21 gennaio 2018

La Domenica Scrivo - Promesse (mai mantenute, da mantenere)

Prometto di arrivare puntuale. 
Arrivo subito, promesso.
Questo pomeriggio non cederò al sonnellino sul divano.
Smettila di perdere tempo per l'internet, scrivi, fai in fretta, risparmia tempo.
Non farò tardi, stasera.
Mi sveglierò presto, domani mattina.

Queste sono solo alcune delle promesse che praticamente quotidianamente non mantengo.
Mi deconcentro con facilità.
Mi perdono con altrettanta facilità.
Ma quest'anno, in un colpo solo, ne mantengo ben due:
1. Se la domenica non ho voglia di scrivere, di fare le cose per bene, non scrivo (anche se aggiro il problema di una domenica vuota così, con un post che ha richiesto forse più tempo del solito per la compilazione).
2. partecipare alla promessa che Giuseppe de Il Buio in Sala annualmente fa, e a cui annualmente dico che mi piacerebbe partecipare.


I prescelti, più leggibili, più avanti nel post

Eccola qua, allora.
La sua (la trovate QUI), Giuseppe l'ha già stilata, e per chi non sapesse come funziona una promessa cinematografica come questa è semplice: proporre una lista, fatta di titoloni che da sempre non trovano posto, vengono superati in fila, si ha paura di affrontare.
Scriverli e segnarli, uno dopo l'altro, e nell'arco di questo 2018 cercare di vederli tutti. Ma tutti tutti, senza più scuse.
Se non ce la si fa, si paga pegno.
Non è stato troppo difficile compilare la mia, di promessa, con film che ancora dai tempi di quei 10 cadaveri stilati nel 2014 stavano ancora lì in attesa di essere depennati.
Ma questa volta mi ci impegnerò, e poca importa se ho in cantiere anche una re-visione con il giovine vergine sia di Breaking Bad che di Fringe, il tempo lo troverò, magari sottraendolo al vagare per l'internet, ai riposini pomeridiani sul divano, alle sveglie tardive.
Ce la farò?

Pretty Woman
Sì, nonostante le millemila repliche televisive, non l'ho mai visto tutto per bene, per intero, con l'attenzione di oggi.

Cantando sotto la pioggia
Con l'amore per i musical ri-sbocciato, uno sguardo al migliore di tutti è il caso di darlo.

Casablanca
Classicone già passato sui miei schermi in tempi non sospetti e a cui vorrei dedicare nuovamente il mio tempo.

Rashomon
Non ho nemmeno un Kurosawa in carnet, e la sceneggiatura diversa, corale, mi ha sempre stuzzicato. Meglio iniziare da qui.

Enter the Void
Giace da tempo immemore nella memoria esterna. Nonostante l'alone di culto, è il caso di rispolverarlo.

Holy Motors
Proprio quell'alone di cult me ne ha sempre allontanato. L'unica volta che ho provato a vederlo, la serata non era delle migliori e sono finita addormentata dopo pochi minuti, terrorizzata dall'essere così mal giudicata e mal vista dai veri cinefili. Ci riproverò, promesso.

The Aviator
La lunghezza, il disappunto sonorissimo di mia sorella che era andata al cinema a vederlo, e la lunghezza, ancora una volta.
Ma per questo Scorsese, a questo Di Caprio, devo trovare il tempo.

The Wire
La serie delle serie per alcuni. Antologica, seriosa, da vedere. Nei momenti di pausa stagionale -come questo- dovrebbe trovare il suo spazio nel mio palinsesto.

I Origins
Mike Cahill non mi ha entusiasmato con il suo esordio, ecco perchè ho preso le distanze da questo I Origins. Ma resta lì, scritto in agenda, soprattutto per la presenza di Michael Pitt. È il caso di spuntarlo una volta per tutte.

Le ali della libertà
Altro classicone visto in tempi non sospetti ma a cui vorrei tanto, e da tanto, dare una nuova occhiata.

Il Padrino
Come sopra, che ricordo quelle tre settimane estive con appuntamento fisso davanti a Rai3, e l'entusiasmo raccontato alle amiche che avevano preferito uscire in quelle serate! Ora, con occhio più attento, sarà ancora più entusiasmante.

Aliens (sì, tutti)
Sì, nemmeno un Alien è passato per di qua. E nonostante gli ultimi capitoli non creino troppo entusiasmo nei fan, una bella maratona della saga me la voglio fare.

Più Hitchcock
Chè Mari di Redrumia mi ha messo la pulce nell'orecchio.

Più Spielberg primi tempi
Ché sì, mi manca TUTTO Indiana Jones (che non prometto di vedere solo perchè una maratona è più saggia farla nel 2019, con un nuovo capitolo in uscita), ma ci sono quei film (Lo Squalo, Incontri ravvicinati del terzo tipo, Jurassic Park) che dovrebbero far tornare l'amore ora appannato nei confronti di questo signor regista. 
Parola di Dawson Leery.

Il mancato adempimento della Promessa prevede una punizione esemplare: la visione di un film che si giudica ben al di fuori dei propri gusti, e che si è sempre evitato con cura.
Potevo scegliere un Vin Diesel qualunque, o un Moccia, o un Siani, o uno dei tanti Marvel dai quali rifuggo. Ma visto che sì, sono snob e lo sono da sempre, ai fenomeni guardo storto, uno Zalone, il primo, me lo dovrò sorbire. Ovviamente, spero di evitarlo.


14 commenti:

  1. Vidi The Aviator al cinema pensa un po', e niente...una noia mortale :D
    Comunque alcuni della lista li ho visti e mi sono anche piaciuti, e spero anche a te, parlo soprattutto di I Origins e Holy Motors ;)
    Degli altri invece ti sembrerà strano ma anche a me alcuni mancano per intero, e cercherò quindi di recuperare tutti gli Alien :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Holy Motors le aspettative sono alle stelle, e proprio per questo non l'ho ancora affrontato.. e se poi non mi piace?

      Elimina
  2. Pretty Woman lo danno spesso (o la davano spesso?) quindi fai presto a recuperarlo. Enter the void sono stato male solo a vederne la la locandina, ahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dribblato ogni replica meglio di un calciatore, ma quest'anno non avrò scuse. È anche il titolo più "leggero" in fondo, di certo lo è rispetto a Enter the Void ;)

      Elimina
  3. Lisa, Holy Motors subito. Puoi fare un mese tematico di "Santa Kylie", venerdì il singolo nuovo, a fine mese Holy Motors, a Febbraio il nuovo album. E poi, ovviamente, i biglietti per il tour <3
    Un hashtag ufficiale per la competition ce l'abbiamo? Voglio tenerti d'occhio, Zalone potrebbe farti davvero male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'hashtag ufficiale e clamorosamente libero è #LaPromessa2018, l'intenzione è di continuare anche i prossimi anni proprio come fa già Giuseppe.
      Holy Motors avrà bisogno della serata e del momento giusto, ma al tour della Kylie un pensierino lo faccio, Alberto già sa ;)

      Elimina
  4. Ne ho visti un po', sì.
    Zalone compreso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, già mi batti in tutto e per tutto. Ce la metterò tutta per stare al passo.

      Elimina
  5. Visto che dici che se la domenica non hai voglia di scrivere, non scrivi, i film che uno non ha mai avuto voglia di vedere, forse farebbe meglio a non vederli mai... :)


    Comunque, come hai fatto a evitare fino ad ora Pretty Woman? Con tutte le volte che l'hanno dato e lo danno ancora, è come essere riusciti a non sentire mai Despacito.
    E in ogni caso, è un'ottima romcom.

    Casablanca e Cantando sotto la pioggia mancano pure a me. The Wire idem. Chissà se ce la faremo mai?

    Enter the Void e Holy Motors allucinati, allucinanti e fighissimi.

    The Aviator è uno dei pochi film "classici" in tutto e per tutto che sono riusciti a entusiasmarmi. Scusa, ma tua sorella non capisce nulla ahahahah XD

    E infine, rispetto ai film col povero Zalone, in giro ci sono cose ben peggiori. Mi vengono in mente alcuni lavori di Spielberg come War Horse o Il GGG, per esempio. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La voglia di vederli c'è per tutti, è mancato però il tempo, o il momento giusto, o l'input necessario. Al pari di Pretty Woman, non ho nemmeno mai visto per bene -dall'inizio alla fine- Una poltrona per due, sono brava a schivare i colpi ;)

      Mia sorella è anche la spettatrice che si è innamorata di Avatar, quindi il suo giudizio con il tempo l'ho rivalutato, e The Aviator ora mi spaventa solo per la lunghezza.

      Zalone non sarà il peggio, ed ero molto tentata da mettermi come pegno un Marvel qualunque, ma visto che ho fiducia in me, e il primo Spielberg non si discute, spero in ogni caso di non dover cedere alla visione :)

      Elimina
  6. Ecco, io ho rilletto la mia lista dei film da vedere assolutamente e mi prometto di vedere La dolce vita prima della fine dell'anno! E a me di Zalone piace Che bella giornata! :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, il recupero dei Fellini DOC risale a così tanti anni fa che potevo aggiungere pure lui.. magari per il prossimo anno, se non mi tocca pagare pegno in questo ;)

      Elimina
  7. ti preeeeego anche io vorrei farmi una promessa di questo genere, e non è affatto detto che non lo faccia... ultimamente ho decisamente taaaanto tempo tutto mio, potrei impiegarlo vedendo qualche film che merita di essere visto
    ah, dicano quello che vogliono, ma "Pretty Woman" è un capolavoro che non puoi procrastinare ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Falla falla, Giuseppe dà spazio a tutti, e una promessa simile serve anche a riempire e dare senso a tutto il tempo libero che abbiamo ;)
      Pretty Woman credo sarà il primo della lista da depennare, me lo devo dopo tutti questi anni ad evitarlo, senza un perchè.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...