28 settembre 2014

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Ancora non è finito l'entusiasmo per quel che il trailer di Big Eyes sembra promettere, che già Tim Burton rilascia nuove notizie sul fronte del suo nuovo progetto Miss Peregrine's Home for Peculiar Children. La protagonista ufficiale, come già scritto in precedenza, sarà Eva Green, ma ora si è trovato anche quello maschile, con Asa Butterfield (Hugo Cabret) che rivestirà i panni del giovane Jacob, la cui ricerca dell'assassinio del nonno lo porterà nell'orfanotrofio per bambini (con poteri) speciali di Miss Peregrine. L'uscita è prevista per la primavera del 2016.

Angelina Jolie c'ha ormai preso gusto a stare dietro la macchina da presa, e dopo il suo esordio nel 2011 con In the Land of Blood and Honey, ha ora in lavorazione Unbroken e By the sea (con il marito Brad Pitt). Non stanca, ha messo in agenda anche la sceneggiatura scritta da Eric Roth, Africa, che racconta la dura lotta dell'archeologo Richard Leakey contro i cacciatori di frodo dell'avorio degli elefanti.
Si prospetta un progetto importante e impegnato.

La Disney è tornata sulla cresta dell'onda con i suoi due ultimi classici Ralph Spaccattutto e Frozen, e spera di continuare l'onda positiva con Big Hero 6, in uscita da noi il 18 dicembre.
A giudicare dal trailer che ci mostra la strana ma splendida amicizia tra Hiro e il suo robot Baymax, sì, c'è di che sperare:



Sarà nelle sale dalla prossima settimana nel fumettoso Sin City 2, ma Joseph Gordon-Levitt ha progetti molto corposi nel suo futuro. Pare infatti che Oliver Stone lo stia per scritturare per interpretare l'ex tecnico della CIA Edward Snowden. Il film che ne uscirà sarà tratto dai libri Time Of The Octopus scritto dall'avvocato di Snowden stesso (Anatoly Kucherenae) e da The Snowden Files: The Inside Story Of The World's Most Wanted Man, del giornalista del Guardian, Luke Harding.
In attesa di conferme, si spera ne esca qualcosa di meglio rispetto all'altro ritratto dell'uomo temibile Julian Assange.

Una piccola, ma non poi tanto, notizia dal piccolo schermo, con il lungo e sfiancante casting per la seconda stagione di True Detective che sembra finalmente finito.
A cercare di bissare il successo di Matthew McConaughey e Woody Harrelson saranno infatti Vince Vaughn e Colin Farrell. Alla regia degli 8 peisodi, con ogni probabilità, Justin Lin (Fast & Furious), ancora da confermare invece, le voci che vedrebbero Rachel McAdams nel ruolo femminile della serie.

Dopo il successo dello scorso anno con il premio Oscar tornato nel nostro Paese con La Grande Bellezza, sarà Paolo Virzì con Il Capitale Umano a rappresentarci in quel di Hollywood.
I suoi avversari saranno temibili, questi infatti i candidati più importanti delle altre nazioni:

Turchia Il regno d’inverno – Winter Sleep di Nuri Bilge Ceylan
(Palma d’Oro Cannes 2014)

Ungheria White God di Kornel Mundruzko
(Vincitore Un certain regard a Cannes 2014)

Svezia Turist di Ruben Östlund
(Premio della Giuria in Un Certain Regard al Festival di Cannes 2014)

Canada Mommy di Xavier Dolan

Belgio Due giorni, una notte di Luc e Jean-Pierre Dardenne

Francia
Saint Laurent di Bertrand Bonello

Germania Beloved Sisters di Dominik Graf

Grecia Little England di Pantelis Voulgaris

Polonia Ida di Pawel Pawlikowski

Svizzera The Circle di Stefan Haupt
(documentario- Panorama Audience Award Berlinale)

Hong Kong
The Golden Era di Ann Hui

6 commenti:

  1. Forse stavolta Burton potrà piacermi.
    La Disney si è manghizzata? Che poi non è la prima a giocare con la parola hero e il nome Hiro (guarda Gundam Wing^^)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ricordo anche il mitico protagonista di Heroes, effettivamente come gioco di parole è già stato più che sfruttato!
      Burton sembra essere maturato con questi progetti alle porte, incrocio le dita :)

      Elimina
  2. Io voglio leggere Miss Peregrine da una vita. E so che lo adorerei.
    Visto che c'è la mia amata Eva Green come protagonista, non mi lascerò sfuggire il romanzo, al prossimo giro in libreria.
    In quanto a True Detective: ho finito proprio ieri di vedere la prima stagione, dopo tanti rimandi. E questo cast nuovo mi piace, nonostante sia tanto criticato. Staremo a vedere, perché prima degli Oscar anche McConaughey non è che fosse così quotato, stranamente. E nel telefilm HBO è ancora più bravo che in Dallas Buyers.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preferisco mille volte la solidità di Cohle alla fisicità di Woodroof, e più che al nuovo cast sono curiosa sulla nuova trama che svilupperanno... alla fin fine sarà quella a contare!
      Miss Peregrine la attendo in sala, che chissà cosa ne vien fuori con la Green..

      Elimina
  3. Risposte
    1. Eccome, in attesa che la Pixar si smuova dal silenzio, a dicembre sarò sicuramente al cinema!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...