22 novembre 2012

Silenzio in Sala

Weekend un po' fiacco dal punto di vista delle uscite, film carini ma non così interessanti... Sarà la paura di uscire subito dopo l'acchiappatutto Twilight? In ogni caso, ecco alcuni consigli:

Il sospetto
Di casi simili se ne sente parlare spesso anche alla TV sempre più pronta a giudicare al posto delle corti: un uomo, presunto innocente, viene accusato di molestie da un bimbo. E' il caso di Lucas, insegnante all'asilo amato dai bambini e pronto a costruirsi una nuova vita dopo il divorzio con la moglie. L'accusa infamante e il dubbio che questo scatena nell'intera comunità minerà la sua stabilità. Riuscirà a provare la sua innocenza? Dirige Thomas Vinterberg, protagonista Mads Mikkelsen (il villain di Casino Royale) che si è aggiudicato la palma per miglior attore a Cannes.


End of Watch - Tolleranza zero
Quasi un documentario sulla dura vita del poliziotto americano, il film vuole mostrare il lato umano di questi, con uno sguardo anche al dentro le mura domestiche. Il regista David Ayer si è fatto le ossa come sceneggiatore di Training Day, The Fast and the Furious e S.W.A.T. e sceglie per protagonisti Jake Gyllenhaal e Michael Peña.




E la chiamano estate
Il vincitore a Roma dei premi per miglior regia e miglior interprete femminile (Isabella Ferrari) arriva al cinema dopo le numerose polemiche che lo hanno accompagnato fin dalla prima proiezione. La storia di un coppia dove lui non riesce ad andare fino in fondo con lei, sfogando le sue voglie con prostitute e scambisti riuscirà a convincere almeno il grande pubblico?



Il peggior Natale della mia vita
Dopo il fortunato La peggior settimana della mia vita, Fabio de Luigi e Cristiana Capotondi tornano per raccontare le numerose gaffe (di lui) alla vigilia di Natale e della nascita del loro primo figlio. Il cast è arricchito da Diego Abatantuono e Laura Chiatti.




Un mostro a Parigi
Ambientato in una Parigi di inizio secolo, la storia è una fiaba magica dove una pulce, a causa di un incidente, viene ingigantita e dotata di una splendida voce. Fuggita dal laboratorio trova rifugio in un club dove Lucille la traveste e la fa esibire. La polizia però la sta cercando. Alla regia Bibo Bergeron (Shark Tale) per una produzione tutta francofona. Le voci italiane sono di Aisa, Raf e Enrico Brignano.




Per i nostalgici, da non perdere l'appuntamento unico di martedì 27 con Jimi Hendrix: Live al Woodstock!

2 commenti:

  1. Il sospetto deve essere un gran bel film

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sicuramente il più interessante della settimana!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...