31 marzo 2016

Silenzio in Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

Tanti, tantissimi i film in uscita in questo weekend di primavera.
Come sempre, però, quando c'è quantità, non sempre c'è qualità, e tra tante americanate e commedie nostrane che difficilmente raggiungeranno le sale, è meglio andare sul sicuro, con nomi (dietro e davanti la macchina da presa) che danno fiducia:

Love and Mercy
Arriva con un po' di ritardo anche da noi il film biografico su Brian Wilson, genio della musica, fondatore dei Beach Boys.
Correte a vederlo, nonostante qualche difetto, le prove di Paul Dano e John Cusack valgano il biglietto, leggere QUI per credere.
Race - Il colore della vittoria
Altro film biografico, questa volta dedicato al velocista Jesse Owens, che negli anni '30 all'apice del razzismo e del nazismo, si impose alle Olimpiadi.
C'è aria di buonismo e patinatura, ma un'occasione gliela si dà.
Trailer
La Comune
Messa da parte la parentesi più commerciale e romantica di Via dalla pazza folla, Vinterberg torna nella sua Danimarca, mostrando l'evolversi di una comune nel 1975.
Da vedere.
Trailer
Desconocido
Buona l'idea di partenza: un padre ricattato via telefono che rimane prigioniero nella sua auto, ma sviluppo thriller un po' confuso.
Questo film spagnolo è stato elogiato all'ultimo festival di Venezia, ma non troppo da me.
Leggere QUI per capire.
13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi
Film di Michael Bay.
E già basterebbe a far capire che la storia vera da cui è tratta è solo un espediente per andare di sparatutto.
Cast composto da John Krasinski, Freddie Stroma, Toby Stephens e Pablo Schreiber, per appassionati ammerigani.
Trailer
L'ultima tempesta
Se americanate cercate, americate avrete ancora.
Prodotto dalla Disney, questo film racconta la devastante tempesta che colpì il New England negli anni '50. Di mezzo, ovviamente, tanti buoni sentimenti e tragedie dietro l'angolo.
Con Chris Pine e Casey Affleck, anche no.
Trailer


Un Bacio
Simone Cotroneo adatta il suo stesso romanzo allo schermo, per raccontare di bullismo e omosessualità nelle scuole di oggi.
A sorpresa, potrebbe rivelarsi una visione da non perdere.
Trailer


Ustica
Renzo Martinelli prosegue il suo cinema d'inchiesta, cercando la verità sul caso Ustica.
Tanta, troppa, seriosità.
Con Caterina Murino, Tomas Arana, Marco Leonardi e Enrico Lo Verso.
Trailer


On Air - Storia di un Successo
Lo Zoo di 105 mi piaceva giusto negli anni dell'adolescenza, in cui quella volgarità mi faceva ridere, oggi anche no.
Di un film che ne raccontasse l'inizio e il successo non ne sentivo il bisogno, visto anche il cast composto da Marco Mazzoli, Chiara Francini, Katy Saunders e Fiammetta Cicogna.
Trailer


Come saltano i pesci
Road Movie all'italiana con famiglie disagiate e tragedie in agguato.
L'indipendenza e l'amatorialità si fanno sentire, ovviamente.
Trailer


Wax - We are the X
Altra pellicola indipendente italiana che punta lo sguardo sulla difficoltà dei registi/filmmakers indipendenti di sfondare.
Non manca il triangolo amoroso, tra le bellezze del sud della Francia.
Anche qui, viva l'amatorialità.
Trailer


Billy il Koala
Chi si ricorda di Blinky Bill che andava in onda su JuniorTv?
Ora ne arriva un versione in computer grafica nella quale manca quell'ornitorinco mio personaggio preferito.
Uscita dedicata ai più piccoli, decisamente.
Trailer

30 marzo 2016

Love

Quando i film si fanno ad episodi.

No, non si riparla di quel gran film di Gaspar Noé.
Si parla di una serie TV, targata Netflix, targata Judd Apatow e visto che di Judd Apatow si parla, non si può che parlare di amore -per l'appunto- e di commedia.
Love è quindi una romcom molto comedy, tanto attesa quanto piena di insidie.
Il motivo è presto detto: l'ennesima comedy-romantica, politically scorrect, dallo spirito indie, ha qualcosa di nuovo da dire dopo gli exploit di You're the worst o di Catastrophe?
A una prima occhiata, con i personaggi che ne ricalcano gli aspetti negativi ed eccessivi, con le situazioni improbabili e i primi episodi che non sembrano dire nulla di nuovo, no, ma visto che i restanti episodi che compongono la prima stagione li ho poi divorati in una sola giornata -complice ovviamente un gran bel po' di tempo da perdere- sì.

29 marzo 2016

Biglietto, Prego! - Il Boxoffice del Weekend

Pasqua con chi vuoi?
Pasqua con supereroi e panda, allora!
Nel lungo weekend di festa, infatti, a primeggiare sono stati Batman vs Superman e Kung Fu Panda, il primo esordendo più che bene con 5 milioni di incasso, il secondo, raggiungendoli in 2 settimane quei 5 milioni.
L'altra nuova uscita per tutta la famiglia -Heidi- completa il podio a dimostrazione che sono proprio i più piccoli a spingere al cinema, mentre delude le aspettative Un paese quasi perfetto, superato anche dal sequel del Il mio grosso grasso matrimonio greco.
Mentre resistono inossidabili pellicole nostrane, i francesi di Un Momento di Follia entrano nella top 10 in sordina, mentre quelli molto più di nicchia de Il condominio dei cuori infranti ne restano fuori.


I dettagli:

27 marzo 2016

Buona Pasqua e... Buona Caccia all'Uovo!

Come da tradizione, ormai, nell'augurarvi Buona Pasqua (e nel prendermi due meritati giorni di riposo per sfondarmi di cibo) vi invito a giocare con la Pixar e le sue fantomatiche cacce all'uovo.
Vi eravate accorti di tutti questi dettagli e richiami nel suo capolavoro dello scorso anno?

Buon divertimento allora, e buone mangiate assieme a Inside Out:



26 marzo 2016

Un Momento di Follia

Andiamo al Cinema

La bellezza della Corsica, il suo calore, il sole, la libertà del dopo divorzio, e una giovane dal corpo perfetto che ti si concede.
Cosa volere di più dalla vita?
Sembrerebbe una vacanza perfetta, certo, peccato che quella giovane dal corpo perfetto che stuzzica e si concede è la figlia del tuo migliore amico, e cosa peggiore migliore amica di tua figlia, il che vuol dire che di anni ne ha 17, la maggiore età dista ancora 8 mesi.
È un problema poi perchè se si può cedere, in un momento di follia come da titolo, poi quella stessa giovane con il suo corpo perfetto che non disdegna di mostrare, ti ossessiona, ti perseguita, minando il rapporto già precario con tua figlia, e minacciando quello con il tuo migliore amico, in preda ai suoi problemi di separazione, che cieco non si accorge di nulla.

25 marzo 2016

Il Condominio dei Cuori Infranti

Andiamo al Cinema

Un grigio condominio in una grigia periferia francese.
I condomini, va da sé, sono grigi pure loro.
Esistenze tristi, malinconiche. Li vediamo insieme, uniti, per decidere di cambiare finalmente quell'ascensore che ha visto ognuno di loro bloccato per ore, tutti meno uno, Sterkowitz che abita al primo piano, che l'ascensore non lo usa, e non vuole pagare per questo cambiamento.
Va bene, allora, Sterkowitz non pagherà, ma non potrà nemmeno utilizzarlo quell'ascensore.
E va bene, certo, almeno finchè  Sterkowitz in preda "all'euforia" per il suo nuovo acquisto -una cyclette ultramoderna- non ci si accascia sopra, con le gambe che continuano ad andare fino a fermarsi, fino a farlo portare via da un'ambulanza, e farlo tornare poi in carrozzina.
E ora? E ora quella rampa di scale come la affronta? Come usare quell'ascensore per lui vietato, senza farsi scoprire. L'unica e monitorare i suoi vicini, studiarne abitudini e orari, e vivere di notte, nell'unico intervallo di tempo in cui quell'ascensore rimane libero.
In quel condominio, vive apparentemente solo anche Charly, abituato a cavarsela, a bighellonare in giro, a svegliarsi senza una madre ma con almeno i suoi soldi.
Sempre in quel condominio, vive anche Hamida, di origine araba, precisa e perfetta, in cucina come all'aperto, gentile e generosa anche con le guardie che tengono in custodia il figlio.

24 marzo 2016

Silenzio in Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

Nel lungo weekend di Pasqua, il blockbuster d'eccezione esce sperando di attirare a sé orde e orde di nerd fanatici.
Fortuna che per bilanciare l'universo, c'è la Francia, che offre due pellicole molto interessanti, mentre dall'Italia arrivano la più classica delle commedie e un'operazione che fa storcere il naso.
Tant'è, viste le mangiate e il bel tempo, non in molti si chiuderanno al cinema, ma se proprio non sapete resistere, qualche consiglio:


Batman V Superman: Dawn of Justice
Gli appassionati sono già in brodo di giuggiole, essendo io per principio restia ai comic movie, di questo scontro fra titani non ne sento il bisogno, visto poi che né Affleck né Henry Cavill mi entusiasmano.
Lascio tranquillamente il mio posto ad altri.
Trailer
Un Momento di Follia
La passione si scatena in riva al mare tra un padre e la migliore amica della figlia, che lo provoca senza troppi problemi.
No, non è una commedia scosciata italiana, ma arrivando dalla Francia e con protagonista Vicent Cassell, ha quel sapore radical chic che tanto piace.
Trailer
Il Condominio dei Cuori Infranti
Tralasciamo che il titolo originale fosse un semplice Asphalte, ancora Francia, ancora più radical chic, con i problemi di solitudine che affliggono tristi condomini di un triste condominio.
Isabelle Huppert e Michael Pitt fanno correre in sala.
Trailer
Un Paese Quasi Perfetto
Commedia all'italiana e l'impianto sa già di per sé troppo di Benvenuti al Sud.
Con Fabio Volo, Silvio Orlando e Miriam Leone, lo scontro fra un chirurgo estetico e un paese sperso fra le dolomiti lucane i cui abitanti devono costringerlo a traslocare.
Non per me.
Trailer

Il mio grasso grosso matrimonio greco 2
Francamente, non sentivo il bisogno di questo sequel a 13 anni di distanza dal primo capitolo, vero caso cinematografico visti gli incassi da record.
Questa volta la protagonista è la figlia adolescente e ribelle della coppia consolidata Toula/Ian.
Operazione revival a cuor leggero, che lascio ad altri.
Trailer

La Macchinazione
Non fosse bastato il biopic di Abel Ferrara, ora anche David Grieco vuole dire la sua sulla morte di Pasolini, puntando però sul complotto.
Ad interpretare il poeta e regista, Massimo Ranieri.
Trailer

Land of Mine - Sotto la Sabbia
Dalla Danimarca, una pagina di storia non così conosciuta, quella che vide numerosi soldati tedeschi impiegati a guerra conclusa per disinnescare le spiagge minate danesi.
Da non sottovalutare.
Trailer

La Canzone Perduta
Film franco-turco, che va a mostrare la perdita delle radici di una famiglia curda nel cuore di Istanbul.
Vista la primavera, però, film simili appaiono fuori stagione ormai.
Trailer

Heidi
Dopo Belle e Sebastien, anche l'intramontabile storia di Heidi ha la sua nuova trasposizione al cinema.
Per grandi e per piccoli, visto che altro per loro in questo weekend pasquale non c'è.
Trailer

23 marzo 2016

Much Loved

E' già Ieri -2015-

Si può rischiare la vita anche per un film.
E non per un qualche incidente sul set, no, ma per quello che il film mostra e racconta.
È quello che è successo a Nabil Ayouch e Loubna Abidar, rispettivamente regista e protagonista di Much Loved, pellicola presentata al Festival di Cannes lo scorso anno, e che per i contenuti ritenuti scabrosi e offensivi, sono stati minacciati di morte da gruppi salafiti, mentre il loro film veniva pubblicamente vietato in tutto il Marocco.
Il lato positivo, che almeno si può vedere, di questa polemica che fortunatamente non ha avuto vittime, è che il film in questione ne ha goduto di pubblicità, e di distribuzione, riuscendo anche ad arrivare -seppur in rassegne- in vari cinema nostrani.
Ed è un bene, non solo per quanto il film mostra e denuncia, ma per come ce lo mostra, per l'umanità che ne esce, per la bellezza e l'intensità delle donne che racconta.

22 marzo 2016

House of Cards - Stagione 4

Quando i film si fanno ad episodi.

A rileggere quanto scritto per la stagione 3 di House of Cards, quelle parole di delusione sono ancora più distanti. La confusione dello scorso anno è infatti messa da parte, anzi, completamente dimenticata.
Il motivo è presto detto: la corsa alle presidenziali.
Come Scandal o come Veep insegnano, se c'è uno spettacolo ben scritto è proprio quello della campagna elettorale, e vedere Frank Underwood impegnato in comizi ma soprattutto in attacchi e in difese, vale il prezzo del biglietto.
Non bastasse tutto questo, bè, in questa stagione c'è veramente di che godere, grazie a uno script che fa succedere l'impossibile, che porta con sé molti colpi di scena.
Ovvio quindi che procedere nella lettura prevede numerosi SPOILER.

21 marzo 2016

Calendario Serie TV - Primavera 2016

La primavera è arrivata, e in anticipo, e alla faccia del sole che ci vorrebbe tutti all'aria aperta, un'ondata di vecchie e nuove serie TV ci danno buoni motivi per starcene sul divano.
Prendete quindi penna e agenda, e segnate i graditi ritorni e le sorprese che ci aspettano per i prossimi tre mesi:

Ritornano

The Americans - Stagione 4
Mercoledì 16 marzo
Dove eravamo rimasti
Cosa ci aspetta:




Daredevil - Stagione 2
Venerdì 18 marzo
Dove eravamo rimasti
Cosa ci aspetta:



Banshee - Stagione 4
Venerdì 1 aprile
Dove eravamo rimasti
Cosa ci aspetta:



Orphan Black - Stagione 4
Giovedì 14 aprile
Dove eravamo rimasti
Cosa ci aspetta:



Unbreakable Kimmy Schmidt - Stagione 2
Venerdì 15 aprile
Dove eravamo rimasti
Cosa ci aspetta:



Game of Thrones - Stagione 6
Domenica 24 aprile
Dove eravamo rimasti
Cosa ci aspetta:



Veep - Stagione 5
Domenica 24 aprile
Dove eravamo rimasti
Cosa ci aspetta:



Penny Dreadful - Stagione 3
Domenica 1 maggio
Dove eravamo rimasti
Cosa ci aspetta:



Wayward Pines - Stagione 2
Mercoledì 25 maggio
Dove eravamo rimasti

Sì, l'hanno rinnovato.

Orange is the new black - Stagione 4
Venerdì 17 giugno
Dove eravamo rimasti
Cosa ci aspetta:




Fanno il loro esordio

The Catch - 24 marzo
Al nome Shonda Rhimes non si può resistere, se poi si tiene conto di un cast capitanato dall'ex Six Feet Under Peter Krause e la ex The Killing Mireille Enos decisamente sexy senza i maglioni infeltriti, la visione si fa d'obbligo.
La serie racconterà di una caccia al fidanzato corrotto, prima che la reputazione da investigatrice privata integerrima venga infranta. Cuore e azione, insomma.

The Path - 30 marzo
Il ritorno di Aaron Paul in TV. Basterebbe questo a farci correre, ma aggiungeteci pure Michelle Monaghan, Hugh Dancy e Kathleen Turner, in un ritratto non troppo rose e fiori di una famiglia.

The Ranch - 1 aprile
Comedy firmata Netflix, e se non bastano questi due elementi, Ashton Kuthcer come protagonista assieme a due fratelli che cercano di salvare il loro ranch in Colorado.

The Girlfriend Experience - 10 aprile
Adattamento seriale dell'omonimo film di Steven Soderbergh, protagonista una giovane che entra nell'apparente dorato mondo delle escort. Ad interpretarla Riley Keough.

Game of Silence - 12 aprile
Thriller che ricalca altri film, ma che può stupire. Un avvocato che sembra avere la vita perfetta vede tremare quanto ha costruito dal ritorno dei suoi amici d'infanzia, che mantengono con lui un segreto tutto da scoprire.
Il gioco varrà la candela?

Containment - 19 aprile
Adattamento americano della serie belga Cordon.
La città di Atlanta viene interamente messa in quarantena causa misteriosa epidemia. Mah.

Lady Dynamite - 20 maggio
Altra serie comedy firmata Netflix, che avrà la struttura di un mockmentary per raccontare la vita della comica Maria Bamford.

Preacher - 5 giugno
Adattamento dell'omonimo fumetto da parte dei folli Seth Rogen e Evan Goldberg che narra le gesta di un predicatore (interpretato da Dominic Cooper) alla ricerca letterale di Dio. Con lui, un vampiro irlandese, la sua ex fidanzata e una creatura fuggita dal Paradiso. Piuttosto folle, no?

Biglietto, Prego! - Il Boxoffice del Weekend

Risultato prevedibile anche per questa settimana, con il panda Po che balza in testa alla classifica prendendosi la maggior parte degli incassi del weekend e staccando di netto tutti gli altri, compresa la saga Divergent e i Coen che formano il podio.
Sorpresa al quindo posto con la commedia italiana Vita Cuore Battito che non si sa come entra in classifica, dalla quale restano invece fuori film decisamente più meritevoli come Brooklyn e La Corte, o l'americanata Risorto -ma in questo caso c'è da dire per fortuna.
L'unica altra new entry è quindi Truth, mentre reggono bene sia i Perfetti Sconosciuti che Jeeg Robot, in un inizio di primavera che fa già intuire il fuggi fuggi generale dalle sale.


I dettagli:

20 marzo 2016

Rumour Has It - Le News dal Mondo del Cinema


La rubrica delle news continua ad aprirsi con i folli progetti di una Disney che affonda sempre più le mani nel suo passato.
La casa di produzione non si ferma nemmeno davanti ai suoi flop più grandi, ed è ora decisa a portare in versione live anche quel Taron e la pentola magica del 1985, primo grande classico andato malissimo ai cinema, e che portò alla crisi dalla quale si uscì qualche anno più tardi.
Il progetto è però ben più vasto di un semplice remake con attori, e punta a portare su grande schermo l'intero ciclo di romanzi (5 in totale) di Lloyd Alexander, così da soddisfare quel pubblico amante delle saghe fantasy che pullula nei cinema.
Riusciranno in questa ardita impresa?
Non resta che aspettare.

19 marzo 2016

Perfetti Sconosciuti

Andiamo al Cinema

Lo so, lo so, arrivo dopo di tutti.
Arrivo con un ritardo pazzesco perchè, non so, qualcosa non mi convinceva.
Non mi convinceva inizialmente, non tanto per un'idea che trovavo decisamente interessante, quanto per la paura di come si sviluppasse poi. Non mi convinceva quel cast di soliti noti, di solite facce al cinema, anche se queste sono comunque le facce migliori, al momento, in circolazione, e non mi convinceva la stampa in delirio, il pubblico in delirio, che il film lo ha premiato e lo continua a premiare con un incasso da record.
E invece.
E invece quanto è bello scoprire di avere torto?
Mettere a tacere tutti quei dubbi, e godersi una pellicola ben fatta, ben recitata e soprattutto ben scritta. Una pellicola come si deve, chiusa in un appartamento romano da invidiare, chiusa in case che si stanno per lasciare, in auto che ci stanno portando a quell'appartamento.

18 marzo 2016

Brooklyn

Andiamo al Cinema

Era senza ombra di dubbio l'outsider della Notte degli Oscar di quest'anno.
Candidato a sorpresa a miglior film, un po' meno per la migliore attrice, questo piccolo film irlandese, dalla produzione indipendente, ha probabilmente conquistato e sciolto il cuore dei giurati.
In quest'ordine.
Perchè è proprio il cuore che ha Brooklyn, per merito di una storia, se non vera, sentita.
La storia è quella di una giovane irlandese, Eilis, che abbandona il suo paese d'origine, dove si sente stretta, stretta in una famiglia benevola ma che si aspetta troppo, stretta in quei modi ipocriti di una paese dove tutti sanno tutto di tutti.

17 marzo 2016

Silenzio in Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

Quando c'è quantità, non sempre c'è qualità.
Sono tantissime infatti le nuove uscite per questo weekend, ma solo poche si salvano, quelle da Oscar, o da Festival di Venezia. Ad attirare al cinema, comunque, ci penserò il panda Po.
A voi la scelta:

Brooklyn
Era il film outsider tra i candidati agli Oscar: piccolo, indipendente, irlandese.
E la se la nomination a miglior film appare eccessiva, quella per miglior attrice a Saoirse Ronan, invece, ci sta tutta, capace com'è di scaldare il cuore e di scioglierlo nella sua interpretazione di un'immigrata in cerca di una nuova vita in America ma che non sa davvero staccarsi dalla sua terra d'origine.
Consigliato.
Trailer
La Corte
Altro film piccolo, nel suo racconto, nella sua struttura: un caso di infanticidio discusso alla corte di Calais, ma quel che interessa sono però le persone, il giudice e quella candidata, sua ex infermiera, che ancora lo fa innamorare.
Fabrice Luchini è qualcosa di grandioso, giustamente vincitore della Coppa Volpi a Venezia, dove L'Hermine (questo il titolo originale) mi ha incantato.
Leggere QUI per credere
Kung Fu Panda 3
Lasciamo da parte le contestazioni inutili? stupide? senza senso? che il film ha scatenato, e godiamo di questo terzo capitolo, forse non così necessario, ma comunque adatto -checché se ne dica- ai grandi come ai più piccoli.
Alla tenerezza di Po non si può resistere.
Trailer
Truth - Il prezzo della verità
I giornalisti tornano protagonisti ad Hollywood, e con un cast all star composto da Cate Blanchett, Robert Redford, Elisabeth Moss, Topher Grace e Dennis Quaid, questo film si candida per una visione di quelle solide e decisamente americane.
Basato sulla storia vera dello scoop riguardante la falsa appartenenza di George W. Bush alla Guardia Nazionale Aerea durante la guerra nel Vietnam, una visione gliela si può concedere, se si è nel mood giusto.
Trailer


Risorto
Nel 33 a.C. un corpo scompare, è quello di Gesù Cristo, e i romani partano alla sua ricerca non credendo minimamente alla sua risurrezione.
Non vi basta questo per storcere il naso?
Bè, sappiate allora che protagonista di questa indagine e quel cane di Joseph Fiennes, e che il film in questione sa più di americanata che di accuratezza storica.
Evitatelo, non fa certo Pasqua.
Trailer


The Lesson - Scuola di Vita
Arriva dalla Bulgaria questo dramma che vede un'insegnante da una parte cercare il colpevole di un furto tra i banchi di scuola, dall'altra cercare i soldi necessari per salvare la sua di casa, che rischia di finire all'asta.
La voglia di leggerezza -e la sicura mal distribuzione- fanno però optare per altro, almeno per il momento.
Trailer


Frankenstein
Ennesima versione cinematografica per il Frankenstein di Mary Shelley, questa volta ambientato ai giorni nostri, con tanto di stampante 3D fabbrica mostro.
Era proprio necessario?
Trailer


Bianco di Babbudoiu
Basta il titolo, vero per far capire di che film si tratta?
No? Guardate il Trailer e statene distanti.


Vita Cuore Battito
Anche qui basta il titolo.
Oppure il Trailer.

16 marzo 2016

Ave, Cesare!

Andiamo al Cinema

Una giornata all'interno di uno studios cinematografico negli anni '50.
Ti immagini quindi la produzione di kolossal in costume, di melodrammi imbellettati, di musical.
Ti immagini le gradi star e loro pretese, la stampa alla ricerca del gossip e dello scoop, il direttore che dirige baracca e burattini dal suo ufficio, tra chiamate internazionali, casting, provini.
Ti immagini tutto questo, e tutto questo c'è in Ave, Cesare!, ma c'è ovviamente di più: ci sono scandali da nascondere, reputazioni da costruire o da mantenere, richieste da soddisfare e problemi da risolvere.
Per la precisione, capire che fine ha fatto Baird Whitlock, la star delle star, protagonista di quell'Ave, Cesare! kolossal cristiano che senza di lui non può andare avanti.
E noi, pubblico, lo sappiamo bene dove sia andato a cacciarsi Whitlock , stordito e rintontito, caricato in direzione Malibu, chiuso in una villa piena zeppa di comunisti.

15 marzo 2016

Man Seeking Woman- Stagione 2

Quando i film si fanno ad episodi.

Geniale.
Non si poteva che definire così Man Seeking Woman al suo esordio.
Genialità nella messa in scena, certo, nei temi trattati, ma soprattutto genialità nella scrittura.
Simon Rich aveva infatti fatto breccia nel mio cuore con le vicende del trentenne Josh, alle prese con problemi di cuore, con una ex difficile da dimenticare e situazioni paradossali che partivano dal figurato per essere messe in scena letteralmente.
La forza, quindi, stava nel non-sense, nell'assurdità resa credibile, che faceva applaudire e ridere allo stesso tempo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...