14 giugno 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


L'unica notizia di rilievo è la carriera sempre più fulgida di Marion Cotillard in America, che passa dal collaborare (nuovamente, dopo Macbeth) con Michael Fassbeneder in Assassin's Creed a Brad Pitt. Solo bellocci per la francese, che raggiunge il bel Brad sul set diretto da Robert Zemeckis. Ancora senza titolo, il progetto è un thriller di spionaggio che vede alla firma della sceneggiatura la certezza di Steven Knight.

Visto che di vere news ce ne sono poche, passiamo a vedere alcuni trailer dei film più attesi per la prossima stagione.
Si parte con la nuova fatica Disney, che se nel lato live action continua a depredare se stessa, in quello dell'animazione riesce sempre a conquistare.
Sarà così anche per Zootopia, film senza umani che sembra tornare alle origini dei grandi classici? Dal primo teaser sembra di sì, ma l'attesa sarà lunga visto che negli USA uscirà a marzo 2016:



Ci vorrà molto meno per il Bond numero 24. E visto che i fan li si vuole tenere buoni, ecco uno spot TV che raccoglie le più classiche azioni di James, in giro anche per Roma e con la nostra Monica Bellucci:



Il mese da segnare è quello di ottobre 2015, invece, quando Alejandro Amenábar (The Others) tornerà a turbare i nostri sogni. Lo fa in compagnia di Emma Watson e Ethan Hawke in Regression, impegnati in indagini sui riti satanici.
Paura, eh?



Chiudiamo infine con i vincitori dell'edizione 2015 dei David di Donatello, in cui a farla da padrone è stato quell'Anime Nere che qui non aveva raccolto molto entusiasmo. Meritate le statuette per l'attore e per le attrici, a bocca asciutta il meritevole Hungry Hearts e Ermanno Olmi.
Categoria per categoria, ecco i premiati:

MIGLIOR FILM
Anime nere di Francesco Munzi

MIGLIORE REGISTA
Francesco Munzi per Anime nere

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE
Edoardo Falcone per Se Dio vuole

MIGLIORE SCENEGGIATURA
Anime nere di Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello, Maurizio Braucci

MIGLIORE PRODUTTORE
Cinemaundici e Babe Films, con Rai Cinema per Anime nere

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Margherita Buy per Mia madre

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
Elio Germano per Il giovane favoloso

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Giulia Lazzarini per Mia madre

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
Carlo Buccirosso per Noi e la Giulia

MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA
Vladan Radovic per Anime nere

MIGLIORE MUSICISTA
Giuliano Taviani per Anime nere

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE
Anime nere interpretata da Massimo De Lorenzo, musica e testi di Giuliano Taviani

MIGLIORE SCENOGRAFO
Giancarlo Muselli per Il giovane favoloso

MIGLIORE COSTUMISTA
Ursula Patzak per Il giovane favoloso

MIGLIORE TRUCCATORE
Maurizio Silvi per Il giovane favoloso

MIGLIORE ACCONCIATORE
Aldo Signoretti, Alberta Giuliani per Il giovane favoloso

MIGLIORE MONTATORE
Cristiano Travaglioli per Anime nere

MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA
Stefano Campus per Anime nere

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI
Visualogie per Il ragazzo invisibile

MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO
Belluscone. Una storia siciliana di Franco Maresco

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA
La teoria del tutto di James Marsh (Universal Pictures)

MIGLIOR FILM STRANIERO
Birdman di Alejandro Gonzales Innaritu  (20th Century Fox)

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
Thriller di Giuseppe Marco Albano

DAVID GIOVANI
Noi e la Giulia di Edoardo Leo

5 commenti:

  1. Il premio per la Buy l'avrei evitato: è da vent'anni che fa sempre lo stesso ruolo. Irritazione pure. Al contrario, tifavo per la bravissima Jasmine Trinca. Magnifico Germano, sì. Anime Nere mi manca, ma conto di recuperare in tempi ragionevoli. Impegnatissima la Cotillard - che avrò il piacere di vedere in tutti tutti questi film di prossima uscita, e soprattutto perché c'è lei - e tanta curiosità per il nuovo Bond. Craig, indubbiamente, è il 007 che preferisco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Cotillard non me la lascerò scappare, e visto che il ritorno di Bond è a breve, potrei continuare il recupero dell'intera saga che si è bloccato a metà da ormai un paio d'anni...

      Elimina
  2. Non sapevo di Zootopia non aggiunge niente di nuovo, ma sono curioso di vedere come sarà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento sembra molto classico ma comunque una chicca godibilissima! Aspettiamo con pazienza :)

      Elimina
  3. Il ritorno di Amenabar, eh? Evviva!!! :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...