15 maggio 2016

Londra... in Film!

Un piccolo indizio ve lo avevo dato scrivendo fuori stagione di una serie prettamente invernale come London Spy, poi, da spia provetta, con due film francesi avevo cercato di depistarvi.
Sta di fatto che da giovedì a questa parte, io, il giovine e il migliore amico, siamo a Londra.
Un viaggio un po' improvvisato, un po' programmato, e non tanto per festeggiare la quota impressionante di 500.000 visualizzazioni, ma causa (o merito) soprattutto delle offerte di Ryanair e della voglia di una piccola pausa.
Londra, che mi ha visto passeggiare per i suoi parchi o fra i suoi musei già altre volte, mi riaccoglie nella sua caoticità.

Fare un elenco dei film ambientati a Londra sarebbe un'impresa ardua che neanche wikipedia riesce a fare (la pagina dedicata è infatti piuttosto misera rispetto alla realtà), quindi questa Londra in film è fatta dei film che secondo me fanno più Londra.
Pronti a partire?

Trainspotting
Sì, lo so. Trainspotting è in realtà Scozia, Edimburgo.
Ma appena partono le note di Think About The Way di Ice MC per me si è subito nella City.



Notting Hill
La commedia romantica per eccezione, che ha fatto conoscere a tutti il quartiere elegante e british, che ha fatto amare quella panchine con dedica nei parchi.
Grazie per farci sognare Richard Curtis.


La Carica dei 101
A proposito di parchi, seduti su una di quelle panchine, a leggere, ci si sente sempre un po' come Anita.



Peter Pan
Il Big Ben è il mio edificio/monumento/attrazione turistica preferito.
Se ha senso averne uno, con la sua imponenza solenne, con quell'oro che si fonde nel verde, fa sobbalzare il mio cuore ad ogni inquadratura che lo comprende.
La colpa, molto probabilmente, è da dare ai voli di Peter Pan attorno a lui.
O di quelli di Mary Poppins.
O della lotta finale di Basil l'investigatopo, cartone Disney scoperto decisamente troppo tardi.


V per Vendetta
Se Peter e Mary ci volano appresso, se Basil ci rischia la vita, V decide di farlo esplodere assieme al Palazzo del Parlamento in segno di rivolta.
La Londra del fumetto di Alan Moore prima e del film di James McTeigue poi, sono però distanti dalla Londra del mio cuore.



Sherlock Holmes
Il 221B di Bakery Street sarà battuto in lungo e in largo, anche se le riprese della serie avvengono nella vicina Gower Street.
Benedict, se mi leggi, fa che ci incontriamo, magari all'ombra del Globe Theatre.


Harry Potter
Da nuova fan della saga del maghetto inglese, una visita al mitico binario 9 e tre quarti della stazione di King Cross non potrà mancare.
Purtroppo, il giro agli Harry Potter Studios che sembrano una meraviglia, è al momento troppo dispendioso per una turista dell'ultim'ora come me.


Abbey Road
Meta principale della vacanza, è non tanto la mitica strada dove i Beatles scattarono la celebre foto, ma gli studios dove il terzo incomodo tra noi deve sostenere un esame.
Cosa che "giustifica" il viaggio.
Quella foto è negli anni stata ripresa un po' da chiunque, nel cinema come nella TV.


1 commento:

  1. C'è anche Beatrix Potter, per vedere com'era Hyde Park un secolo fa! ;-) Enjoy London!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...