14 gennaio 2016

Oscar 2016 - Le Nominations

Eccoli qui tutti i nominati per gli Oscar, e tra sorprese e sicurezze, ora non resta altro che aspettare la lunga notte del 28 febbraio per sapere chi la spunterà.
Quel che è certo, è che già c'è più di un deluso, a partire da Tarantino che vede il suo The Hateful Eight rappresentato solo nelle categoria miglior attrice non protagonista, miglior colonna sonora (di Ennio Morricone, in concorso anche per la canzone scritta per Youth) e miglior fotografia, rimanendo così escluso per la sua regia e la sua sceneggiatura, allo stesso modo di Ridley Scott, il cui The Martian almeno vanta comunque la presenza nella categoria principale.
Allo stesso modo, anche David O. Russell si deve accontentare di vedere -di nuovo- la sua Jennifer Lawrence a fare da porta bandiera, essendo stato escluso da tutto il resto.
Tutti premi tecnici, invece, quelli a cui concorre Star Wars.


Non si può lamentare invece Revenant che domina la classifica con ben 12 nominations, e Mad Max: Fury Road che lo segue a 10, mentre Carol (se ne esce dai favoriti pur rimanendo con The Big Short e Spotlight nelle categorie più importanti.
La vera sorpresa è rappresentata dall'outsider Brooklyn, mentre se molti attori -Christian Bale, Mark Ruffalo, Rooney Mara- sono passati rispetto ai Golden Globe da protagonisti a non protagonisti, Stallone ringrazia per la sua terza nominations agli Oscar come Rocky (anche se una era per sceneggiatura), sperando però non bissi il successo della scorsa domenica, anche perchè la concorrenza è decisamente agguerrita. E pure Lady Gaga può ambire dopo il Globo alla statuetta vista la canzone scritta per il documentario The Hunting Gorund, e nella stessa categoria, The weekend sostituisce Ellie Goulding per Cinquanta Sfumature di Grigio.
Tra i migliori film, poi, balza a sorpresa Il ponte delle spie mentre tra gli attori fanno da new entry Bryan Cranston in Trumbo, Charlotte Rampling, bravissima in 45 anni, e Tom Hardy come non protagonista in Revenant. Altre sorprese quelle di Straigh Outta Compton che concorre per la miglior sceneggiatura originale e quella de Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve per il trucco.
Infine, tra i documentari i favoriti sono Amy e The Look of Silence, tra i film di animazione sarà ancora lotta tra Inside Out e il vietato ai minori Anomalisa.
Detto ciò, non resta che lasciare spazio a TUTTE le nominations, e dare appuntamento a Chris Rock per fine febbraio:


Miglior Film
The Big Short
Bridge of Spies
Brooklyn
Mad Max: Fury Road
The Martian
The Revenant
Room
Spotlight

Miglior Regia
Adam McKay, The Big Short
George Miller,
 Mad Max
Alejandro Inarritu,
 The Revenant
Lenny Abrahamson,
 Room
Tom McCarthy,
 Spotlight

Miglior Attore Protagonista
Bryan Cranston, Trumbo
Matt Damon, The Martian
Leonardo DiCaprio, The Revenant
Michael Fassbender, Steve Jobs
Eddie Redmayne, The Danish Girl

Miglior Attrice Protagonista
Cate Blanchett, Carol
Brie Larson, Room
Jennifer Lawrence, Joy
Charlotte Rampling, 45 Years
Saoirse Ronan, Brooklyn

Miglior Attore non Protagonista
Christian Bale, The Big Short
Tom Hardy, The Revenant
Mark Ruffalo, Spotlight
Mark Rylance, The Bridge of Spies
Sylvester Stallone, Creed

Miglior Attrice non Protagonista
Jennifer Jason Leigh, The Hateful Eight
Rooney Mara, Carol
Rachel McAdams, Spotlight
Alicia Vikander. The Danish Girl
Kate Winslet, Steve Jobs

Miglior Sceneggiatura Adattata
The Big Short
Brooklyn
Carol
The Martian
Room 

Miglior Sceneggiatura Originale
Bridge of Spies
Ex Machina
Inside Out
Spotlight
Straight Outta Compton

Miglior Montaggio
The Big Short
Mad Max: Fury Road
The Revenant
Spotlight
Star Wars: The Force Awakens

Miglior Film Straniero
Embrace of the Serpent (Colombia)
Mustang (Francia)
Son of Saul (Ungheria)
Theeb (Giordania)
A War (Danimarca)

Miglior Colonna Sonora
Bridge of Spies, Thomas Newman
Carol, Carter Burwell
The Hateful Eight, Ennio Morricone
Sicario, Jóhann Jóhannsson
Star Wars: The Force Awakens, John Williams

Miglior Canzone
Earned It, Cinquanta sfumature di grigio
Manta Ray, Racing Extinction
Simple Song #3, Youth
Til It Happens To You, The Hunting Ground
Writing’s On The Wall, Spectre

Miglior Scenografia
Bridge of Spies
The Danish Girl
Mad Max: Fury Road
The Martian
The Revenant

Miglior Cortometraggio Animato
Bear Story Gabriel Osorio e Pato Escala
Prologue Richard Williams e Imogen Sutton
Sanjay’s Super Team Sanjay Patel e Nicole Grindle
We Can’t Live without Cosmos Konstantin Bronzit
World of Tomorrow Don Hertzfeldt

Miglior Cortometraggio
Ave Maria Basil Khalil e Eric Dupont
Day One Henry Hughes
Everything Will Be Okay (Alles Wird Gut) Patrick Vollrath
Shok Jamie Donoughue
Stutterer Benjamin Cleary e Serena Armitage

Miglior Documentario
Amy, Asif Kapadia e James Gay-Rees
Cartel Land Matthew Heineman e Tom Yellin
The Look of Silence Joshua Oppenheimer e Signe Byrge Sørensen
What Happened, Miss Simone? Liz Garbus, Amy Hobby e Justin Wilkes
Winter on Fire: Ukraine’s Fight for Freedom Evgeny Afineevsky e Den Tolmor

Miglior Cortometraggio Documentario
Body Team 12 David Darg e Bryn Mooser
Chau, beyond the Lines Courtney Marsh e Jerry Franck
Claude Lanzmann: Spectres of the Shoah Adam Benzine
A Girl in the River: The Price of Forgiveness Sharmeen Obaid-Chinoy
Last Day of Freedom Dee Hibbert-Jones e Nomi Talisman

Miglior Montaggio Sonoro
Mad Max: Fury Road
The Martian
The Revenant
Sicario
Star Wars: The Force Awakens

Miglior Sonoro
Bridge of Spies
Mad Max: Fury Road
The Martian
The Revenant
Star Wars: The Force Awakens

Miglior Effetti Speciali
Ex Machina
Mad Max: Fury Road
The Martian
The Revenant
Star Wars: The Force Awakens

Miglior Trucco e Acconciature
Mad Max: Fury Road
Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve
The Revenant

7 commenti:

  1. Grandi sorprese, nomination imprevedibili.. Mi dispiace per la mancata candidatura di Steve Jobs per la sceneggiatura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me ne accorgo solo grazie al tuo commento, nella fretta non ci avevo fatto caso. Spiace anche a me, pur dovendolo ancora vedere, adoro Sorkin!

      Elimina
  2. The Revenant è ovunque, sarà l'anno giusto per Leo?
    Interessante al trucco, io tifo per il centenario ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Del centenario ho amato cosi tanto il libro che non ho voluto vedere il film, ma per simpatia tifo anch'io per lui :)

      Elimina
  3. Mi fa piacere per la canzone di Gaga, bellissima e molto significativa.
    Questa vittoria sarebbe meritata, sì. Quella ai Golden assai meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi se lo aspetterebbe una doppietta dalla Gagà? Mi ascolterò il pezzo, la categoria canzoni a parte Youth e Spectre mi é sconosciuta...

      Elimina
  4. A sorpresa fuori anche "Carol" fra i migliori film e Ridley Scott nella cinquina dei registi...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...