16 dicembre 2015

Silenzio in Sala - Le Nuove Uscite al Cinema

Non ci sono cinepanettoni o registi affermati che tengano, questo è il weekend (per l'occasione anticipato al mercoledì) di Star Wars!
La lunga attesa è finita, ma se anche da voi le sale sono già più che prenotate dai fan, qualche pellicola per rimediare c'è:

Star Wars: Episodio VII - Il risveglio della forza
Il grande momento è giunto, la nuova, nuovissima trilogia prende il via!
Pronti a tornare in quella galassia lontana lontana?
Ambientato a 30 anni da Il Ritorno dello Jedi, le guerre stellari continuano, a macinare milioni soprattutto!
Trailer




Irrational Man
Puntuale come sempre, Woody Allen in Italia arriva a dicembre, e mentre è già alle prese con il suo nuovo film, andiamo alla scoperta di questo professore di filosofia interpretato da Joaquin Phoenix, che s'innamora della nuova musa alleniana Emma Stone.
Sarà parte delle annate fiacche o delle annate convincenti?
Di sicuro, a Woody no si dice di no.
Trailer



Il Ponte delle Spie
Spielberg torna in guerra e torna a collaborare con Tom Hanks. Basterebbero questi tre elementi per farmi storcere il naso, ma nella vicenda di spie, spioni e Guerra Fredda, potrebbe esserci molto di più, un sguardo allora si fa d'obbligo.
Trailer




Francofonia
Gli snob lo amano qualunque cosa faccia, ma presentato all'ultimo Festival di Venezia, l'ultimo film di Sokurov mi è sembrato né più né meno che una lezione di storia e di arte, ben fatta certo, ma pur sempre una lezione.
Leggere QUI per credere.






Vacanze ai Caraibi
Sentivate la mancanza dei veri cinepanettoni?
No?
Non importa, Cristian De Sica, Massimo Ghini, Angela Finocchiaro, ma anche Ilaria Spada e Luca Argentero si uniscono in una comicità priva di spessore per voi.
Purtroppo.
Trailer




Natale col Boss
Non ne bastasse uno, ecco un altro cinepanettone che cerca nella freschezza dei giovani comici la spinta per superare i vecchi.
Lillo e Greg, Francesco Mandelli e Paolo Ruffini sono però quanto mai lontani da una comicità che possa far ridere.
Vi basti vedere il Trailer

6 commenti:

  1. Penso di essere la sola a cui frega poco dell'uscita di Star Wars (e vedere Harrison Ford invecchiato così male mi mette parecchia tristezza). Per il resto direi che punterò su Allen.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Allen punto anch'io, ma prima darò la priorità a Star Wars :)

      Elimina
  2. Hai ragione, "Francofonia" è come una lezione di storia dell'arte, ma tremendamente affascinante... un "oggetto filmico" di grande valore. Forse non è neppure un film, forse non era giusto metterlo in concorso a Venezia, eppure io, da cinefilo (e non penso "snob" :D ) non me lo perderei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo il tuo entusiasmo veneziano, ma per me resta una lezione fin troppo seriosa e pesante, e fatico a rapportarmi a film o documentari così... Come di fronte a certe opere d'arte contemporanee, non mi arriva nulla, nemmeno la bellezza.

      Elimina
  3. Woody in annata fiacca, ve lo dico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo un po' di dubbi, mannaggia, lo vedrò comunque settimana prossima, l'appuntamento fisso non si salta!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...