4 marzo 2018

Oscar 2018 - I Pronostici

Mancano ormai poche ore alla consegna degli Oscar ed è il momento di far ordine, di rivelare soprattutto i miei favoriti.
L'annata è stata e sarà di quelle importanti, e per chi -come me- si indigna per i troppi sequel/prequel/reboot che riempiono i cinema, vedere così tanti titoli importanti e originali, diversi per genere e stile, è una vera gioia.


Ora, la sfida sembra tutta tra The Shape of Water e Tre Manifesti..., mentre ancora più aperta è la sfida tra gli attori de L'ora più buia, Il Filo Nascosto e Chiamami col tuo nome.
Sorprese dell'ultim'ora, all'insegna del politicamente corretto (ovvero The PostDunkirk), del #metoo e degli #oscarsowhite potrebbero esserci, ovvio, e non mi vedrebbero per niente contenta.
Rimandando polemiche, gioie, entusiasmi e lacrime a questa notte (a proposito, seguirò il tutto su twitter), meglio se inizio a snocciolare i miei preferiti:


Miglior Film
Chiamami Col Tuo Nome
L'Ora Più Buia
Dunkirk
Get Out: Scappa
Lady Bird
Il Filo Nascosto
The Post
La Forma Dell'Acqua: The Shape Of Water
Tre Manifesti A Ebbing, Missouri

Difficile. Estremamente difficile. I tre manifesti avevano già battuto del Toro a Venezia, più rigorosi, più sorprendenti anche se nulla è da togliere alla poesia e alla fiaba che è La forma dell'acqua. Alla fine, però, seguo il cuore, quello che ha sospirato, si è fermato, ha accelerato i battiti assieme a Oliver e Elio.

Miglior Regia
Christopher Nolan - Dunkirk
Jordan Peele - Get Out: Scappa
Greta Gerwig - Lady Bird
Paul Thomas Anderson - Il Filo Nascosto
Guillermo del Toro - La Forma Dell'Acqua: The Shape Of Water

Sì, PTA è rigorosissimo e non lo si discute. Ma del Toro si muove con maestria in un mondo creato da lui, omaggiando nel mentre il grande cinema.

Miglior Attore Protagonista
Timothée Chamalet - Chiamami Col tuo nome
Daniel Day-Lewis - Il Filo Nascosto
Daniel Kaluuya - Get Out: Scappa
Gary Oldman - L'Ora Più Buia
Denzel Washington - Roman J. Israel, Esq.

Vero è che per chi è tanto giovane l'Oscar potrebbe essere un ostacolo, vero è che Oldman è irriconoscibile, forse troppo però per i miei gusti, e vero che Daniel fa vivere un uomo difficilissimo, ma quelle lacrime ravvicinate, quei sospiri, bucano lo schermo e non se ne vanno più dal cuore.

Miglior Attrice Protagonista
Sally Hawkins - La Forma Dell'Acqua: The Shape Of Water
Frances McDormand - Tre Manifesti A Ebbing, Missouri
Margot Robbie - I, Tonya
Saorsie Ronan - Lady Bird
Meryl Streep - The Post

La muta Elisa, la ribelle Tonya o la coraggiosa, stronza, Mildred?
Una sfida apertissima, che solo per l'unicità del personaggio che si odia e si ama, mi fa propendere per quest'ultima.

Miglior Attore Non Protagonista
Willem Dafoe - Un Sogno Chiamato Florida
Woody Harrelson - Tre Manifesti A Ebbing, Missouri
Richard Jenkins - La Forma Dell'Acqua: The Shape of Water
Christopher Plummer - Tutti I Soldi Del Mondo
Sam Rockwell - Tre Manifesti A Ebbing, Missouri

Ma l'avete visto che personaggio, che trasformazione, che crescita che ha Sam Rockwell qui?

Miglior Attrice Non Protagonista
Mary J. Blige - Mudbound
Allison Janney - I, Tonya
Lesley Manville - Il Filo Nascosto
Laurie Metclaf - Lady Bird
Octavia Spencer - La Forma Dell'Acqua: The Shape of Water

Categoria in cui si è davvero non protagoniste, ai margini dei margini del film. L'hitchcockiana Manville, meno macchietta, più incisiva, ha la meglio.

Miglior Sceneggiatura Originale
The Big Sick
Get Out: Scappa
Lady Bird
La Forma Dell'Acqua: The Shape of Water
Tre Manifesti A Ebbing, Missouri

Se c'è un solo premio che dovrebbe andare ai Tre Manifesti, è proprio quello per la sceneggiatura, calibratissima, equilibrata al massimo.

Miglior Sceneggiatura Non Originale
Chiamami Col Tuo Nome
The Disaster Artist
Logan
Molly's Game
Mudbound

Per Aaron Sorkin ho un debole, e come giostra le parole lui, nessuno.

Miglior Film Straniero
Una Donna Fantastica (Cile)
L'Insulto (Libano)
Loveless (Russia)
Corpo E Anima (Ungheria)
The Square (Svezia)

Tifo spudoratamente Ungheria, il film a suo modo più semplice e diretto della cinquina. E romantico, sì.

Miglior Film D'Animazione
Baby Boss
The Breadwinner
Coco
Ferdinand
Loving Vincent

Per il primo anno, la cinquina che solitamente mi sta più a cuore mi ha deluso, e arrivo con sole due visioni fatte, colpa di bambinate e seriosità non necessarie. La Pixar pigliatutto mi avrà incantato e commosso, ma mai come il lavoro splendido fatto su van Gogh.

Miglior Montaggio
Baby Driver
Dunkirk
I, Tonya
La Forma Dell'Acqua: The Shape Of Water
Tre Manifesti A Ebbing, Missouri

Date a Baby Driver quel che è di Baby Driver, un montaggio velocissimo, a ritmo di musica.

Miglior Scenografia
La Bella E La Bestia
Blade Runner 2049
L'Ora Più Buia
Dunkirk
La Forma Dell'Acqua: The Shape Of Water

L'appartamento di Elisa, il cinema sotto casa, la fredda struttura governativa e pure l'appartamento del russo: tutto grida bellezza. Il futuro sporco e sabbioso di BR2049, andrebbe altrettanto bene.

Miglior Fotografia
Blade Runner 2049
L'Ora Più Buia
Dunkirk
Mudbound
La Forma Dell'Acqua: The Shape Of Water

Ho un debole per la fotografia aerea tipica dei film di Villeneuve, quella vecchia Las Vegas, quella solidità me le sogno ancora.

Migliori Costumi
La Bella E La Bestia
L'Ora Più Buia
Il Filo Nascosto
La Forma Dell'Acqua: The Shape Of Water
Victoria E Abdul

Come non premiare i costumi di un film sull'alta sartoria?

Miglior Trucco E Acconciature
L'Ora Più Buia
Victoria E Abdul
Wonder

Come non premiare chi ha reso irriconoscibilmente Churchill, Gary Oldman?

Migliori Effetti Speciali
Blade Runner 2049
Guadiani Della Galassia: Vol.2
Kong: Skull Island
Star Wars: Gli Ultimi Jedi
The War: Il Pianeta Delle Scimmie

Solo la scena a tre vale il premio, no?

Miglior Sonoro
Baby Driver
Blade Runner 2049
Dunkirk
La Forma Dell'Acqua: The Shape of Water
Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Miglior Montaggio Sonoro
Baby Driver
Blade Runner 2049
Dunkirk
La Forma Dell'Acqua: The Shape Of Water
Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Un film che si basa sul suono e sulla musica giustifica pure la mia intrusione in categorie di cui capisco poco.

Miglior Colonna Sonora Originale
Dunkirk
Il Filo Nascosto
La Forma Dell'Acqua: The Shape of Water
Star Wars: Gli Ultimi Jedi
Tre Manifesti a Ebbing, Missouri

L'eleganza di Jonny Greenwood che dà un cuore a PTA, o la poesia di Desplat che scalda ancor più il cuore di del Toro?
Non so scegliere.

Miglior Canzone
Mighty River - Mudbound
Mistery Of Love - Chiamami Col Tuo Nome
Remember Me - Coco
Stand Up For Something - Marshall
This is Me - The Greatest Showman

Decisione facile, qui, con l'unica canzone che davvero dà i brividi.

Miglior Documentario
Abacus: Small Enough To Jail
Faces Places
Icarus
Last Men In Aleppo
Strong Island

Anche sui documentari arrivo impreparata, colpa dei temi che affrontano. Scelgo allora l'unico che mi ero appuntata e che, più avanti, vedrò.

Miglior Corto Documentario
Edith + Eddie
Heaven Is A Traffic Jam On The 405
Heroin(e)
Knife Skills
Traffic Stop

Miglior Cortometraggio
DeKalb Elementary
The Eleven O'Clock
My Nephew Emmett
The Silent Child
Watu Wote / All Of Us

Miglior Cortometraggio D'Animazione
Dear Basketball
Garden Party
Lou
Negative Space
Revolting Rhymes

8 commenti:

  1. Al solito, concordiamo molto per desideri e pronostici.
    Però vorrei tanto vedere The Breadwinner, di cui da bambino avevo adorato il romanzo che l'ha ispirato, Sotto il burqa. Ci incrociamo stasera, mi metterò elegantissimo sul divano. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora mi fai sentire un po' in colpa, ma il tema è di quelli che mi sa di pesantezza, e in una categoria che quest'anno sembra piatta più del solito, voglia di recuperare non ne avevo. Magari più avanti.
      L'Academy difficilmente mi ascolterà, ma per deludermi dovrebbe davvero sbagliare clamorosamente.

      Elimina
  2. Non avendoli visti tutti sarebbe un po' iniquo dire chi favorisco, soprattutto come miglior film, ma penso che condivido sia la miglior regia che il miglior attore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quest'anno il recupero è stato meno faticoso, fortunato te che hai davanti ancora un bel po' di bei film da vedere ;)

      Elimina
  3. Cioè sinceramente Dunkirk a secco proprio non si può...ma chissà che avranno in testa l'Academy, tutto potrebbe essere..
    Comunque sei l'unica che non ha pronosticato Coco, ne sei davvero sicura? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente, Dunkirk potrebbe solo per la regia, ma in una categoria affollata, alla guerra fredda di Nolan, preferisco il calore di del Toro.

      Quanto a Coco, vincerà molto probabilmente, ma io gli ho preferito Vincent, e visto il lavoro che ci sta dietro -unico- chissà... ci spero ;)

      Elimina
  4. L'unica cosa che potrebbe farmi davvero incazzare sarebbe a vittoria di un film ruffianissimo e furbetto come "Get Out"... per il resto, quest'anno ci sono così tanti bei film che tutto sommato chiunque vincerà andrà bene!

    RispondiElimina
  5. Non so ho visto troppo poco. Di sicuro Timothée Chalamet difficilmente vincerà, speriamo almeno in Ivory, come Dunkirk tornerà a casa a mani vuote. “Get out” a me è piaciuto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...