10 luglio 2013

Spring Breakers

E' Già Ieri. -2012-


E' il film che ha scandalizzato la platea del Festival di Venezia e che si è fatto attendere a lungo nelle sale italiane. A prima vista si potrebbe pensare che sia una commedia goliardica, di quelle in cui sesso e allusioni la fanno da padrone, con protagoniste giovani e scatenate che lasciano andare i loro freni inibitori in vacanza. Ma ovviamente Spring Breakers è molto di più, e non a caso alla regia c'è un nome come Harmony Korine, che si diverte ad assestare questi colpi in faccia allo spettatore, ad illuderlo, a rendere piccante quanto basta la trama per poi presentare un'opera complessa in cui ripetizioni, momenti da videoclip e voice over la fanno da padrone.


Per farlo prende teen idol cresciute nel ventre sicuro di Disney e le butta in pasto alla droga, alla violenza, al sesso: Vanessa Hudges e Selena Gomez, più la Pretty Liar Ashley Benson e la stessa moglie di Korine, Rachel. Le quattro interpretano le giovani d'oggi, procaci e indipendenti alla continua ricerca di qualcosa in più, del loro posto nel mondo e della via da percorrere, adolescenti alla sbando che trovano nella violenza e nelle rapine non solo una valvola di sfogo ma anche loro stesse. Sarebbe troppo facile dare la colpa ai videogiochi o ai film per questo loro comportamento, lo stesso Korine mette -volutamente?- in bocca alle ragazze queste parole, quasi a sviare, quasi a rendere più facile l'interpretazione da dare alla svolta violenta che ci aspetta.
Non è un film di ragazze in fuga dalla giustizia, non è solo giovani in vacanza che si sballano e si divertono ma che poi esagerano. Spring Breakers è la degenerazione di questo divertimento. E' l'apice estremo a cui la noia, la via facile e il potere del denaro portano. O forse è una semplice presa in giro di un sistema e di un genere reso palese nel personaggio dello spacciatore Alien che, interpretato da James Franco, è ricco di richiami e cliché tanto reali quanto comici.
Tutto questo nelle mani di Korine diventa un film pop e ricco di ironia, che nonostante la serietà dei temi si diverte a mostrare più sfaccettature. Il pop va dai colori sgargianti dei costumi delle ragazze fino alla colonna sonora che ai pezzi di Skrillex alterna hit e li incastona in scene memorabili. Non manca anche un lato volutamente ironico, basti pensare al nome Faith dato alla santerellina del gruppo o alla scena in cui James Franco suona e canta Everytime di Britney Spears.
Questo mix diventa così qualcosa di esplosivo, che nel bene e nel male colpisce eccome e lascia con dell'amaro in bocca per un finale che non ti aspetti, per una degenerazione totale imprevista ma, in fondo, adeguata.


14 commenti:

  1. Per me uno dei cult totali di quest'anno: non avrei scommesso due lire sul lavoro di Korine, che invece ha sfoderato una vera bomba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che su WhiteRussian è proprio esplosa! Ottimo header :)

      Elimina
  2. Bellissimo, anche se io non ho mai pensato che fosse una commedia, una volta sotto una recensione del film ho letto "ma non faceva ridere" -.-"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che commedia commedia sembrava un film giovanile sul mondo dei giovani, e il sottotitolo italiano (Una vacanza da sballo) ha aiutato a crederlo.

      Elimina
  3. Bah, mai sopportato Harmony Korine. Certo però che a fronte dei commenti di cui sopra un po' di curiosità mi è venuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dagli una chance, è qualcosa di parecchio esplosivo! E te lo dice una che di Korine ancora non ha visto niente (ma il recupero ora è d'obbligo)!

      Elimina
  4. Finalmente l'ho visto.
    E' stato una piacevole sorpresa... magnifica anche la colonna sonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il momento Britney è un'apice assoluto di pop/trash/ironia/sentimento!

      Elimina
  5. accidenti ...lo devo assolutamente vedere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si può notare finalmente è di facile reperibilità!

      Elimina
  6. Gran bel film, sensuale e amaro allo stesso tempo!

    RispondiElimina
  7. Recupero la rec in ritardo causa il collegamento con "The bling ring" XD
    Alla fine mi è piaciuto, ma mi è sembrato una mezza furbata. Korine descrive una generazione, criticandola aspramente, ma con gli stessi stilemi dei quali questa fa consumo.
    Rachel è sua moglie? La cosa mi inquieta, anche perché è l'unica del gruppo che si vede nuda O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me inquieta più la differenza di età... mah... comunque una mezza furbata ma abbastanza ricercata secondo me, quindi va bene.
      Ora, oltre a la trilogia della Vendetta, è previsto il recupero in toto di Korine, ripeto, ce la farò!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...