27 aprile 2014

Rumors Has It - Le News dal Mondo del Cinema

Tornano le news della domenica, e tornano con qualche rettifica da fare!
Si era parlato nelle scorse settimane di un nuovo biopic dedicato a Steve Jobs, scritto da Aaron Sorkin e che doveva essere diretto nientemeno che da David Fincher il quale pretendeva come protagonista il fidato Christian Bale. Purtroppo però l'accordo con la Sony è affondato, e la sedia del regista sembra essere pronta per Danny Boyle, altro tipo camaleontico difficilmente incasellabile con un genere. E chi è andato a chiamare costui per vestire i panni del fondatore della Apple?
Proprio lui, Leondardo Di Caprio, assieme al quale aveva girato il sottovalutato The Beach.
Ovviamente nulla è ancora confermato, ma i nomi coinvolti sono sempre più importanti.

Altri due nomi importanti si vanno a fondere in un altro biopic: quello di Marilyn Monroe e di Jessica Chastain.
La rossa candidata agli Oscar dovrà tingere la sua chioma per raccontare ancora una volta la tragica vita di Norma Jeane Baker, a soli 2 anni di distanza da non riuscitissimo Marilyn che aveva per protagonista Michelle Williams. Il film in questione è Blonde, tratto dall'omonimo romanzo di Joyce Carol Oates e adattato dal regista Andrew Dominik.

Dopo essere stata eletta donna più bella del mondo da People, Lupita Nyong'o continua la sua scalata a Hollywood che già le ha portato un Oscar con 12 anni schiavo.
Tra i suoi futuri progetti, anche quello di doppiatrice d'eccezione per la Disney, che ha in cantiere un rifacimento in live-action e animazione de Il libro della giungla.
Oltre a Lupita che presterà la sua voce alla lupa Rakcha, anche Scarlett Johansson tornerà davanti ad un microfono dopo la splendida prova in Her, per dare vita nientemeno che all'infido serpente Kaa.
Il romanzo di Kipling è nelle mani pure di Andy Serkis, che ne farà una versione più adulta e cruda.

Un nome da tenere sicuramente d'occhio è quello della bella e giovane Felicity Jones.
Apprezzata in Like Crazy, l'attrice sta pian piano infittendo la sua agenda, e mentre è nelle sale con Amazing Spider-man, la troveremo presto in The Invisible Woman di Ralph Fiennes, in compagnia di James Franco e Jonah Hill in True Story e nel biopic dedicato a Stephen Hawkings Theory of Everything.
L'ultimo impegno appena scritto, è quello con il regista di The Impossible Juan Antonio Bayona, che adatterà il romanzo di Patrick Ness A Monsters Calls.

Chiudiamo infine con un trailer che fa alzare l'attesa per un film già sulla carta attesissimo.
Richard Linklater dopo aver concluso la sua trilogia del Before durata 18 anni, ha seguito un ragazzo per 12, rendendolo protagonista del suo Boyhood:

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Io lo sto aspettando con forte trepidazione!

      Elimina
  2. Boyhood interessante. Toccare Marilyn può essere pericoloso anche per la superba Jessica..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, il confronto è sempre troppo rischioso!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...