16 novembre 2011

Pushing Daisies

Quando i film si fanno ad episodi.

Un po' Amélie un po' Tim Burton e il suo mani di forbice.
Così si potrebbe definire questa splendida serie TV nata nel 2007.


Il telefilm racconta la storia folle di un fabbricatorte (un pasticcere) capace di resuscitare col suo tocco i morti ma anche di farli morire nuovamente e per sempre al secondo tocco, e che grazie al suo potere salva la fidanzatina d'infanzia e inizia con lei un inevitabile amore platonico.
Accanto a Ned e Chuck (questi i nomi dei protagonisti), una girandola di personaggi tanto buffi quanto adorabili:  Emerson Cod, investigatore privato che sfrutta i poteri di Ned per la risoluzione dei suoi casi; Olive, cameriera dalle particolari doti canore ed eternamente innamorata del fabbricatorte  ed infine Vivian e Lily, le zie di Chuck che credendola ancora morta devono affrontarne il lutto.


Ogni episodio è narrato da una voce guida che non solo spiega ma caratterizza gli eventi. Ogni puntata è infatti dedicata alla risoluzione di un caso investigativo da parte di Emerson e Ned ma pone l'accento soprattutto sulle vicende personali dei personaggi e sull'evolversi dei rapporti tra loro. La voce narra e decanta le avventure dei protagonisti ma purtroppo dopo solo 2 stagioni si è dovuta interrompere. Con un finale decisamente frettoloso e quasi scandaloso la ABC ha cancellato la serie dal suo palinsesto e si spera ora nell'uscita del fumetto per rappresentare la degna conclusione di un così bel telefilm.



1 commento:

  1. Quando ho iniziato a vederlo l'idea mi sembrava simpatica ma poi, dopo una decina di episodi, ho finito per mollare...
    Non vedo nulla di scandaloso nell'aver cancellato questa serie dai palinsesti. C'è in giro talmente tanta roba che forse non valeva la pena perdersi in una serie che di originale aveva solo il primo episodio (dopodiché è stato tutto un ripetere se stesso all'infinito).

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...