a più capitoli. Aiuto!
Niente di originale anche nell'altro nuovo annuncio, che riguarda questa volta un sequel, quello del non troppo fortunato ma divertente Ralph Spaccatutto. John C. Reilly, voce del protagonista, ha infatti confermato che sì, si sta lavorando per tornare a vivere nel dietro le quinte dei videogiochi.

Dall'altra parte dell'Oceano Pacifico, nel frattempo, le cose si stanno muovendo.
A quanto pare la vita da pensionato non fa per Hayo Miyazaki che ha deciso di tornare al lavoro anche se per un cortometraggio di soli 10 minuti che possa poi integrarsi alla visita del museo Ghibli.
Quello che ha di particolare, però, è che questo progetto lo vede per la prima volta usare in toto la tecnica del 3D computerizzata, la CGI, dal quale finora si era tenuto a distanza.
L'attesa durerà tre anni, in cui finalmente il Maestro tornerà ad abbracciare l'amata animazione.

Era da un po' che non se ne parlava da queste parti, ma James Franco non è stato certo con le mani in mano nel frattempo.
Ora infatti ha nel suo mirino l'adattamento del romanzo thriller The Killer Next Door di Alex Marwood assieme all'ex fidanzata e attrice Ahna O'Reilly. La storia è quella dell'unione tra sei vicini di casa, uno dei quali è un assassino disposto a tutto pur di mantenere il suo segreto.
Non resta che scoprire se il buon James si siederà o meno dietro la macchina da presa o se starà anche/solo davanti, alla presa per la prima volta con il genere giallo.

Jennifer Lawrence non si ferma, e a un passo dalla conclusione della saga degli Hunger Games, appunta una commedia romantica nel suo futuro.
The Rosie Project è tratto dal best seller di Graeme Simsion intitolato in Italia L'amore è un difetto meraviglioso e racconta di come uno scienziato crei un questionario per trovare l'anima gemella salvo poi innamorarsi di una ragazza per nulla compatibile con lui.
La sceneggiatura è nelle mani del duo Scott Neustadter e Michael H. Weber che ha sfornato quel gioiellino di (500) giorni insieme, inutile dire, quindi, che l'attesa si fa già sentire.

Proprio la Lawrence è la protagonista del primo dei trailer in visione questa domenica.
Gli altri sono tutti di film che vuoi per i protagonisti, vuoi per la regia, sono senza alcun dubbio tra i più attesi della prossima stagione.
Buona visione!








Uno sguardo, infine, anche a quello che ci aspetta sul piccolo schermo, tra graditi ritorni, e nuove proposte tutte da scoprire:







18 luglio 2015

Cloudburst

E' già Ieri. -2011-

L'amore non ha genere, l'amore non ha età.
Sembrano banalità, ma sappiamo bene che queste stesse banalità, scontrandosi con la vita di tutti i giorni, con i pregiudizi e l'ignoranza, portano con sé conseguenze che minano l'umanità.
Il fatto che solo adesso, nel 2015, in tutti gli Stati Uniti siano stati dichiarati uguali per tutti, che siano coppie etero o coppie omosessuali, i diritti a formare una famiglia e a unirsi in matrimonio, è sì un primo segno, forte, di cambiamento, ma è anche la realizzazione che tutto questo, così naturale (sì, naturale) arriva forse troppo tardi per molti.

17 luglio 2015

'71

Andiamo al Cinema

Il racconto di una guerra ci sembra sempre così distante.
In termini di tempo, con quelle mondiali a fare da spartiacque, guerre che nella maggior parte dei casi nemmeno i nostri nonni hanno combattuto e di cui restano film su film spesso noiosi, spesso ricchi di cliché, che poco sanno regalare di nuovo se non si racconta qualcosa di più personale, di più unico all'interno di guerre di cui, vuoi per la scuola, vuoi per l'appunto per le innumerevoli pellicole prodotte, già si è raccontato.
In termini di spazio, poi, con quelle attuali relegate al medio oriente, così distante non solo a livello geografico ma anche a livello di cultura, con gli americani che ne fanno una propaganda, a volte riuscita, a volte meno.
Ma ci sono guerre che si sono combattute vicine a noi, nello spazio e nel tempo.
Solo 50 anni fa, l'Irlanda del Nord era in rivolta, le bombe esplose erano all'ordine del giorno, e tutti, dai bambini alle madri, ne erano coinvolti.
Anche su questo argomento ne sono stati fatti parecchi di film, alcuni riusciti, altri meno, che cercavano di spiegare e di entrare nella testa dell'IRA, nella rabbia che provocò non solo una Bloody Sunday.

16 luglio 2015

Emmy Awards 2015 - Le Nominations

Sarà come sempre una dura lotta quella che si svolgerà nella notte del 20 settembre per quanto riguarda il piccolo schermo.
La buona notizia è che finalmente Tatiana Maslany ce l'ha fatta, e concorre nella categoria miglior attrice dopo tre anni di vero e proprio trasformismo in Orphan Black. Altrettanto bene non è andata alla grande esclusa Emmy Rossum, che per il quinto anno di fila viene snobbata nonostante l'immenso lavoro in Shameless.
La grande sorpresa dell'anno Empire (almeno per quanto riguarda i record di ascolti) non entra nei magnifici sette, ma si accontenta di avere nominata la sua attrice principale, mentre Game of Thrones si può rincuorare tornando ad essere ben presente.
Netflix si rivela essere sempre più presente, piazzando tutti i suoi prodotti, compreso il nuovo Bloodline, mentre anche Amazon fa capolino con l'intenso Transparent, piazzato nella categoria -chissà perchè- comedy.
Restano piuttosto inspiegabili e contestabili le presenze di quella noia di Downton Abbey e del bello seppur prematuro Better Call Saul tra le migliori serie TV dell'anno, il cuore batterà comunque per il PERFETTO Mad Men, conclusosi tra gli applausi, e nel reparto miniserie per quel gioiellino di Olive Kitteridge.


Rimanendo in attesa del verdetto, qui trovate tutte le categorie:

Silenzio in Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

Di positivo nelle proposte al cinema di questa stagione, è che almeno son poche.
Questa settimana mancano quelle su cui puntare, e svetta quindi l'horror che qua e là ha racimolato numerosi pareri positivi.
Il resto arriva dall'America, e sembra più riempire buchi che uscire per soddisfare e acchiappare il pubblico.

Babadook
La blogosfera è impazzita (chi più chi meno) per questo horror diverso e finalmente fresco, tanto da aver messo pure una pulce nel mio orecchio, visto l'inizio delle notti horror... Ora che il film è arrivato finalmente nei cinema italiani, forse forse un'occhiata -anche solo per accontentare il giovine- gliela concederò.
Trailer




Spy
Melissa McCarthy mi è sempre stata simpatica, in versione Sookie però, perchè il suo umorismo un po' troppo grezzo non mi ha mai fatto amare i film di cui è protagonista.
Qui, in coppia con Jason Statham, promette risate fin troppo facili, e una trama che sa di già visto in numerosi altri buddy movies.
Trailer




The Reach - Caccia all'Uomo
Una guida turistica e un facoltoso uomo d'affari, alla caccia di un'importante preda da aggiungere alla sua collezione: non è tutto come sembra però, nel rapporto tra i due.
Film riempitivo, che arriva con un anno di ritardo e vista la stagione non invoglia alla visione, pur potendo avere del potenziale.
Trailer



Entourage
Le serie TV passando al cinema, perdono certamente d'effetto. Succede anche ad Entourage, che sembra così una copia delle classiche commedie americane che vedono protagonisti aspiranti attori in quel di Hollywood.
I fan della serie rischiano la delusione, gli altri forse si perdono l'occasione di scoprire i protagonisti al loro meglio.
Trailer

15 luglio 2015

Giovani si Diventa [While We're Young]

Andiamo al Cinema

Arriva un giorno in cui tu ti senti ancora giovane, ancora fresco, ma tutti quelli attorno a te si sono sposati, hanno messo su casa, stanno per avere un bambino.
Succede a me, ora, prima del tempo, e succede a Josh e Cornelia, coppia non così vecchia ma nemmeno così giovane che con l'arrivo della bambina nella vita dei loro migliori amici capisce di essere fuori posto. Per loro è tardi, il treno dei genitori è già passato, ma faticano a capire dove se ne siano andate le notti brave, le feste, i viaggi all'ultimo minuto, e soprattutto anche l'entusiasmo nel lavoro.
Lui, infatti, dopo un buon esordio nel mondo del documentario, si è impantanato con il temibile "progetto numero 2", accumulando in 10 anni ore e ore di riprese, di interviste sulla guerra e sull'economia che tutto sono meno che interessanti.
La loro vita gli appare ancora più piatta quando incontrano una coppia che a loro assomiglia: lei bella e spigliata, lui aspirante regista, di documentari ovviamente. Ma Jamie e Darby sono giovani, vivono alla giornata, si dividono in mille progetti, in mille curiosità, fanno festa, sperimentano ma allo stesso tempo vanno alla riscoperta del passato che proprio Josh e Cornelia hanno abbandonato, riempiendo la loro casa di novelli sposi di VHS, vinili, macchine da scrivere, di tutto quello che fa hipster, insomma.
Impossibile non venir contagiati dalla loro voglia di vivere, impossibile resistere al richiamo del nuovo, e così dimenticandosi la loro età, dimenticando i vecchi amici, si buttano su corsi di hip hop, su nuove mode, su esperienze trascendentali.

14 luglio 2015

My Mad Fat Diary - Stagione 3 (e ultima)

Quando i film si fanno ad episodi.

Ogni diario che si rispetti arriva alla sua ultima pagina.
E così è anche per quello di Rae, che aveva fatto il suo esordio ormai due anni, folgorando ed entrando nel cuore di chi la scopriva grazie a quella nostalgia non solo per gli anni '90 in cui si muoveva, ma anche per quei problemi adolescenziali che in modo più o meno pressante si ha avuto. Tutti.

13 luglio 2015

Vicious - Stagione 2

Quando i film si fanno ad episodi.

Li aspettavo con ansia, questi due simpatici vecchietti.
Avevo scoperto con ritardo tutte le loro frecciatine, tutta la loro ironia e me ne ero innamorata.
Una coppia gay, arrivata ormai alla terza età innamorata nonostante i continui battibecchi, i loro amici di sempre e quello nuovo, giovane e aitante, appena trasferitosi nello stesso condominio: una sit-com dall'impianto semplice, se non vecchio, che aveva però dalla sua quello stile british e quel non prendersi sul serio di grandi attori di un tempo come di oggi .
Li ritrovo ora in una seconda stagione davvero troppo breve, composta da una manciata di episodi della durata di una manciata di minuti, che si divorano troppo in fretta.
L'impianto è sempre quello, punzecchiature condite da tanto the da bere e con ospiti che arrivano senza preavviso in casa.
Niente di nuovo, vero, e qualche episodio appare un po' spento, ma ci pensa tutto una proposta, sì, quella proposta a mescolare le carte.

Biglietto, Prego! - Il Boxoffice del Weekend

Schwarzy è tornato, e il suo primo posto era scontato.
Certo, come sempre in questo ultimo periodo, l'incasso non è dei migliori, soprattutto se paragonato agli altri blockbuster usciti nella stagione estiva, ma superare il milione in queste settimane è già una soddisfazione.
Poco o niente invece è successo nelle altre posizioni, con Baumbach che si deve accontentare della sesta mentre le altre due nuove uscite (il meritevole '71 e il disconosciuto Il Nemico Invisibile) restano miseramente fuori dalla top 10.


I dettagli:

1 Terminator Genisys
week-end € 1.043.959 (totale: 1.043.959)

2 Ted 2
week-end € 343.260 (totale: 3.275.645)

3 Jurassic World
week-end € 296.730 (totale: 13.605.433)

4 Predestination
week-end € 154.642 (totale: 545.697)

5 Poltergeist
week-end € 150.204 (totale: 555.710)

6 Giovani si diventa
week-end € 130.741 (totale: 130.741)

7 Il nemico invisibile
week-end € 66.865 (totale: 66.865)

8 Big Game - Caccia al Presidente
week-end € 58.754 (totale: 347.875)

9 Torno indietro e cambio vita
week-end € 56.864 (totale: 1.262.627)

10 Ruth & Alex - L'amore cerca casa
week-end € 42.763 (totale: 451.619)

12 luglio 2015

Rumour Has It - Le News Dal Mondo del Cinema


Come ti dimentico la fine di un amore?
Buttandomi a pesce dentro Batman.
La carriera di Ben Affleck non ha certo risentito del suo fresco divorzio dalla compagna decennale Jennifer Gardner, visto che l'attore ha deciso di farsi coinvolgere in tutto nel nuovo capitolo sul supereroe. In attesa di vederlo con muscoli e mantello diretto da Zach Snyder in Batman V Superman Dawn of Justice, è ormai ufficiale che il prossimo capitolo della saga lo vedrà sia protagonista che regista, oltre che coinvolto nella sceneggiatura assieme a Geoff Johns. La consegna della prima stesura è prevista per fine estate, fan, iniziate a tremare!

Anche Angelina Jolie c'ha ormai preso gusto a stare dietro la macchina da presa, e dopo aver convinto tiepidamente con Unbrokene in attesa di vederla nel più intimista By the Sea, è confermato il suo prossimo progetto: una biografia sulla figura di Caterina la Grande basata sul romanzo di Simon Sebag Montefiore Catherine The Great & Potemkin: The Imperial Love Affair incentrato sulla storia d'amore extraconiugale con il principe Grigory Potemkin che l'aiutò a governare.
Quello che ancora non è certo, è se Angelina si limiterà al ruolo di regista o passerà anche ad interpretare la protagonista. Rimaniamo in attesa di notizie.

Fermate, vi prego, la Disney!
La casa di produzione non la vuole proprio smettere di affondare le mani nel suo passato, e forte dei successi al botteghino ha ora in agenda un film che va a raccontare il passato di Principe Azzurro, futuro consorte di Biancaneve.
La sceneggiatura è firmata da Matt Fogel e prevede, neanche a dirlo, un approccio revisionista sulla favola.
Inevitabile, quindi, il tam tam sul cast che si svilupperà a breve.

Decisamente più interessante il ritorno al lavoro assieme tra J. K. Simmons e Damien Chazelle, regista che grazie al fantastico ruolo in Whiplash ha permesso al primo di vincere l'Oscar. I due torneranno a collaborare in La La Land, dove i veri protagonisti saranno Emma Stone (aspirante attrice appena approdata a Los Angeles) e Ryan Gosling (interesse amoroso, ma prima di tutto pianista jazz in cerca di fama). Il ruolo di Simmons non è chiaro, anche se il suo nome, Boss, dice già tutto.
L'uscita americana è fissata per il 15 luglio 2016.

Al cinema non si vede da un po', il bel Jonathan Rhys-Meyers, che dopo l'exploit con Woody Allen in Match Point si è rintanato nelle serie TV.
Ora ci torna e in grande stile, nei panni di Joe Strummer, il leader dei Clash, in London Town per la regia di Derrick Borte. Il film non è però una biografia sul gruppo punk, ma un racconto di formazione su un giovane alla scoperta della loro musica.
Nel cast anche Daniel Huttlestone e Natascha McElhone, le riprese sono in corso.

Ce la farà Duncan Jones a tornare al cinema indipendente che lo aveva lanciato e lo aveva fatto amare?
Dopo il fantastico Moon, infatti, il regista ha girato Source Code prima e l'imminente (giugno 2016) War Craft poi, ma ora ha in progetto un ritorno alle origini, con lo sviluppo di una sua vecchia idea che stava per trasformare in graphic novel. Mute sarà invece il film da girare in 11 mesi appena finite le riprese dell'altro lavoro, e lo vedrà rendere omaggio alla fantascienza noir in stile Blade Runner.
Lo aspettiamo alle porte.

Concludiamo le news con un po' di trailer per il piccolo schermo direttamente dal Comic Con di Los Angeles.
Pronti a fremere per il ritorno di vecchie conoscenze e per fare invece la conoscenza di nuove?











11 luglio 2015

La Ragazza che Saltava nel Tempo

E' già Ieri -2006-

Sì, anche oggi si parla di questo: viaggiare nel tempo.
E dopo aver visto il classico (ma non troppo) film all'americana, quello invece più indipendente e praticamente no budget, ora vediamo come se la cavano in Giappone, con gli anime.
Senza troppo girarci attorno, qui il tema è trattato in modo del tutto differente: in modo giovane, fresco, ma non così originale.
Perchè in fondo, se foste una studentessa del liceo, un po' sbadata, un po' pasticciona, e scopriste che facendo un lungo salto, potreste tornare indietro nel tempo, cosa fareste?
Makoto non si pone troppi problemi, e fa di tutto per poterselo godere, il tempo: tornare alla cena preferita, allungare la permanenza nel locale karaoke, evitare le brutte figure a scuola, così come i pessimi voti.
Ma la saggia sorella la avverte da subito, è un bene che lei pensi solo alle cose futili, ma ogni sua scelta avrà una conseguenza, e ogni errore da lei evitato, si ripercuoterà su qualcun altro.
Non mancherà molto che questi effetti si vedano, soprattutto quando è l'amore a mettercisi di mezzo, quell'amore da batticuore adolescenziale che vive proprio tra i banchi di scuola.
Lei, così amica del rilassato Chiaki e del precisino Kosuke, non si era accorta che entrambi, in particolare il primo, provano qualcosa per lei, e quando il momento della confessione si fa imminente, cercherà con i modi a disposizione di evitarlo.

10 luglio 2015

Coherence

E' già Ieri -2013-

Viaggi nel tempo, paradossi temporali, finali a sorpresa.
Non c'è bisogno di chissà quali effetti speciali per renderli interessanti, né di chissà quale grande megaproduzione hollywoodiana con nomi accattivanti nel cast e nel reparto tecnico.
No, se c'è una cosa che Predestination ha insegnato è che anche se hai buoni interpreti dalla tua, la storia ingarbugliata che vuoi raccontare deve essere trattata con i guanti, con rispetto e soprattutto tanta tanta intelligenza.
Un esempio di low budget film su questi temi lo si è avuto già con Primer, peccato però che Shane Carruth c'abbia messo più testa che cuore finendo per confondere (leggi annoiare) la maggior parte dei suoi spettatori.
Decisamente meglio va' all'esordiente James Ward Byrkit che di strada spero ne faccia parecchia che al low budget preferisce il no budget, arrivando ad un risultato che vi farà accapponare la pelle.

9 luglio 2015

Silenzio in Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

Pochi ma quasi del tutto buoni i film freschi freschi che ci aspettano al cinema per questo altro torrido weekend.
Tra grandi ritorni, commedie intelligenti, dramma storici e un Nicolas Cage, ecco quanto ci offre il buio della sala per rigenerarci:

Giovani si Diventa
A Noah Baumbach si vuole sempre bene (ricordate, vero, lo splendido Frances Ha?) e pure a Naomi Watts e Adam Driver e un pochettino anche a Ben Stiller e Amanda Seyfried, dai.
E allora si corre a vedere questa commedia sullo scontro tra due generazioni tanto vicine ma allo stesso tempo distanti.
Trailer


'71
Presentato lo scorso anno a Berlino, consigliato dalla brava Poison, il film vede il promettente Jack O'Connell inviato nei disordini che nel 1971 colpivano l'Irlanda del Nord sconvolta e ferita dagli attentati dell'IRA. La sua guerra si farà personale e soprattutto di sopravvivenza.
Uno sguardo glielo si deve dare.
Trailer

Terminator Genisys
Ritorna tra noi il robot dalle sembianze di Arnold Schwarzenegger e con lui anche John e Sarah Connor.
Il quinto capitolo sarà quello definitivo? Non avendo visto e non amando la saga, lascio ai posteri l'ardua sentenza, che avranno modo di godere della bellezza di Emilia Clarke.
Trailer


Il Nemico Invisibile
Agente prossimo alla pensione, torturato in un passato recente, scopre che proprio quel torturatore è ancora vivo seppur provato come lui da una malattia degenerativa. Assieme al giovane compagno, partirà alla sua ricerca e alla vendetta.
Già così la vicenda non sembra delle più originali o delle più interessanti, se si aggiunge che Paul Schrader (sceneggiatore), Nicolas Winding Refn (produttore esecutivo) e gli attori Nicolas Cage e Anton Yelchin hanno disconosciuto la copia distribuita dalla produzione, allora lo si può evitare senza sensi di colpa.
Trailer

8 luglio 2015

Predestination

Andiamo al Cinema

Viaggi nel tempo, paradossi temporali, finali a sorpresa.
Tutti ingredienti che fanno la felicità di chi ama i film intricati, che non solo intrattengono o emozionano, ma fanno macinare gli ingranaggi della mente.
Predestination ci riesce fino a un certo punto.
O meglio, quegli ingranaggi li mette in moto, quei temi li tocca, ma poi, a ben guardare, riesce a soddisfare solo a metà.

7 luglio 2015

Penny Dreadful - Stagione 2

Quando i film si fanno ad episodi

Ero io o era la serie?
Lo scorso anno finii non troppo entusiasticamente un prodotto che prometteva brividi, che prometteva classe e che prometteva una rilettura dei grandi classici della letteratura gotica e dell'orrore convinta di fermarmi lì, in quella noia che mi aveva avvinta ad ogni episodio.
Essendo di natura curiosa, ed essendo a corto, momentaneamente, di serie da vedere, ho deciso di dargli un'altra chance, di vedere come dopo il ritrovamento di quella fantomatica Nina sarebbero proseguite le avventure di Miss Ives e soci, trovandomi sorpresa per quel ritmo nuovo, per quella maggiore delineazione dei personaggi che mi facevano finalmente rimanere avvinta.

6 luglio 2015

Scandal - Stagione 4

Quando i film si fanno ad episodi.

E alla fine ci siamo.
Partita piena di pregiudizi e ritrosie, ho finito per arrivare in pari a una serie che crea letteralmente dipendenza.
Una serie che sì, spesso si lascia andare a lunghissimi dialoghi che hanno più la forma del monologo, che portano in sé tutti i segni della Shonda migliore, ma una serie a cui non si può non voler bene e che non si smetterebbe mai di guardare.

Biglietto, Prego! - Il Boxoffice del Weekend

Nulla di nuovo sotto il caldo sole di Luglio, anzi.
L'orsacchiotto continua a sovrastare i dinosauri, e a completare il podio fa la sua pallida comparsa l'horror di turno seguito dall'Ethan Hawke viaggiatore nel tempo. Le altre due nuove uscite chiudono la top 10, in cui non ci si avvicina neanche lontanamente al fantomatico milione di incassi dimostrando che sì, il cinema e laggente sono in vacanza, la leggerezza è sempre premiata, ma alla sala si preferisce il mare, o il divano.


I dettagli:

1 Ted 2
week-end € 647.200 (totale: 2.599.546)

2 Jurassic World
week-end € 490.387 (totale: 1.841.749)

3 Poltergeist
week-end € 258.449 (totale: 258.449)

4 Predestination
week-end € 242.394 (totale: 278.529)

5 Torno indietro e cambio vita
week-end € 112.696 (totale: 1.166.849)

6 Ruth & Alex - L'amore cerca casa
week-end € 110.569 (totale: 374.175)

7 Big Game - Caccia al Presidente
week-end € 89.511 (totale: 257.324)

8 Contagious - Epidemia mortale
week-end € 80.662 (totale: 303.887)

9 Duri si diventa
week-end € 75.181 (totale: 86.729)

10 Annie - La felicità è contagiosa
week-end € 61.031 (totale: 68.795)

5 luglio 2015

Rumour Has It - Le News del Mondo del Cinema


Cosa c'entrano Paul Thomas Anderson e Pinocchio nella stessa news?
Incredibile ma vero, ma il secondo è stato chiamato a scrivere una sceneggiatura sul primo. Non troppo probabile che si cimenti anche alla regia visti i suoi ultimi, impegnativi progetti, ma alla chiamata di Robert Downey Jr. non ha saputo resistere.
Al progetto l'attore lavora da anni, e per la regia si son fatti nel passato i nomi di Tim Burton e Ben Stiller.
L'unica cosa certa, al momento, è che Iron Man diventerà Geppetto.

Viene da chiedersi cosa centrino anche Andrew Niccol e il Monopoli, ma visto che alle idee strane e fantascientifiche il regista ci ha abituato, sorprende più che si stia per realizzare un film ambientato all'interno del famoso gioco in scatola, con le sue regole e le sue vie, che non che sia lui a sceneggiarlo.
Dopo aver compiuto 80 anni, e dopo aver depennato Ridley Scott per il progetto, la Hasbro continua a festeggiare.

Prima o poi mi deciderò a vedere i lavori dell'acclamato J. C. Chador, che dall'exploit con Margin Call è passato al troppo solitario All is lost e al non troppo romantico A most violent year.
La chiamata della grande Hollywood è però arrivata, visto che per il suo prossimo film si fanno i nomi dei buonisti Will Smith e Tom Hanks come protagonisti.
Ambientato nel confine tra Argentina, Paraguay e Brasile, Triple Frontier era già passato per le mani di Kathryn Bigelow e del suo sceneggiatore di fiducia Marc Boal, ma ora sembra avere trovato casa.

Reese Witherspoon continua ad infoltire la sua agenda in questa sua nuova fase della carriera.
Al momento è accreditata solo come produttrice, ma non si esclude che possa anche essere la protagonista dell'adattamento del libro di Gayle Tzemach Lemmon Ashley’s War: The Untold Story Of A Team of Women Soldiers On The Special Ops Battlefield.
Tutto al femminile, racconta la lotta e la vittoria per la creazione di un battaglione femminile spedito poi in Afganistan nel 2010, assieme a Berretti Verdi e Ranger.
Non troppo allettante, vero, ma a porvi la firma è una come Abi Morgan che tra Shame e The Iron Lady si è fatta le ossa.

Daniel Radcliffe continua a scegliere film sempre più strani e allettanti.
L'attore è ora stato scelto per comparire al fianco di Paul Dano e Mary Elizabeth Winstead in Swiss Army Man, storia di un ragazzo solitario che sperduto in una zona selvaggia fa amicizia... con un cadavere.
Rimaniamo in attesa di sapere di più su questo folle progetto scritto da Daniel Kwan e Daniel Scheinert e partito dal Sundance Lab.

Finiamo con la TV, che oltre ad essere porto sicuro per grandi nomi del cinema, è anche occasione per creare remake o allungare i tempi di film, magari cult.
E' quello che succederà ad Attrazione Fatale, film del 1987 che vedeva Michael Douglas invischiato in una pericolosa ed extraconiugale relazione con Glenn Close. Ora la FOX ha deciso di trarne una miniserie evento, chiamando due nomi come Maria e André Jacquemetton -autori di Mad Men- per scriverlo e produrlo.

4 luglio 2015

Ruth e Alex - L'Amore Cerca Casa

Andiamo al Cinema

Cercare casa è un lavoro faticoso.
Ne so qualcosa, con gli ultimi mesi impegnata in visite deludenti, in calcoli di costi e mutui, in ricerche forsennate sperando di trovare quella giusta.
Ruth e Alex l'hanno trovata, 40 anni fa.
Giovane coppia da guardare di sottecchi, pittore in procinto di avere successo lui, entusiasta e ribelle lei, che non disdegna di posare nuda per mantenersi, che non si preoccupa a mettersi con qualcuno che ha il colore della pelle diverso dal suo.
Le loro possibilità non erano ampie, Brooklyn faceva ancora parte di una periferia non troppo felice di quella New York in subbuglio, e quell'appartamento luminoso ma non proprio chic, li vide entrare come una coppia di novelli sposi, anche se dal matrimonio erano già passati due anni.
Ora, a quarant'anni di distanza, con un cane che fa le veci di quel figlio mai arrivato, con gli acciacchi che si fanno sentire e rendono problematica per loro come per quel cane la salita delle scale, quell'appartamento tanto amato sembra di troppo. Il mercato in fermento, la città che si è espansa, ne ha fatto lievitare il prezzo, e si parla di un milione di dollari.
Un milione di dollari.
Per un appartamento.
Ovvio che ci si fa lusingare, ovvio che si cede a quelle parlantine ben mirate degli agenti immobiliari, anche se della propria nipote, e si pensa a sognare, a cercare una nuova sistemazione, ancora prima di aver trovato l'acquirente giusto.

3 luglio 2015

Violette

Andiamo al Cinema

Dici Simone De Beauvoir e anche se non hai letto nessuno dei suoi libri, pensi alla Francia degli anni '40, pensi ai salotti letterari, ai circoli intellettuali, allo scambio di idee che alla luce di lampade ad olio lei e Paul Sartre, lei e Jean Cocteau, lei e Albert Camus possano aver fatto, pensi al femminismo, alla sua battaglia pre-rivoluzione sessuale che scandalizzò all'epoca, facendola conoscere, facendola arrivare al successo.
Dici Violette Leduc e invece non sai che pensare.
Perchè la fama non l'ha assistita né nei suoi tormentati primi anni da scrittrice, né è arrivata fino ad oggi, mettendola in un angolo, facendola dimenticare nuovamente dopo quel successo che si è guadagnata sputando sangue, letteralmente.

2 luglio 2015

Contagious - Epidemia Mortale

Andiamo al Cinema

Sdoganati gli horror (che continueranno ad essere sdoganati a breve), sdoganati pure i supereroi, si sdogana anche Arnold Schwarzenegger da queste parti?
Ebbene sì.
Complice il tam tam che ha invaso la blogosfera negli ultimi giorni, complice una critica che definisce sublime l'interpretazione dell'ex governatore, mi sono apprestata alla visione di questo Maggie, cercando di ignorare l'ignobile traduzione italiana, buona per acchiappare il pubblico più giovane alla ricerca di brividi e scene d'horror facile per i loro palati.

1 luglio 2015

Silenzio in Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

Poche, davvero poche le nuove uscite al cinema per questo weekend anticipato.
E poche davvero poche quelle che attirano.
Messi momentaneamente da parte i blockbuster, abbiamo commedie e drammi innocenti oltre che l'immancabile horror.
Se proprio volete rischiare la sorte e andare in sala, questo quello che potrete trovare:

Annie - La Felicità è contagiosa
Quvenzhané Wallis, la più giovane candidata agli Oscar torna nelle sale e lo fa con un film zuccheroso, remake di un grande classico.
Il sentore di quelle commedie strappalacrime anni '90 è dietro l'angolo, e a ben guardare anche il cast sembra arrivare da quell'epoca con Jamie Foxx, Cameron Diaz, Rose Byrne e Bobby Cannavale.
Per romantici sognatori che han bisogno della loro dose di bontà.
Trailer
Predestination
Il buon Ethan Hawke ha la capacità di sbagliare sempre film se a dirigerlo non è Richard Linklater.
In questo caso i viaggi nel tempo sono un'arma a doppio taglio: da una parte attirano gli appassionati di rompicapo come me, dall'altra portano inevitabilmente a una confusione che se non ben orchestrata significa flop.
Essendoci di mezzo un attentato da sventare e la polizia temporale, si propende purtroppo per la seconda, ma per curiosità, e scarsa concorrenza, un'occhiata gliela si darà.
Trailer
Duri si Diventa
Will Ferrell mi starà sempre tanto simpatico.
Nella sua nuova goliardica commedia ambisce a diventare un duro prima di dover scontare una pena in prigione, e con l'aiuto di Kevin Hart cambierà il suo stile di vita.
Risate facili facili, per un film facile facile ed evitabile.
Trailer

Poltergeist
D'estate gli horror sono sempre un'attrattiva, ma in questo caso siamo di fronte al remake di un cult datato 1982, e quindi non del tutto necessario.
Se siete alla ricerca di brividi, fantasmi e possessioni, qui li troverete.
Trailer
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...