23 agosto 2013

Barcellona... in film #2

Nonostante sembra non se ne sia mai andato, In Central Perk torna operativo solo oggi dopo una settimana di relax, visite e tanto sole in quel di Barcellona!
La città molto commerciale e molto affollata, non ha soddisfatto tutte le aspettative, ma di certo a livello artistico e culinario è una miniera d'oro! Gaudì è entrato dritto dritto nel mio cuore, così come la magia di cascate e fontane che rendono ancora più romantici i numerosi parchi che ravvivano la città...

Ma siamo qui per parlare di cinema, e visti i luoghi e i film citati qualche post fa, eccoli ripresi dal vivo:

La Pedrera
Molto più turiste di me, anche Vicky e Cristina si sono lasciate incantare dal tetto geniale e unico progettato da Gaudì in Casa Milà. Ma le notizie cinefile non mancano per questa opera, perchè pare che anche George Lucas si sia lasciato ispirare da comignoli tanto arditi per il suo Guerre Stellari...


Parc de la Ciutadela
Il tour fotografico di Scarlett non finisce qui, e con la sensuale Penelope finisce a fotografare uno dei posti che più mi hanno fatto sbarluccicare gli occhi: la cascata del Parc de la Ciutadela.


Hospital de la Santa Creu i Sant Pau e Fundaciò Mirò
Infine, le due visitano anche l'imponente ospedale di Sant Pau (al momento in ristrutturazione) e la fondazione che ospita le opere più importanti e geniali di Mirò, che hanno saputo incantare e far sciogliere il mio cuoricino.


La Sagrada Familia
Se Parigi ha la Tour Eiffel e Roma ha il Colosseo, Barcellona ha il suo simbolo nella grande e incompiuta opera di Gaudì, un cantiere a cielo aperto che sa incantare dall'esterno come dall'interno, dal basso come dall'alto. Impossibile quindi per Woody, per Pedro e per i giovani de L'appartamento Spagnolo non includerla nei loro film!


Montjuïc
Ma il luogo che più mi ha incantato è stato sicuramente la collina che sovrasta Barcellona, con le sue fontane magiche, la sua imponenza e la sua perfetta geometria è stato uno spettacolo da godere di notte e di giorno, capace di dare una vista sulla città da togliere il fiato!
Unico rimpianto? Non averne visto il cimitero, dove riposano Rosa (Penelope Cruz) e Salvador Puig.


Park Güell
Per concludere in bellezza questa carrellata di immagini, il pezzo da 90, quello in cui perdersi (letteralmente -zero senso dell'orientamento- e non) è così  semplice grazie a una perfetta fusione di architettura e natura.
Il Park Güell, opera inconfondibile di Gaudì, fa da sfondo all'amore di Xavier e Anne-Sophie.

8 commenti:

  1. Bellissima Barcellona, ci sono ri-andata l'anno scorso e ho visto tutti questi incantevoli posti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me ha un po' deluso dal lato commerciale, ma credo che un'altra capatina fra qualche anno sia d'obbligo (anche solo per recuperare il cimitero!)

      Elimina
  2. Amica mia bella , cosa devo dirti..solo che Barcellona è stata per molti anni meta dell mie vacanze con le sue spiagge limitrofe e le sue ramblas...
    grazie per i ricordo...
    Bacio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente Nella, spero di visitare il resto dei dintorni nei prossimi anni, con il cibo e i panorami spagnoli andrei sul sicuro :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  3. La Sagrada Familia è qualcosa di maestoso... vorrei tanto visitarla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'interno per quanto maestoso mi ha deluso un po', la parte esterna è molto molto più bella e sorprendente!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...