18 maggio 2022

Generazione Low Cost

Andiamo al Cinema

Ah, i giovani d'oggi!
Ai giovani d'oggi non frega niente, né del lavoro né della famiglia né dell'amore.
Vivono alla giornata, passano da un Paese all'altro, da un volo all'altro, da una stanza all'altra senza mettere radici.
Non gliene frega del lavoro, tanto da permettersi di bere irresponsabilmente, di rubare, di non voler crescere, di accontentarsi, insomma.
Non gliene frega dell'amore, che non ricercano e non vogliono, bazzicando per app per non restare soli la notte.
Non gliene frega della famiglia, che non sentono e che evitano, da cui scappano.


Scappa, Cassandre, da ogni responsabilità.
Lei, hostess in una compagnia low cost dai colori riconoscibili e dai contratti precari, lei che non visita né conosce, non esplora, non dà possibilità a chi le chiede più di una notte, ma se ne sta chiusa in casa di base a Lanzarote, se ne sta su quei voli a maledire i clienti, a stordirsi tra alcool e droghe.
Questo suo fregarsene, però, nasconde una ferita.
C'è una madre che non c'è più, c'è una famiglia da cui non voler tornare.
Ma c'è anche il lavoro che mette alle strette, che chiede più responsabilità che proprio quando si è in grado di dare, spingono ad andarsene.


La storia di Cassandre raccontata per tanti quadri silenziosi, è quella di una giovane d'oggi che vive nella sua bolla, fatta di realtà filtrate, di routine anestetizzanti.
Fatto di scene che spesso usano il punto di vista di una foto da postare sui social, il film palpita grazie alla bravura e alla vitalità che Adèle Exarchopoulos che riesce a dare anche a una ragazza con chiari segni di depressione come Cassandre.
Quadri che si sommano, situazioni che si accumulano, fino ad arrivare ad un confronto finale che resta però in anticlimax.
La sensazione, è che qualcosa di più doveva succedere.
Più lacrime, più perdono, più pathos.
Ma qui, nel bene e nel male, non siamo in America.
Siamo in Francia, dove basta una sigaretta condivisa, un passato finalmente raccontato, uno "scusa" detto sottovoce per cambiare le cose.


Con il suo ritmo, i suoi silenzi, i suoi quadri, Generazione Low Cost non è il film generazionale esagerato che i titolisti italiani provano a vendere.
È un piccolo dramma interiore e una piccola storia, con una grande protagonista.

Voto: ☕☕½/5

17 maggio 2022

In Breve: Heartstopper - Russian Doll S02 - Grace & Frankie S07

Il target di Netflix sono ancora io?
Tra serie trash spagnoleggianti e guilty pleasure dalle venature porno, dovrei disdire il mio abbonamento a favore di Apple TV+ che sta sfornando solo titoli di qualità?
A vedere queste tre serie, che parlano di amori adolescenziali, squinternati trentenni e avventure senza età, posso rinnovare un altro mese senza troppi problemi.
Se ne parla, ovviamente, in breve:

Heartstopper


In Breve: Charlie è dichiaratamente gay, ma le sue prime esperienze sono tutt'altro che positive, con chi non accetta il suo orientamento o lo vive come un segreto inconfessabile. Quando conosce Nick, tutto cambia, o quasi.
Anche Nick ha paura ad accettare se stesso, a capirsi davvero, ma farlo assieme a Charlie, in un'amicizia che non può che sfociare nell'amore, rende tutto diverso.
A fare da contorno, altri coming out importanti, altri amori che nascono, in una realtà scolastica finalmente colorata e rappresentativa.

16 maggio 2022

Il Lunedì Leggo - Knock-Out di Katie Kitamura

C'è sempre qualcosa di particolare, nell'atmosfera prima di una gara. 
Di uno scontro. 
Di un duello. 
Quell'aria tesa, la lunga attesa, i nodi che vengono al pettine e che quindi portano a riflettere sul presente, a ripensare al futuro. 
È l'epica.
Non è un caso se al cinema, lo sport funziona così bene. 
Questa volta funziona anche su carta.
E funziona nonostante il pensiero, quando si parla di scontri sul ring, corra subito a Rocky, a Stallone, a Creed
Un paragone che nasce spontaneo anche se Katie Kitamura non parla di boxe, parla di MMA. 
Di quegli scontri a corpo libero, di quelli in cui la tecnica si mescola alla fame.

14 maggio 2022

Possessor

È già Ieri -2020-

Il secondo album è sempre il più difficile, nella carriera di un artista.
E lo stesso si può dire per un film.
Soprattutto se quello d'esordio ha fatto tanto chiacchierare, se si è figli d'arte.
Ma Brandon Cronenberg, consapevole del cognome che porta, dell'influenza dei temi trattati dal padre, ha lasciato decantare per 8 anni il suo talento, per poi tornare forte di un signor cast, di un'altra buona idea.
Quello dello scambio di corpi, che se non sembra troppo originale, qui viene portata all'estremo.

13 maggio 2022

Antiviral

È già Ieri -2012-

Tale padre, tale figlio.
La mela non può cadere lontano dall'albero.
Mi fermo qui, con le frasi fatte, con gli ovvi paragoni.
Perché se si parla di Cronenberg, che sia David, che sia Brandon, si parla di body horror, di ossessione per i corpi.
Il paragone nasce anche a me, che di Cronenberg padre non posso dirmi una fan.
Ma ora che ritorna al cinema dopo 8 anni presentando l'attesissimo Crimes of the Futur a Cannes, la pulce nell'orecchio che da tempo mi diceva di conoscere il figlio, è tornata a farsi sentire.

12 maggio 2022

Le Novità al Cinema e in Streaming della Settimana

Operazioni ingannevoli e adattamenti rischiosi.
Il cinema cerca di attirare con nomi altisonanti nel cast di film dalle trame già vecchie.
A splendere, così, solo la giovane Francia.

AL CINEMA


Secreat Team 355
Annunciato prima della pandemia come l'action al femminile definitivo.
Con un cast che coinvolge Jessica Chastain, Penélope Cruz, Fan Bingbing, Diane Kruger, and Lupita Nyong'o, era quasi logico aspettarselo.
In realtà, flop in patria e con anni di ritardo sull'uscita, l'appeal è pochissimo.

Firestarter
Gli adattamenti dei romanzi di Stephen King sono sempre pericolosi.
Da maneggiare con cura, il rischio è che possano bruciare le mani di chi li tocca.
Sarà così anche per questa versione prodotta dalla Blumhouse e che vede un inedito Zac Efron protagonista?
Agli appassionati, l'ardua sentenza.

Io e Lulù
Chi sarà il vero cane del film?
Channing Tatum o il pastore tedesco di cui si prende cura per superare lo stress post traumatico?

L'Arma dell'Inganno - Operazione Mincemeat
Spionaggio e controspionaggio inglese che cerca di sabotare i piani nazisti.
Cast di gran classe (Colin Firth, Matthew MacFadyen, Kelly MacDonald) per un film che sembra però già polveroso.

Generazione Low Cost
Adèle Exarchopoulos assistente di volo che vive una vita solo apparentemente da sogno, deve fare i conti con un trauma del passato.
Quei film francesi che anche solo per la protagonista, attirano.

Only the Animals
Sempre dalla Francia, un giallo fuori stagione.
Durante una nevicata, una donna scompare e sei persone vengono sospettate.
Chi è il colpevole?

Hope
Film un filo fuori stagione, ambientato durante il Natale com'è, a parlare di un argomento non troppo leggero come il cancro.
Ma l'affrontare una diagnosi poco favorevole, al modo schematico dei norvegesi attraverso tre cenoni importanti, sa incuriosire.






IN STREAMING


Cheerleader per Sempre
- su Netflix
Classica commediola americana e da Netflix, con una ragazza che si sveglia dopo 20 anni di coma e cosa decide di fare?
Riprendersi il suo posto da cheerleader.
Con Rebel Wilson e Justin Hartley.

Sneakerentola
- su Disney+
Titolo improbabile per la classica commedia romantica in cui lui povero con il sogno di diventare designer di sneakers e lei ricca, figlia di un imprenditore del settore, si incontrano.
Anche no.

11 maggio 2022

Mean Girls

#LaPromessa2022

È mercoledì e vado sul classico.

Il mercoledì ci vestiamo di rosa!

E che classico mi sono vista!
Aveva ragione il Cannibale, che il titolo lo ha proposto per la mia Promessa: se non ricordavo di averlo visto, ovviamente non lo avevo visto.
Impossibile dimenticarlo, impossibile non citarlo a ruota libera.
Che mi era successo, quindi, nel 2004, anno in cui il fenomeno Lindsay Lohan spopolava e questo film diventava un cult?
Forse ero già troppo snob per perdermi in certi fenomeni pop che poi avrei rimpianto, forse avevo perso la serata con le amiche in cui lo si vedeva, evitato chissà come le repliche in TV?
Chi lo sa.

10 maggio 2022

Pachinko

Mondo Serial

Qualcosa, finalmente, si muove.
L'America esce dai suoi confini, accettato l'inglese come lingua non primaria, superata la barriera di 1 pollice a fondo dello schermo.
Quello, insomma, che auspicava Bong Joon-ho con la vittoria agli Oscar del suo Parasite e quello che la vittoria storica di un film non in lingua inglese sembrava sancire.
Merito dello streaming, ovviamente.
Della condivisione e della produzione decentralizzata, di cataloghi da arricchire e di mercati a cui attingere.
Dopo il successo di altre serie TV dal linguaggio ibrido -da Narcos a Squid Game passando ahimè anche per La Casa di Carta- arriva Pachinko.

7 maggio 2022

Synchronic

È già Ieri -2019-

Tutto è iniziato da qui.
Da una locandina molto, molto intrigante:


E da un cast che comprendeva Jamie Dornan impegnato in una serie di viaggi nel tempo/paradossi temporali/loop temporali.
Non ho voluto approfondire, prima della visione.
Non ho voluto sapere altro, che tanto, questo poco bastava.
Ma come detto, le cose volevo farle per bene, anche se Synchronic vive in un universo a sé stante senza avere a che fare con i loop temporali di Resolution e The Endless., da lì volevo comunque partire a conoscere la coppia Benson/Moorhead.

6 maggio 2022

The Endless

È già Ieri -2017-

Siamo nello stesso universo di Resolution, e già questo vale la visione. 
Che i sequel che non sono propriamente sequel, che i registi che si inventano un mondo e lo arricchiscono di storie, già hanno il mio rispetto. 
E la mia attenzione. 
I protagonisti restano due: due fratelli, scappati da una setta che crede negli alieni, che crede che questi alieni li possano salvare e portar via dalla Terra.

5 maggio 2022

Le Novità al Cinema della Settimana

Il ciclone Marvel si abbatte sui cinema lasciando poco spazio al resto delle uscite.
Non che si punti su titoloni interessanti, ma qualcosina, a cercar bene, c'è:

Doctor Strange nel Multiverso della Follia
Esce un nuovo film Marvel, come non lo sapevate?
Non siete stati tempestati da banner, teaser, trailer e anticipazioni varie?
Unica nota positiva: i cinema torneranno a respirare un po' di vita.

Gli Stati Uniti contro Billie Holiday
Con un anno di ritardo dalle nomination agli Oscar, arriva il film biografico dedicato alla difficile vita tra dipendenze e sorveglianze di Billie Holiday.
Storia interessante, peccato i registro classico del racconto.
Ne ho parlato QUI

Settembre
Ah, le belle commedie corali italiane!
Quelle che stuzzicano nonostante i temi di crisi di coppia poco originali.
Nel deserto generale, e con il bollino di garanzia dato dalla produzione Groenlandia, lo si vedrà.

Tapirulàn
L'esordio alla regia di Claudia Gerini.
Anche qui si parla di persone in crisi, che si rivolgono a una terapeuta altrettanto problematica che tiene le sue sedute correndo su un tapirulan.
Mah.

Noi Due
Da Israele un road movie con protagonisti un figlio affetto da autismo e un padre che se ne deve separare per lasciarlo in un Istituto.
Tema non facile, soprattutto per la stagione che richiede leggerezza.

Il Naso o la Cospirazione degli Anticonformisti
Dalla Russia non arriva solo il male della guerra, ma anche un film di animazione molto interessante che cita l'opera di Gogol e parla proprio di Russia. 
Per cercare di capire meglio il suo secolo passato.

Archive
- a noleggio nelle varie piattaforme
Unico film interessante in streaming, anche se la trama di un ricercatore che sta creando un'intelligenza artificiale il più simile all'essere umano ricorda una versione meno sofisticata di Ex Machina.
Con Theo James e Stacy Martin.

4 maggio 2022

Resolution

È già Ieri -2012-

Ci sono registi che si annusano da tempo, senza trovare l'occasione di approfondirli.
Li si incontra nel proprio cammino e poi li si dimentica.
Ma restano lì, a collezionare strane storie, strani titoli, che aspettano solo il loro momento per essere scoperti.
Di Justin Benson avevo visto 7 anni fa (SETTE ANNI FA!) Spring, senza sapere che Benson era già un autore di culto.
Di culto, lo era questo strano film, con tematiche horror ma non solo, girato in Italia.
Un colpo di fulmine per molti, nella blogosfera, me compresa.

Poi Benson, appunto, l'ho perso di vista.
Lui che ha continuato a collezionare strane storie e strani titoli, fino al grande passo del 2019, in cui ingaggia nientemeno che Jamie Dornan e Anthony Mackie per il suo Synchronic, un titolo e una locandina, che non potevano che attirare l'attenzione di una fissata con i viaggi nel tempo e i paradossi temporali come me.
Ma le cose, volevo farle per bene.
Anche perché un filo conduttore con Benson sembra esserci.
Sempre.
E visto che i cinema sono occupati da uno Strano Dottore, questa è la settimana giusta per parlare dei suoi film.

3 maggio 2022

Roar

Mondo Serial

Una serie antologica che mostra attraverso metafore più o meno riuscite, com'è essere donna oggi.
Una serie tratta dai racconti di Cecelia Ahern e portata su AppleTV+ (che si conferma fucina di grandi titoli, in questo periodo) dai creativi dietro Glow, che non a caso si portano appresso parte del cast della serie tristemente cancellata da Netflix senza una degna conclusione.


Ne escono 8 episodi che hanno un effetto straniante, che giocano con la realtà inventando strani futuri, strani parallelismi.
Non potevo esimermi, quindi, dal farne una classifica:

2 maggio 2022

Il Lunedì Leggo - Al Fresco di Mark McNay

Sean lavora in un pollificio.
Passa le sue giornate ad appendere carcasse di pollo da un nastro trasportatore all'altro, pronte per essere surgelate e inscatolate.
Un lavoro duro, meccanico, non certo quello dei suoi sogni, ma quello che gli permette di mantenere la sua famiglia e stare fuori dai guai.
Guai che hanno il nome di Archie, suo fratello, quello scapestrato, quello che ha imboccato la cattiva strada che con i suoi soldi facili tenta anche Sean.
Archie che entra ed esce dal carcere, anzi, esce proprio oggi, in anticipo, troppo in anticipo per Sean che ha speso i soldi che Archie gli aveva chiesto di nascondere e che ora si trova con un bel problema.

30 aprile 2022

Lamb

Andiamo al Cinema

Islanda, terra di bellezza.
Di natura incontaminata.
Di paesaggi da sogno.
Di angoli mozzafiato.
E di registi strani.
Il primo film islandese che ho visto è stato Noi, Albinoi, di cui ricordo poco, se non la freddezza dei paesaggi innevati e la sensazione di aver visto uno strano, ma bellissimo, film, alla fine.
Poi, nel tentativo di avvicinarmi, di conoscere meglio una meta che è fra le più desiderate dei miei viaggi, ci sono stati L'albero del vicino, Virgin Mountain, Rams - Storia di due fratelli e otto pecore e Storie di cavalli e di uomini.
Come da titoli: una propensione per raccontare il rapporto uomini e animali che è quasi un'ossessione.

29 aprile 2022

The Northman

Andiamo al Cinema

Possono piacermi i film piccoli, quelli indipendenti, quelli che raccontano di sentimenti e li mettono a nudo.
E a sorpresa possono piacermi anche i film in cui la meglio l'ha l'azione, quella maschia, quella sanguinolenta e epica.
Puoi essere un regista di culto, che ha ridato spessore al termine indie, che lo ha contaminato con i brividi dell'horror.
E a sorpresa puoi pure fare un film in cui la meglio l'ha l'azione, quella maschia, quella sanguinolenta e epica.
Io e Robert Eggers almeno in questo siamo simili.

28 aprile 2022

Le Novità in Sala e in Streaming della Settimana

In attesa che il nuovo ciclone Marvel investa i cinema, solo titolini da segnalare.
Hanno la meglio il ritorno degli aristocratici d'Inghilterra e tanta Francia, in sala come in streaming:

AL CINEMA


Downton Abbey II - Una nuova era
Ritorno alla tenuta dei Crowley con un tuffo nel passato che dimostra come alla saga i fan non sappiano proprio dire addio, e gli attori non riescano a rifiutare ruoli di certo cospicui.
La cinica che è in me ha la meglio, sarà l'influenza di Lady Violet.

Tromperie - L'Inganno
Tratto dal romanzo di Philip Roth, il racconto di un uomo che attraverso le donne della sua vita, cerca di capire se stesso.
Nonostante la prezzemolina Lea Seydoux, darò la precedenza alla lettura.
Quanto mi manca Philip!

Gli amori di Anaïs
Ancora Francia, per una commedia dell'anima in cui la protagonista è una giovane trentenne in crisi che non sa chi amare, cosa essere.
Valeria Bruni Tedeschi prova a dare il sigillo di garanzia.

Arthur Rambo - Il blogger maledetto
Ancora Francia, per un racconto decisamente attuale sulla fama che se ne va per colpa di vecchi, ignobili, tweet.
Cantet sembra essere il regista giusto per gestire il tutto.







AL CINEMA SOLO OGGI


La Cena Perfetta
Le operazioni "Tre giorni al cinema" non le capiscono e arrivano sempre tardi per questa rubrica.
Ma da segnalare c'è questa classica commedia romantica in cui il camorrista Salvatore Esposito si innamora della cuoca Greta Scarano.

Sulle Nuvole
L'esordio alla regia di Tommaso Paradiso.









IN STREAMING


The Colour Room
- su Sky
Da ceramista, la storia dell'artista Clarice Cliff raccontata in un classico biopic inglese di gran classe, ispira più del necessario.

Bubble
- su Netflix
Bolle che annullano la forza di gravità colpiscono la Terra e Tokyo diventa un parco giochi per orfani dove due ragazzi si cercano e si perdono.

I Love America
- su PrimeVideo
Francia anche in streaming, ma quella delle commedie più leggere fondate sugli stereotipi.
Come quello della donna che decide di ricominciare la sua vita in America, aiutata dal migliore amico ritrovato.
Sophie Marceau a fare da specchietto per le allodole ma a garantire disimpegno.

27 aprile 2022

La Terra dei Figli

Andiamo al Cinema (in ritardo)

In The Road, un padre e un figlio vagano in un mondo allo sfascio. 
Sopravvivere ad ogni costo, non fidarsi di nessuno, sono gli insegnamenti da impartire a un figlio che non potrà conoscere la bellezza di un mondo dove ora il nemico, più dell'aridità, della fame, della distruzione, è l'uomo.

In Light of my Life un padre e una figlia vagano in un mondo allo sfascio. 
Sopravvivere ad ogni costo, non fidarsi di nessuno e camuffare la propria identità, sono gli insegnamenti da impartire a una figlia che in un mondo senza donne, senza maternità, diventa facile preda, ora che il nemico è l'uomo.

26 aprile 2022

In Breve: Life & Beth - As We See It - PEN15 S02

I brutti fantasmi dell'adolescenza affrontati con molta ironia, l'autismo raccontato bene.
Oggi lo spazio è dedicato, in breve, a tre titoli che sanno essere il perfetto ibrido tra comedy e drama.

Avrei voluto parlare anche dello speciale di Pasqua di Doctor Who, ma l'entusiasmo per un'avventura piratesca piena di buchi di trama, zero pathos e effettacci speciali è così sotto alle scarpe che rimando al commento di Cassidy stanco come me di sparare sulla croce rossa a forma di doppia C rappresentata dalla gestione di Chris Chibnall.

Molto meglio puntare alla qualità e quindi a queste tre serie TV:

Life & Beth


In Breve: Beth sembra vivere la vita perfetta. 
Abita a New York, il suo lavoro è assaggiare e vendere vini, ha un fidanzato/collega che la vuole sposare. Ma alla morte della madre, tutto crolla, e si ritrova a fare i conti con le cicatrici del passato e con l'adolescenza a Long Island da cui è scappata.
L'incontro con un contadino senza filtri, l'aiuterà a ritrovare l'equilibrio.

23 aprile 2022

Ho Sposato Una Strega

 #LaPromessa2022

Dopo la delusione di maghi altisonanti e dei loro animali fantastici, era il caso di rifarsi con una strega, e che strega!
Una strega bella come Veronica Lake, spumeggiante come sapevano essere le commedie hollywoodiane un tempo.
Me lo chiedo spesso perché non mi guardo più classici, più titoli datati, invece di rincorrere gli ultimi film di grido che non sempre meritano il mio tempo.
Fortuna che c'è una Promessa che aiuta a porre rimedio, fortuna che c'è Alessandra che conosce le commedie vintage meglio di chiunque, e che sa consigliare bene, così bene che Ho sposato una strega finisce senza troppi dubbi assieme a Brief Encounter, tra le sorprese più gradite delle proposte di quest'anno.

22 aprile 2022

Animali fantastici - I segreti di Silente

Andiamo al Cinema

Com'è che si dice?
L'unico vero giudice della verità è il tempo?
Già.
E quindi, a sei e quattro anni di distanza, rileggo quello che ho scritto per il primo e per il secondo capitolo della saga di Animali Fantastici e mi chiedo: davvero?
Davvero li trovavo così fantastici, davvero ero così esaltata da regalare tazzine su tazzine?
Non so se sono gli anni passati a farmi parlare, non so se è la magia del grande schermo ad aver influito all'epoca o semplicemente la delusione per questo terzo capitolo ora.
Ma oggi, certe parole, non le spenderei più.
Perché sì, si esce delusi dalla sala, dopo anni di attesa, dopo una pandemia che ha ribaltato location e piani di produzione, dopo gli scandali che hanno visto cambiare pure uno dei protagonisti.

21 aprile 2022

Le Novità in Sala e in Streaming della Settimana

L'ira vichinga è pronta a travolgerci!
Poi sì, c'è un blockbusterone hollywoodiano e c'è una commedia intelligente e irresistibile dalla Spagna, ma vuoi mettere quel vichingo di Skarsgård?

AL CINEMA


The Northman
Una vendetta vichinga firmata da il re Mida Robert Eggers?
Un cast che comprende  Alexander Skarsgård, Nicole Kidman, Claes Bang, Anya Taylor-Joy e Bjork?
Ovviamente, il biglietto l'ho già prenotato.

Finale a Sorpresa
A Venezia ha garantito una valanga di risate intelligenti prendendo in giro il cinema e la sua industria.
Penelope l'avrei premiata per questo film, strepitosa a dirigere gli irresistibili Antonio Banderas e Oscar Martínez.
Consigliatissimo, ne ho parlato QUI

The Lost City
Un Indiana Jones in gonnella?
Un Relic Hunter versione ancor più patinata?
L'improbabile coppia formata da Sandra Bullock, ex archeologa riciclatasi a scrivere romanzi rosa, e Channing Ttaum, modello delle sue copertine, contro il ricco cercatore d'oro Daniel Radcliffe.
Lo strano action da vedere a neuroni spenti è servito.




Il Sesso degli Angeli
Quando ha smesso di piacere Leonardo Pieraccioni?
Non so rispondere, ma di certo questa sua nuova commedia degli equivoci in cui si fa prete in crisi con Sabrina Ferilli e Marcello Fonte da contorno, non mi farà cambiare idea.

Gli Amanti di Suzanne Andler
Dall'omonima pièce teatrale di Marguerite Duras, la rappresentazione di una donna in crisi tra un matrimonio agiato e spento e la passione con il giovane squattrinato amante.
Charlotte Gainsbourg, intriga, ma non so se può bastare.

Hopper e il Tempo Perduto
Se le grandi produzioni per famiglie rallentano le uscite, tocca purtroppo rimediare con le avventure di una lepre dalle zampe di pollo.
E ho detto tutto.








IN STREAMING


Sicario - Ultimo incarico
- a noleggio sulle varie piattaforme
L'ultimo incarico di un sicario è un conto in sospeso con il passato.
Ma nel luogo dell'incontro, si presentano troppi sospetti: qual è il suo vero obiettivo?
Anthony Hopkins merita sempre una possibilità, anche se qui meno del solito.

La Svolta
- su Netflix
Due opposti finiscono per fare amicizia: uno si rintana, pessimista, dentro casa, l'altro più sicuro di sé lo sprona ad uscire.
Già sulla carta ispira poca fiducia, con Brando Pacitto, Andrea Lattanzi e Ludovica Martino.

Ti Giro Intorno
- su Netflix
Netflix ormai è cestino per ogni commedia romantica adolescenziale trita e ritrita.
Qui ci sono due outsider che s'incontrano di notte e stringono amicizia, ma l'insonnia di lui cosa nasconde?
Quota adulti coperta da Andie MacDowell e Dermot Mulroney.