31 maggio 2018

Silenzio in Sala - Le Uscite al Cinema del 31 Maggio

Un film di punta non c'è per questa settimana, ma ci sono tanti piccoli film su cui scommettere nel segno della leggerezza.
Ovviamente non mancano i fondi del barile, siamo a fine maggio che si vuole pretendere?

Tuo, Simon
Film teen americano che però parla in modo nuovo e schietto di grandi rivelazioni.
Cast fresco al punto giusto (Nick Robinson, Katherine Langford, Jennifer Garner e Alexandra Shipp), per una visione che ci si concederà presto.
Trailer
La Truffa dei Logan
L'imprevedibile Soderbergh torna a parlare di truffe e doppi giochi, questa volta ambientati negli adrenalinici box delle gare di corsa.
Cast di tutto rispetto che comprende Channing Tatum, Adam Driver, Riley Keough, Katie Holmes, Hilary Swank e Daniel Craig, per un po' di azione e leggerezza.
Trailer
End of Justice - Nessuno è innocente
Film processuale che ha regalato a Denzel Washington la nomination agli Oscar ma che fin troppo americano, fin troppo processuale, convince poco.
Se ne parlerà presto.
Trailer
Lazzaro Felice
Dopo il trionfo a Cannes dove è stato premiato per la miglior sceneggiatura, il film di Alice Rohrwacher arriva nei cinema.
Nonostante la paura verso una certa pesantezza, lo si vedrà.
Trailer
L'arte della fuga
Quelle commedia romantiche e leggere francesi a cui difficilmente si dice di no. Si parla di tre fratelli e delle loro non perfette relazioni amorose, e ci si butta.
Trailer

The Strangers - Prey at Night
Classico horror à la Funny Games, con cattivi sadici e anonimi contro una famiglia impaurita.
Per amanti dei brividi facili.
Trailer

Resina
Una piccola comunità, con il suo piccolo coro di voci maschili, viene scossa dall'arrivo di un'insegnante giovane e carina, il primo, di altri cambiamenti.
Lo scontro fra diversi in mezzo alla natura, che anche se potenzialmente pesante, sa incuriosire.
Trailer

Anna
Quei film socialmente impegnati -nel caso specifico la tratta delle donne in Thailandia- ma che poco ispirano. Soprattutto per la stagione.
Trailer

Prigioniero della mia libertà
Dramma giudiziario nostrano che sa di pesantezza fin dal titolo, fin dalla locandina.
Trailer

5 commenti:

  1. Visti Love, Simon (carinissimo) e The Strangers 2 (sequel stiloso, ma di cui nessuno sentiva la mancanza: nemmeno il regista). Degli altri, questa volta, mi ispira molto Lazzaro Felice, anche se dalle mie parti daranno una rassegna a fine giugno e potrei beccarlo con facilità lì, evitando così il cinema in un periodo per me di fuoco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lazzaro felice non sembra programmato da me, ma immagino che lo recupererà il cinemino d'essai più avanti o in alternativa la rassegna estiva, almeno così ho il tempo di vedermi Corpo Celeste e Le Meraviglie ;)

      Elimina
  2. Appena visto Resina: molto bello, anche se con un sonoro non perfetto, a volte rimbombante. Spero non fosse solo un problema del cinema dove l'ho visto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono incappata nel trailer prima della visione di Solo, e se su carta non ci avrei scommesso due lire, la curiosità l'ha fatta venire. Peccato che come sempre la distribuzione non sia dalla sua parte...

      Elimina
    2. Eh, che vuoi farci, è un film piccolino, anch'io l'ho beccato per miracolo anche se c'è un motivo specifico sotto: ho visto nei titoli di coda che alcuni cori sono stati eseguiti da una corale di un paese vicino a Cervignano, dove l'hanno proiettato e domani e mercoledì lo rifaranno con il regista in sala.
      Magari se avrà successo lo rimandano un po' in giro...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...