16 aprile 2015

Festival di Cannes 2015 - Il Programma

Cannes non si smentisce e anche quest'anno mette nel suo carnet grandi nomi e grandi film.
A spiccare è sicuramente il terzetto italiano che racchiude i tre registi più importanti del nostro cinema, e che proprio nella Croisette hanno avuto più di una soddisfazione nel passato: Garrone, Moretti e Sorrentino.
D'oltreoceano arrivano invece i nuovi e attesissimi film di Denis Villeneuve (con Emily Blunt e Josh Brolin), Gus Van Sant (con Matthew McConaughey) e il ritorno di Todd Haynes (con Cate Blanchett).
Gioca in casa invece la Donzelli, mentre è atteso al varco il greco Lanthimos.

I grandi registi sono presenti anche nelle altre categorie, non solo in concorso, con Woody che sceglie Cannes per lanciare il suo film targato 2015 (con Emma Stone e Joaquin Phoenix), la Pixar in grande spolvero dopo un anno di pausa e pure Il Piccolo Principe e Amy Winehouse (con un documentario a lei dedicato) che fanno capolino.
In attesa di scoprire gli altri tre film che al momento mancano all'appello, segnate le date dal 13 al 24 maggio in cui tutto questo ben di dio passerà per le sale francesi e sotto il giudizio della giuria presieduta dai fratelli Coen per poi, si spera, arrivare anche da noi.


IN CONCORSO
Dheepan (titolo provvisorio), Jacques Audiard
A Simple Man (La Loi Du Marché), Stéphane Brizé
Marguerite And Julien, Valérie Donzelli
The Tale Of Tales (Il Racconto Dei Racconti), Matteo Garrone
Carol, Todd Haynes
The Assassin (Nie Yinniang), HOU Hsiao Hsien
Mountains May Depart (Shan He Gu Ren), JIA Zhang-Ke
Our Little Sister (Umimachi Diary), Hirokazu KORE-EDA
Macbeth, Justin Kurzel
The Lobster, Yorgos Lanthimos
Mon Roi, Maïwenn
Mia Madre, Nanni Moretti
Son Of Saul (Saul Fia), László Nemes
Youth, Paolo Sorrentino
Louder Than Bombs, Joachim Trier
Sea of Trees, Gus Van Sant
Sicario, Denis Villeneuve

FUORI CONCORSO
Standing Tall (La Tête Haute), Emmanuelle Bercot (film d'apertura)
Mad Max : Fury Road, George Miller
Irrational Man, Woody Allen
Inside Out, Pete Docter and Ronaldo Del Carmen
The Little Prince (Le Petit Prince), Mark Osborne

UN CERTAIN REGARD
Fly Away Solo (Masaan), Neeraj Ghaywan
Rams (Hrútar), Grímur Hákonarson
Journey To The Shore (Kishibe No Tabi), Kurosawa Kiyoshi
I Am A Soldier (Je Suis Un Soldat), Laurent Larivière
The High Sun, (Zvizdan), Dalibor Matanic
The Other Side, Roberto Minervini
One Floor Below (Un Etaj Mai Jos), Radu Muntean
The Shameless (Mu-Roe-Han), Oh Seung-Uk
The Chosen Ones (Las Elegidas), David Pablos
Nahid, Ida Panahandeh
The Treasure (Comoara), Corneliu Porumboiu
The Fourth Direction (Chauthi Koot), Gurvinder Singh
Madonna, Shin Suwon
Maryland, Alice Winocour

PROIEZIONI SPECIALI DI MEZZANOTTE
Amy, Asif Kapadia
Office (O Piseu), HONG Won-Chan

PROIEZIONI SPECIALI
Oka, Souleymane Cisse
Hayored Lema’ala, Elad Keidan
A Tale Of Love And Darkness (Sipur Al Ahava Ve Choshech), Natalie Portman
Amnesia, Barbet Schroeder
Panama, Pavle Vuckovic
Asphalte, Samuel Benchetrit

5 commenti:

  1. Con i Coen in giuria io vedo molto bene Garrone...

    RispondiElimina
  2. Anch'io, a scatola chiusa, punto su Garrone... che merita la Palma, non fosse altro che per riprendersi quella 'scippatagli' nel 2008 con Gomorra. Se i francesi non ci fanno vincere nemmeno quest'anno gli facciamo un c*** così!! :)

    RispondiElimina
  3. Quest'anno sembra promettere molto bene!
    Sarà un bell'evento.

    RispondiElimina
  4. Il film di Garrone mi ispira tantissimo e incrocio le dita anche per quello di Sorrentino... ma ovviamente il film che più bramo vedere è Il piccolo principe!! *__*

    RispondiElimina
  5. grande Paolo Sorrentino, Nanni Moretti e Matteo Garrone, anche se il favorito per il Festival di Cannes sembra essere Joachim Trier

    http://www.statistiche-lotto.it/festival-di-cannes-joachim-trier

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...