19 ottobre 2014

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


Le notizie della settimana riguardano principalmente il piccolo schermo, ma per il grande, bé, c'è una notizia più che lieta.
Neil Patrick Harris sarà infatti il presentatore ufficiale della prossima notte degli Oscar. Il suo incarico arriva dopo quello esilarante di Ellen DeGeneres dello scorso anno e dopo essersi fatto le ossa con i Tony Awards e gli Emmy.
Fantastico il video con cui ne ha dato l'annuncio:



Lena Dunham potrebbe finalmente tornare al cinema, che la vide debuttare 4 anni fa con Tiny Furniture, pellicola che ben ricorda il suo più grande successo Girls, che tornerà per gennaio con una quarta stagione.
L'attrice spera però di essere anche dietro la macchina da presa, nell'adattamento -particolare- di Catherine, Called Birdy, romanzo di Karen Cushman ambientato... nel Medioevo. Esattamente, ma le vicende saranno quelle di un'adolescente coraggiosa che si oppone al matrimonio organizzatole dal padre.
Un progetto simile nelle mani della Dunham potrebbe uscire un piccolo gioiello, speriamo quindi che riesca a trovare i fondi per far partire le riprese.

Un'altra attrice torna nel mondo del cinema dopo il successo nel piccolo schermo. Si tratta di Lizzy Caplan, adorabile e fantastica Virginia in Masters of Sex, che va a raggiungere il confermato cast (Jesse Eisenberg, Woody Harrelson, Isla Fisher, Dave Franco, Morgan Freeman, Michael Caine e Mark Ruffalo) di Now You See Me per l'annunciato capitolo 2. New entry in questo sequel, anche Daniel Radcliffe.

Dal grande al piccolo schermo passano invece Ben Affleck e Matt Damon, che tornano a collaborare per una sceneggiatura (ricordiamo che i due hanno vinto un premio Oscar per quella di Will Hunting) per il canale Syfy. Distopico il futuro in cui ambienteranno spie e intrighi da thriller, con le corporazioni a fare da nemici con poteri illimitati.
Anche Eva Longoria si dà alla creazione di serie, l'attrice ha infatti venduto a CBS un drama soprannaturale ontologico. La prima stagione dovrebbe concentrarsi sulle investigazione di una detective tormentata sul possibile infanticidio di una madre. Ma la città in cui vive nasconde segreti soprannaturali.
Infine, un altro regista da Oscar si dà alla TV. Steve McQueen ha infatti reso noto il titolo del progetto che lo vede legato ad HBO: Codes of Conduct sarà una serie con protagonista l'esordiente Devon Terrel, nei panni di un giovane dal passato misterioso che vede fare l'ingresso nella società di New York. Definito come un incrocio tra Sei gradi di separazione e Hunger, McQueen ne dirigerà il pilota.

E' con non poca sorpresa che si apprende che la serie a stagione unica Top of the Lake avrà invece un seguito. Ad annunciarlo proprio Jane Campion che con Gerard Lee scriverà la sceneggiatura.
Rimaniamo in attesa di dettagli sulla trama, e sul destino della brava e bella Elisabeth Moss.

Buone notizie anche dai serial italiani. Visto il successo di Gomorra -che tornerà con una seconda stagione- lo stesso team di scrittori è stato incaricato di adattare anche ZeroZeroZero, il romanzo d'inchiesta di Roberto Saviano sull'impero della cocaina che lega mafia a grandi potenze in tutto il mondo. Con Stefano Sollima alla regia, la serie sarà girata in lingua inglese per il canale francese Canal+.

Concludiamo la rubrica con un video che commuove i fan come la sottoscritta.
Per festeggiare la trasposizione free di tutti i 236 episodi di Friends, la Netflix ha riunito per una performance unica i Rembrandts, autori della sigla.
Il risultato? Questo nostalgico video:


2 commenti:

  1. Neil Patrick Harris è un grandissimo, si merita la conduzione :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prevedo una bella serata spumeggiante, stare svegli avrà almeno un senso :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...