23 giugno 2015

Orphan Black - Stagione 3

Quando i film si fanno ad episodi.

Ci aveva lasciato con la scoperta che no, il progetto Leda non era isolato e che quindi Sarah doveva vedersela con altrettanti cloni maschili dopo essere riuscita a convivere con i suoi e che quindi Tatiana Maslany doveva dividere il palco con un altro attore chiamato al trasformismo, a diversi accenti, pettinature e segni particolari.
La nuova entrata maschile poteva così essere un rischio come un un bell'incentivo.
A conti fatti, finita quest'altra velocissima stagione, la verità sta come sempre nel mezzo.



Il problema principale che comporta l'impianto all'interno della trama del progetto Castor, sta in una dimensione diversa, da esercito, che si dà all'ambientazione stessa, che vira così dai problemi comuni a quelli fin troppo seri di prigionia e esperimenti ben peggiori a quelli a cui siamo stati abituati.
Se poi ci mettiamo che all'interno della Dyad le cose si complicano, che le fiducie non sono mai ben riposte e che la malvagia Rachel ha sempre un asso nella manica, le carte si sfumano e perdono un po' della loro efficacia.
Non a caso, infatti, a tenere banco, appassionare e divertire di più non sono tanto le scoperte scientifiche di Cosima né la ricerca del fantomatico Originale che ha dato vita sia all'uno che all'altro ceppo di cloni, ma è la personale corsa a Presidente Scolastico di Alison, con i suoi sotterfugi, la ristabilita alchimia con il marito e il nuovo lavoro che con le sue forze si è creata.
La sua apparente normalità, in cui ben si installano tutti i vari cloni, è il centro d'interesse di questa stagione, e se il nuovo amore di Cosima non ha lo stesso peso di quello passato, se il cuore diviso e spezzato di Sarah viene messo da parte per permetterle di fuggire e trovare nuove soluzioni, ci pensa come sempre la splendida Helena in tutta la sua particolarità a dare le svolte e  gli accenti ad ogni puntata.


I cloni maschi funzionano così poco e male, e Ari Millen è chiamato a sforzi decisamente inferiori rispetto alla collega Maslany, visti i pochi characters inseriti e l'omologazione data dalla disciplina militare ai suoi personaggi.
A mancare sono poi momenti di vero appeal, e ci si può aggrappare alle chiacchierate tra Helena e il suo scorpione, al sempre irresistibile Felix o a improbabili karaoke in velocissime spedizioni londinesi, ma tutto appare un po' più spento.
L'accelerazione si ha verso la fine, dove appare chiaro come Alison sia quella su cui puntare facendole concludere nel modo migliore quest'arco di 10 episodi (e permettendo anche l'inserimento del bel Justin "Jimmy/Steve" Chatwin).
A quanto pare però molto altro ci aspetta, perchè il male si nasconde in ogni dove e sconfitti i nemici finora incontrati, Sarah e le altre devono prepararsi ad una nuova battaglia.
Speriamo solo che, messi da parte questi maschi e rivelazioni di un passato non troppo sconvolgenti, ci si concentri nuovamente sulle dinamiche di un gruppo che da solo fa la forza di questa serie.


4 commenti:

  1. Non mi ha entusiasmato affatto. Gli episodi della prigionia di Helena e Sarah, ad esempio, non finivano più. E che palle. Ci si getta a peso morto sulla Maslany, che tutto può, e ci si dimentica quasi del resto - ammetto che la parte fantascientifica, che dovrebbe essere il succo, poi, mi risulta quasi incomprensibile. Colpa mia o colpa loro? Spero in una prossima serie meno "gnè", o in una sit-com con Helena e Alison. Già.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colpa loro perchè pure a me risulta a tratti incomprensibile e a tratti scontata... Alison for President, speriamo di averne sempre di più per il futuro!

      Elimina
  2. Sono decisamente d'accordo.
    Una stagione non troppo riuscita, soprattutto una prima parte davvero noiosa e incomprensibile...

    Il meglio la serie lo dà con le protagoniste. Idole Alison ed Helena, ma a me è piaciuta molto anche la nuova clone bionda che sembra la tipa del film francese Sarà il mio tipo?, in cui Tatiana Maslany offre una nuova splendida prova di mimetismo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'estetista ovviamente bionda ha avuto poco spazio, ma spero e immagino che con la prossima stagione gliene sarà concesso di più, per la gioia della trasformista Maslany ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...