6 marzo 2016

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Apriamo questa domenica di news piuttosto ridotte con una news accolta non certo bene dai fan di Dario Argento.
Il remake di Suspiria va avanti, e se si può gioire di non avere più quel David Gordon Green alla regia, il fatto che Luca Guadagnino sia passato da produttore a regista, fa comunque paura.
Aggiungiamoci il fatto che dal suo ultimo A bigger splash ha deciso di portarsi dietro sia la fida Tilda Swinton che la giovane Dakota Johnson e i brividi aumentano.
Cosa combineranno assieme spostando l'azione nella Berlino del 1977 lo scopriremo con molta probabilità il prossimo anno.

Il bel Matthias Schoenaerts continua il suo anno d'oro, e continua la sua collaborazione con Thomas Vinterberg, che già l'ha diretto nel non troppo convincente Via dalla pazza folla.
Ora i due tornano assieme per raccontare i drammatici fatti del sottomarino russo che nel 2000 affondò, portandosi via la vita di 107 membri dell'equipaggio. A Schoenaerts andrà il ruolo del Capitano Gennady Lyachin, mentre alla sceneggiatura troviamo Robert Rodar già autore di Salvate il soldato Ryan.
A produrre il tutto, Luc Besson, le riprese di questo Kursk inizieranno il prossimo autunno.

Un'altra tragedia moderna è al centro del prossimo film che vede coinvolti Josh Brolin e Miles Teller, la cui carriera altalenante fa storcere un po' il naso.
Il film in questione racconterà del coraggioso gesto della squadra di pompieri Granite Mountains Hotshots che affrontarono un vasto incendio in Arizona, e nel quale 19 di loro persero la vita.
Alla sceneggiatura di No Exit, Ken Nolan, mentre la regia è affidata a Joseph Kosinski.

Dopo averci regalato le magie da funambolo in The Walk, di Joseph Gordon-Levitt si sono un po' perse le tracce. Impegnato anche sul fronte della produzione, sappiamo che porterà su grande schermo, e quasi sicuramente ne sarà protagonista, il dramma in costume K Troop, che racconta dell'ascesa del Ku Klux Klan nel 1865 e di chi cercò di contrastarlo.
Tratto dall'articolo di Matthew Pearl, Slate, Joseph dovrebbe interpretare il Maggiore Lewis Merrill, stratega militare che coinvolse numerose spie per scoprire i segreti e le future mosse del Klan.
Acquistato da Amazon Studios, la curiosità è alta.

Dopo il suo esordio con Chronicle, Max Landis si era fatto coinvolgere dal cinema più mainstream. Prima di vedere che cosa ha combinato con l'adattamento di Victor Frankenstein, c'è di che essere curiosi per il suo prossimo progetto.
Bright sarà infatti diretto da David Ayer e vede protagonisti Will Smith (già diretto dal regista nel prossimo Suicide Squad) e Joel Edgerton e da quel che si sa, sarà un cop thriller ambientato ai giorni nostri in cui spicca però un elemento magico.
Il fatto che la sceneggiatura sia dedicata a J.J. Tolkien fa sperare in qualcosa di buono, nonostante gli attori coinvolti.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...