3 dicembre 2011

An Education

E' già ieri. -2009-

Più di un'educazione sentimentale, più di un riscatto femminile all'Orgoglio e Pregiudizio la storia raccontata in An Education incanta e insegna.

Jenny Miller è una brava ragazza londinese, giovane ed intelligente che nel suo futuro vede solo un'università prestigiosa e la possibilità di sfondare.
David Goldman è un uomo affascinante e fiero di sé, vive alla giornata e sembra non aver problemi né di denaro né di morale.
Tra i due nasce inevitabilmente l'amore, da cotta adolescenziale per l'uomo più grande a vera e propria passione con litigi e vacanze parigine comprese. I genitori di lei non ostacoleranno la relazione, anzi, affascinati a loro volta dallo charme di David acconsentiranno anche le nozze.
Ma c'è qualcosa sotto, troppa spregiudicatezza, troppi incanti che portano Jenny a perdersi tra locali e vestiti alla moda, a non vedere oltre alle apparenze e ai luccichii di una vita agiata. Nemmeno le parole della sua insegnante, o le raccomandazioni della preside sull'impossibilità di proseguire gli studi in caso di fidanzamento la fermeranno fino a ché la verità non verrà a galla e solo lì, tra dolore e voglia di riscatto, Jenny prenderà coscienza dei sui desideri e delle sue capacità.

Sceneggiato dal romanziere Nick Hornby, diretto dalla danese Lone Scherfig, An Education rivela un'eleganza di messa in scena e di interpretazione che dà al film quel tocco che incanta. Carrey Mulligan è perfetta nel ruolo della protagonista, una giovane bella e cosciente delle sue potenzialità che incarna il fascino degli anni '60 e che rappresenta l'unione perfetta tra lo stile londinese e parigino, location del film.
A far da spalla all'attrice Peter Sarsgaard, mai così dandy e affascinante.
Più di una storia d'amore quindi, più di un'educazione, la storia di una ragazza e della strada da affrontare per raggiungere i suoi sogni.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...