29 novembre 2015

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Conclusa la saga di Hunger Games, attesa in minimo tre set nei prossimi mesi, ma Jennifer Lawrence non demorde e sfrutta al meglio il suo potere di attrice… passando dietro la macchina da presa.
È confermato infatti il salto di carriera che la vedrà esordire come regista per una commedia, come da sempre sognava. In Project Delirium racconterà gli esperimenti -veri- che tra il 1960 e 1969 il colonnello James S. Ketchum compì su circa 5000 soldati, sottoponendoli a dosi massicce di droghe tra cui acidi e LSD.
Prendendo spunto dall’articolo scritto da Raffi Khatchadourian nel 2013 sul New Yorker, è un materiale prezioso da cui ricavare qualcosa di estremo e divertente.
Attendiamo Jennifer al varco.

Tre nomi che rappresentano solidità saranno presto riuniti.
Da una parte Damien Chazelle, regista che esordendo con Whiplash ha stupito tutti, convincendo, dall’altra Ryan Gosling, che con il regista sta già lavorando in La La Land al fianco di Emma Stone, e infine Josh Singer, lo sceneggiatore dell’intenso Il Caso Spotlight presentato fuori concorso a Venezia.
Insieme, per la Universal, racconteranno la vita di Neil Armstrong, il primo uomo a sbarcare sulla Luna.
Tratto dalla biografia di James Hansen intitolata First Man: A Life Of Neil A. Armstrong, aveva visti interessati al progetto dapprima la Warner e Clint Eastwood, ma con il passaggio di casa produzione, tutto sembra essersi svecchiato.
Rimaniamo in attesa di conferme.

La Universal è sempre più in fermento, e approfittando del vantaggioso effetto nostalgia nei botteghini, ha deciso di intraprendere un vero e proprio progetto remake/reboot sui suoi mostri.
Il primo di questa serie potrebbe essere nientemeno che La Moglie di Frankenstein, e per avere il pubblico a favore, ad interpretare questa “mostra” potrebbe esserci nientemeno che Angelina Jolie, cosa che spiegherebbe il perché la casa produttrice si sia presa il rischio di finanziare l’intimista By the sea, flop sia in America che qui da noi.
Del progetto si parla già dal 2009, e vedeva Neil Burger alla regia e Brian Grazer alla produzione, ora resta da vedere se tutti sono ancora interessati.

Altro mostro, altra grande star.
Per il remake de La Mummia sarà invece coinvolto Tom Cruise, in un ruolo ancora da definire ma di certo al centro dell’azione.
In questo caso, già si ha una data di uscita -24 marzo 2017- e un regista: Alex Kurtzman, mentre la sceneggiatura è affidata a Jon Spaihts.
Ancora dubbio il sesso della mummia del titolo, con provini in atto sia ad attori che attrici.
Cosa ne uscirà?

L’ondata dei sequel contagia anche l’Italia, e un po’ dispiace.
La sorpresa della scorsa stagione Smetto quando voglio, forte del suo successo, diventerà infatti una trilogia, con ampliamento del cast, inserimento di nuovi personaggi e avventure rispetto al precedente e originale, che si concludeva comunque in modo intelligente e geniale.
Sperando che tutto non venga rovinato, diamo fiducia al regista Sydney Sibilia, pur tentennando.

Effetto nostalgia anche su piccolo schermo, e se non sono bastati 5 film e una serie TV del 2003, ora Tremors tornerà a farci tremare.
A dare però più spessore a questo progetto, il coinvolgimento di Kevin Bacon, protagonista del film originale di ormai 25 anni fa. L’attore sta infatti collaborando con Andrew Miller allo sviluppo di un nuovo ciclo di avventure in quel di Perfection che lo vede anche nel ruolo di produttore esecutivo.

4 commenti:

  1. Un remake della Mummia? Cioè faranno un remake di un remake? Ehhh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I remake ci seppelliranno purtroppo.

      Elimina
  2. la Jolie Frankenstien è super azzeccata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci leggo una frecciatina di ironia qui :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...