20 agosto 2015

Happythankyoumoreplease

E' già Ieri. -2010-

Le vacanze sono finite, l'estate quasi, ma perchè privarsi ugualmente di Zoe Kazan, visto la leggerezza di cui è sinonimo?
Rendiamo il distacco meno doloroso dopo la tripletta della settimana scorsa con un film che la vede solo in parte protagonista, un film corale che ha però come primo dei (tanti) difetti, il fatto di non saper essere davvero corale, di non sapersi mantenere in equilibrio nelle tre storie che racconta, privilegiando troppo lo sguardo smarrito e innamorato di uno scrittore in cerca della sua strada.


Siamo a New York, tanto per cambiare, terra fertile per giovani dalle grandi speranze, che non azzeccano però i colloqui di lavoro, che pur nell'infelicità, nel caotico e colorato mondo di New York, stanno un gran bene. Tutti tranne Charlie, che dopo aver provato il sole, la spensieratezza, di Los Angeles, un pensierino sul trasferirsi lì, ce lo fa. Riuscire a convincere la fidanzata Mary non sarà facile, anzi, sarà praticamente impossibile, e nei suoi tentativi finirà per mettere a rischio il loro rapporto.
Ma non è di loro che parla soprattutto happythankyoumoreplease, e non è nemmeno di Annie, che un illuminante taxista ha reso aperta alla vita, dicendole di chiedere ancora, di ringraziare per quanto avuto, ma di pretenderne ancora, soprattutto se quell'ancora rende felici. La filosofia si applica male al suo comportamento, affetta da alopecia, ne ride e ne scherza, ma finisce poi a letto con i peggiori uomini, che la usano e la fanno soffrire. Ma può un uomo che non è attraente, che sembra così distante dal suo stile scanzonato e colorato, con i vestiti ingessati, essere quello giusto? Quello che davvero la ama e la fa sentire bene?
Ma dicevamo, non è di Annie che il film parla, soprattutto.
Il film parla soprattutto di Sam, aspirante scrittore, che una mattina, in metropolitana, trova Rasheen, ragazzino di non ben identificata età, che ha perso la madre affidataria e che non si fida della polizia. Senza troppi problemi, Rasheen decide di portarselo a casa, di fargli da babysitter intuendo che la situazione in affidamento non sia delle migliori, instaurando con lui un rapporto speciale, che gli permette finalmente di conoscere la bella Mississipi, cameriera e aspirante cantante, che con la promessa di non essere troppo facile nel futuro e nel presente, stipula un patto: tre giorni di convivenza forzata, tre giorni da famigliola felice.
Come andrà? Andrà che tra l'amore scatteranno tanti battibecchi, che si litigherà, ci si distanzierà, neanche quei tre giorni fossero un anno. Nel mezzo, Rasheen metterà in mostra le sue doti artistiche.


Annie, Sam, Mary, Charlie, le loro storie si intrecciano e si incrociano, amici e quasi cugini, si telefonano, si lasciano messaggi, si confidano. Ma vanno avanti per la loro strada, con le crisi, con gli innamoramenti, con decisioni contro la legge e contro il buon senso.
Josh Radnor alla sua prima esperienza da regista, ha cercato tra una registrazione e l'altra di How I Met Your Mother, di dare unità a quello che, come per il personaggio che interpreta, ha il sapore di tante piccole storie, di racconti brevi che possono essere intelligenti e profondi, possono essere troppo leggeri, possono essere già stati visti o sentiti.
Cercando di amalgamare il tutto, quel che ne esce è un film non del tutto riuscito, in cui lui per primo con le espressioni imbambolate e timide che appartengono al suo Ted scivola, mentre le belle Malin Åkerman e Kate Mara si fanno valere.
Ma i difetti non sono solo sul lato di una scrittura poco accurata (e che ricerca fin troppo forzatamente l'inserimento di perle di saggezza qua e là), ma ci sono anche dal lato tecnico, con inquadrature imperfette che non tengono conto del punto di vista ribassato di un bambino, con inquadrature geometriche in stile Sundance decisamente inefficaci.
Nella sua leggerezza, nella sua scorrevolezza, happythankyoumoreplease nemmeno Zoe Kazan riesce ad illuminarlo a dovere, e resta così circoscritto a quei film che solo d'estate si possono vedere, e che presto, molto presto, si dimenticano.


5 commenti:

  1. Questo manca persino a un fan di Zoe Kazan come me!
    Però il tipo di How I Met Your Mother mi ispira ben poco come attore, figuriamoci come regista...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Sig. / Sig.ra
      Avevi bisogno di prestito di denaro € 3.000 a € 1.000.000 a faccia
      difficoltà finanziarie, sono una persona e sono in grado
      si effettua un prestito per la quantità necessaria e con
      condizioni
      si fanno la vita più facile.
      A tal fine, qui sono le aree dove posso
      vi conceda un prestito:

      finanziario *
      * Home Loan
      * Pronto
      * Investimenti
      * Prestito Auto
      * Consolidamento del debito
      * Linea di credito
      * Seconda ipoteca
      * Acquisizione di credito
      * Prestito personale

      Contattami luna.fabiane01@gmail.com

      Elimina
  2. Buonasera Sig. / Sig.ra
    Avevi bisogno di prestito di denaro € 3.000 a € 1.000.000 a faccia
    difficoltà finanziarie, sono una persona e sono in grado
    si effettua un prestito per la quantità necessaria e con
    condizioni
    si fanno la vita più facile.
    A tal fine, qui sono le aree dove posso
    vi conceda un prestito:

    finanziario *
    * Home Loan
    * Pronto
    * Investimenti
    * Prestito Auto
    * Consolidamento del debito
    * Linea di credito
    * Seconda ipoteca
    * Acquisizione di credito
    * Prestito personale

    Contattami luna.fabiane01@gmail.com

    RispondiElimina
  3. Buonasera Sig. / Sig.ra
    Avevi bisogno di prestito di denaro € 3.000 a € 1.000.000 a faccia
    difficoltà finanziarie, sono una persona e sono in grado
    si effettua un prestito per la quantità necessaria e con
    condizioni
    si fanno la vita più facile.
    A tal fine, qui sono le aree dove posso
    vi conceda un prestito:

    finanziario *
    * Home Loan
    * Pronto
    * Investimenti
    * Prestito Auto
    * Consolidamento del debito
    * Linea di credito
    * Seconda ipoteca
    * Acquisizione di credito
    * Prestito personale

    Contattami luna.fabiane01@gmail.com

    RispondiElimina
  4. Global Management services
    Avete un progetto per il quale ricercavate finanziamentii; Vi siete
    purtroppo visti rifiutato dei crediti a vicino alle banche per cause
    diverse. Siete particolari, onesto e di buona moralità. Desidero mettere a
    vostra disposizione sotto forma di prestitoo rimborsabile su una durata
    massima di 20 anni ad un tasso che va di 2% secondo la sommaa chiesta e la
    durata di rimborso. clifordrichardservice@gmail.com
    cordialmente

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...