19 settembre 2016

Emmy Awards 2016 - Il Red Carpet

Abbiamo visto i vincitori, commentato la serata, e ora non resta che darci dentro a giudicare i look delle star.
Chi ha incantato? Chi è scivolato?
Scateniamoci posseduti dallo spirito di Enzo Miccio:

LE MIGLIORI

Ellie Kemper semplice, giallo-rossa e spumeggiante.



Tatiana Maslany in rosso tagliato: bellissima.


Priyanka Chopra bella di suo, con un vestito rosso infarto.


Semplicità, anche troppa, per Emmy Rossum.


Emilia Clarke tono su tono sa come abbagliare.


La serietà di Sarah Paulson si alleggerisce con un verde che come sempre mi conquista.


Abbagliante Sophie Turner in vedo/non vedo.


Kristen Bell da favola, batte tutte.



LE PEGGIORI

Portia Doubleday monoespressiva e troppo Jessica Rabbit wannabe.



Taraji P. Henson e come sempre la classe, sì


Constance Zimmer dovrebbe sgridarsi da sola per come si è conciata.


E dovrebbe sgridare pure la collega Shiri Appleby.


Kirsten Dunst versione anni '30, ma qualcosa non va.


Viola Davis versione prom dance.


Non tanto per il vestito, quanto per trucco e parrucco di Maisie Williams.


Per Sarah Hyland rubo la battuta di Anacleto da twitter: quando hai le tue cose, ma vuoi comunque essere elegante.


Kerry Washington super incinta, non nasconde pancione, ma si fascia in modo... selvaggio.


Gwendoline Christie dall'alto della sua altezza, si copre con un sacco luccicante.


Kerri Russell cerca la semplicità pure lei, ma l'effetto la tradisce.


Michelle Dockery e i volant.


Peggio l'espressione di Emily Ratajkowski o il suo vestito o la sua vita social?


Anna Chlumsky lascia senza parole.




TWO IS BETTER THAN ONE

La speranza è che Claire Danes non sia rimasta intrappolata sotto una doccia solare, ma stia girando Homeland. Hugh Dancy, al suo fianco, sembra aver perso il gusto cannibale.


Dolcissimi Felicity Huffman e William H. Macy


Liev Schreiber e figlio.


Il cast di Stranger Things.



MOMENTO ORMONE

Pedro Pascal


Kit Haringot (non il mio, però)


Tom Hiddleston


Rami Malek

8 commenti:

  1. La Dunst la salvo, su.
    E questi smoking bianchi mi sanno troppo di gelataio: che Elliot vada forte anche coi coni pistacchio e nocciola?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di bianco vestito deve sempre esserci qualcuno, chissà perchè nessuno lo dice agli stilisti che non è un bel vedere. Meglio Elliot in tuta!

      Elimina
  2. Priyanka favolosa! Che delusione, invece, la Dunst e la Russell!
    Poi Hiddleston... Beh, a Tom non si può mai dire niente :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tom lascia sempre incantati, l'eleganza british in persona.
      La Russell e la Dunst sono pur sempre bellissime, ma no, i vestiti non le rendono omaggio.

      Elimina
  3. Macy e la Huffman sono semplicemente meravigliosi, Liev Schreiber da infarto come HiddlesTopo <3 E quanto sono carini quelli di Stranger Things? Da mangiare, quei tre sono sempre assieme!

    La domanda che mi perplime invece è: ma che è st'orrenda moda di mescolare lungo a corto? O ti metti in lungo o ti metti in corto, l'ibrido è aberrante anche se sei una strafiga!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La domanda è appunto perchè se sei strafiga già di tuo non ti rendi conto di come ti conciano? Quegli strascichi non han senso e mai piaceranno.

      Elimina
  4. Kirsten Dunst strafiga!

    Constance Zimmer esilarante. Il suo personaggio in UnREAL avrebbe scatenato l'inferno contro di lei, però applausi per il coraggio. :)

    Sul colorito di Claire Danes, solitamente molto pallida, è mistero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giustifico la Danes solo se è per esigenze di copione, è davvero un'altra persona così arancione... che fosse anche questo un omaggio ironico a Trump?
      Su Kirsten, so che a parlare è la scollatura ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...