22 dicembre 2016

Silenzio in Sala - Le Uscite al Cinema del 22 Dicembre

Natale è ormai qui, e finiti i cinepanettoni da proporre, arrivano almeno pellicole di qualità.
Dal classico Disney passando per la pellicola d'autore, un po' di Francia e un po' di buoni sentimenti. Insomma, c'è di tutto un po' tra cui scegliere:

Oceania
Puntuale come sempre, a Natale arriva il classico Disney al cinema. Piccolo cambiamento di nome (Moana per noi italiani pareva brutto), e un'altra "principessa" ribelle e volenterosa da conoscere.
Tutti in sala!
Trailer
Paterson
Jim Jarmusch alla regia, Adam Driver e Golshifteh Farahani a ritrarre sogni e speranze di una giovane coppia di provincia, tra amore e abitudine.
Sembra scritto per me, lo si vede assolutamente!
Trailer
Lion - La strada verso casa
Dev Patel torna per le strade di Calcutta, bambino che si smarrisce e viene adottato da una coppia australiana. Non dimenticherà le origini, e farà di tutto per ritrovare la sua vera famiglia.
Romanticismo, buonismo, e lacrime assicurate, per questo drama per chi dal Natale vuole anche emozioni.
Trailer

Florence
Meryl Streep si porta a casa l'ennesima nomination (per ora solo quella dei Golden Globe) interpretando la cantante stonata più famosa della storia: Florence Foster Jenkins, newyorchese.
La storia, in altra chiave, era stata già raccontata in Marguerite. Qui,dirige Stephen Frears, Hugh Grant fa da spalla.
Trailer

Il medico di campagna
Dalla Francia, uno scontro fra medici... di campagna. Lo stoico e pratico contro la nuova arrivata, fresca e "cittadina". Scoccherà l'amore?
Previdibilità made in France, che sa almeno mettere qualche marcia in più.
Trailer

Le stagioni di Louise
Rimaniamo in Francia, ma nell'animazione, per la storia di Louise, vecchietta che rimane l'unica a muoversi per le strade di una cittadina di mare a stagione finita, e assieme al suo cane parlante ricorda la sua vita.
Lo si vede!
Trailer

2 commenti:

  1. Purtroppo m'ispira poco il Disney, quest'anno, mentre punto Paterson e Lion, sperando di recuperarli in vista del (poverissimo) listone.
    Florence spassoso ma con un fondo di amarezza impensato: la Streep non penso che sarà nominata ancora, ma è tanto brava, questa volta, da lasciare spazio anche ai colleghi. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla Disney so poco o nulla, non sono preparata ma sono pronta a sorprendermi. Paterson sembra scritto per me, peccato che causa cinepanettoni sarà difficile reperirlo.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...