8 febbraio 2018

Silenzio in Sala - Le Uscite al Cinema dell'8 Febbraio

Sì, ovviamente escono Cinquanta sfumature pigliatutto, ma al cinema ci saranno anche nomi come Armie Hammer (sì, di nuovo), Geoffrey Rush, Stanley Tucci e Clint Eastwood. Insomma, aggiungiamoci l'animazione della Aardman e anche se manca l'Oscar, non ci si può lamentare.

Ore 15:17 - Attacco al Treno
Clint Eastwood continua a raccontare eroi e gesti eroici, focalizzandosi su tre militari che nell'agosto del 2015 sventarono un attacco terroristico su un treno diretto a Parigi.
Ruffianata in stile American Sniper o spazio per il "fattore umano" come in Sully?
Lo scopriremo presto.
Trailer
Final Portrait - L'arte di essere amici
Dirige Stanley Tucci, protagonisti l'ormai lanciatissimo Armie Hammer e Geoffrey Rush, a raccontare dell'arte e della creazione attraverso il ritratto rimasto incompiuto che lo scrittore James Lord commissionò ad Alberto Giacometti. Storia e seriosità, sì, ma di ottimo livello.
Lo si vede.
Trailer
The Party
Tutti chiusi in una stanza, una confessione che sconvolge la serata apparentemente perfetta, e via di rabbia e segreti. Impianto teatrale per un film british al punto giusto.
Da tenere d'occhio.
Trailer
L'Ultima Discesa
Classico survival movie, con l'atleta in cerca di emozioni forti che si perde in una tempesta di neve tra il gelo delle montagne americane. Come sopravvivere?
Già sentito e già visto, e Josh Hartnett non aiuta a stuzzicare la visione.
Trailer
Cinquanta Sfumature di Rosso
Siamo finalmente arrivati all'ultimo capitolo di questa saga da cui continuo a tenermi alla larga.
Spazio alle fan.
Trailer
I Primitivi
Della Aardman e dei suoi pupazzetti in plastilina sono invece sempre stata una fan, e anche se l'idea di andare a scoprire la preistoria è già stata affrontata in lungo e in largo nell'animazione, un posticino per loro lo trovo sempre.
Trailer

8 commenti:

  1. Mmmh no nessuna uscita che mi attragga questo mese, mi sa che mi dedico ad un po' di recupero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io a Clint e a The Party (che ho aggiunto dopo il tuo commento, sviste imperdonabili) una chance la darò. Anche se di recuperi da recuperare ne ho da vendere.

      Elimina
  2. Questa volta poca roba, fra Final Portrait visto al TFF e le Sfumature da proseguire svogliatamente quando capita per amore di trash.
    Per fortuna, il 12, per la rassegna d'autore da me daranno per un giorno L'insulto. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'insulto mi aveva sorpreso a Venezia, anche se Corpo e Anima rimane il favorito per me agli Oscar.
      Voglio continuare a godere della vociona di Armie Hammer, ma pure The Party (sfuggito alla rassegna e inserito postumo) sembra avere il suo perchè, teatrale come sembra.

      Elimina
  3. Come già detto, i primitivi mi attrae, ma i miei tempi sono molto lunghi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I Primitivi attrae anche me, ma la precedenza va a film un po' più impegnati e da Oscar al momento.

      Elimina
  4. La mia amica Mau mi ha chiesto oggi se vado con lei a vedere "L'ultima discesa", non so se mi piacerà, anche se il trailer è adrenalina che coinvolge...
    "The party" non l'avevo nemmeno sentito nominare, ma ora mi sconfiffera

    non sono fan della Grey family, e sicuramente non andrò a spendere 10 euro per vedermi le loro gesta, invece vorrei recuperare "The post" e "Tre manifesti a Ebbing, Missuri"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I recuperi sono recuperi doverosi, The post tra l'altro manca anche a me, devo attrezzarmi.
      L'ultima discesa sa di già visto ma dovrebbe comunque intrattenere per bene -o almeno spero. In pole position The Party, se mai i cinema dello zona lo programmeranno.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...